Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La NASA scatta una foto del sole “sorridente”. Non è carino come sembra.

La NASA scatta una foto del sole "sorridente".  Non è carino come sembra.

Sospensione

Si scopre che chiunque abbia disegnato una faccia solare sorridente durante l’infanzia lo ha fatto. Scientificamente provato – in una certa misura – vero. La scorsa settimana, il Solar Dynamics Observatory della NASA ha catturato un’immagine dell’oggetto più grande del nostro sistema solare che assomiglia allo Stay Puft Marshmallow Man di “Ghostbusters”, il sole di Teletubbies con la faccia da bambino o un jack-o-lantern (se ci sei lo spirito di Halloween).

Ma come appare Spugna scrub papà Le fiamme potrebbero non essere così carine come sembrano. Per noi qui sulla Terra, può produrre emoji solari Bello guarda il crepuscolo – Oppure potrebbe indicare problemi per i sistemi di comunicazione del pianeta.

William Shatner dice che il suo viaggio nello spazio “sembrava un funerale” per la Terra

Ha detto che il sole è, in sostanza, “il più grande reattore nucleare del nostro sistema solare” Brian Keating, professore di fisica all’Università della California, San Diego. C’è un’onda di movimento che si verifica ogni secondo nella massiccia sfera luminosa di gas caldo, dalla conversione dell’idrogeno in elio, che produce la stessa quantità di calore di molte bombe nucleari, alle tempeste elettriche e ai terremoti solari.

Parte di questa attività solare è stata ripresa dal satellite della NASA mercoledì, ha detto Keating al Washington Post.

Nell’immagine, il trio di macchie che compongono la “faccia” – che non possono essere viste con gli occhi umani perché si trovano nello spettro ultravioletto – sono i cosiddetti buchi coronali, o parti leggermente più fredde dello strato esterno del sole, che sono di solito intorno ai 10.000 gradi Fahrenheit.

READ  Guarda la prima immagine da dietro il telescopio spaziale Hubble

“Stiamo parlando di poche centinaia di gradi, quindi non è come una stazione sciistica”, ha detto Keating. “Ma poiché è così buio e perché lo stiamo guardando alla luce ultravioletta, che l’occhio nudo non può vedere, [NASA satellite] Li vedono come buchi oscuri”.

Il sole entusiasta ci sorride – Sei viste spettacolari

I fori coronali non sono solo Forme interessanti che si muovono sulla superficie del sole. Sono regioni ad alta attività del campo magnetico che inviano costantemente il vento solare – o il flusso di protoni, elettroni e altre particelle – nell’universo.

“Più che un semplice viso sorridente, i suoi occhi sono come laser scintillanti che emettono particelle che possono causare gravi disturbi nell’atmosfera terrestre”, ha detto Keating.

Quando le particelle, che trasportano una carica elettrica, entrano in collisione con il pianeta in piccolo dosi crepuscolo colorato Ne può derivare, grandi manifestazioni prodotte dall’interazione dei gas atmosferici con i colpi di energia del sole. I problemi sorgono se troppe particelle molto piccole entrano in collisione con la Terra, ha detto Keating. Invece di essere assorbiti dal campo magnetico terrestre, possono essere captati dalle antenne radio e interrompere la radio, la televisione e altri canali di comunicazione. Keating ha aggiunto che una forte tempesta solare potrebbe danneggiare le reti elettriche e causare blackout.

Il 14 dicembre, la sonda solare Parker della NASA ha attraversato l’atmosfera superiore del Sole e lì ha campionato particelle e campi magnetici. (Video: NASA Goddard)

Mentre Le foto di un sole sorridente sono state scattate in precedenza, ad esempio nel 2013 poi “mangiare colpevole” O nel 2014 quando la NASA lo chiamò a “Sole di zucca”Lo scenario peggiore descritto da Keating non si verifica da quasi due secoli. L’ultima forte tempesta geomagnetica che ha colpito maggiormente la Terra è stata Evento di Carrington del 1859provocando incendi in molte stazioni telegrafiche con la comparsa dell’aurora boreale ai tropici.

READ  Un "piccolo" asteroide colpisce la Terra per testare il sistema di allerta precoce

Ha detto che un grande evento come questo era atteso da tempo.

“Gli scienziati si aspettano che accada in media, con una probabilità del 2%, ogni anno, e abbiamo schivato tutti questi proiettili magnetici per molto tempo”, ha detto Keating. “Quindi può essere davvero spaventoso e le conseguenze potrebbero essere ancora più drammatiche, specialmente nella nostra attuale società dipendente dalla tecnologia”.

Le particelle solari dell’ultimo evento del sorriso possono raggiungere la Terra appena in tempo nella notte spettrale dell’anno.

“Potrebbe esserci qualcosa sulla nostra strada la notte di Halloween, dopotutto”, ha detto Keating. “Molto terrificante, ma spero che non sia troppo spaventoso.”

Centro di previsione meteorologica spaziale della National Oceanic and Atmospheric Administration esportare Guarda una piccola tempesta magnetica sabato, avvertendo che le condizioni potrebbero cambiare da “instabili” a “attive”. L’eruzione dei buchi coronali dovrebbe continuare fino a mercoledì.