Giugno 17, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La protezione dell’intelligenza artificiale è un punto critico – The Hollywood Reporter

La protezione dell’intelligenza artificiale è un punto critico – The Hollywood Reporter

Mentre SAG-AFTRA ha risposto lunedì all’ultima offerta di contratto degli studi cinematografici, le protezioni dell’IA per i membri ad alto reddito sono rimaste un importante punto critico.

Lo dicono diverse fonti che hanno familiarità con lo stato dei negoziati Reporter di Hollywood SAG-AFTRA si è allontanata dalla clausola sull’intelligenza artificiale inclusa nell’ultima presentazione degli studi. L’Alleanza dei produttori cinematografici e televisivi sta cercando di garantire controlli di intelligenza artificiale per gli artisti della Programma F, membri del sindacato che guadagnano più del minimo per gli attori di serie regolari ($ 32.000 per episodio TV) e lungometraggi ($ 60.000). La disposizione proposta richiederebbe agli studi e agli streamer di pagare per la scansione di somiglianza degli artisti della Programma F. SAG-AFTRA sta cercando di chiedere un compenso per il riutilizzo delle scansioni AI poiché anche le società membri dell’AMPTP dovrebbero ottenere il consenso dell’artista. Il linguaggio attualmente utilizzato nella proposta dell’AMPTP vedrebbe gli studi cinematografici e le società di trasmissione garantirsi il diritto di utilizzare le scansioni di artisti deceduti senza l’approvazione delle loro proprietà o del SAG-AFTRA.

THR Ho contattato AMPTP e SAG-AFTRA per un commento.

“Questo è uno dei motivi principali per cui SAG non accetterà l’offerta ‘ultima, migliore e definitiva’ dell’AMPTP. Non possiamo permettere che questo linguaggio resti in piedi”, afferma una fonte sindacale. Ogni A, B, C, D, E – e tutti i top performer – che pensano che questo sia uno sciopero del salario minimo, dovrebbero sapere che sono in questa lotta. Devono rendersi conto che si tratta di protezione Essi. Questo è il loro sciopero ora che si rendono conto della posta in gioco. “Le persone che hanno fatto campagna per un accordo – si arrabbieranno – se accettiamo questo accordo con quello laggiù”.

READ  Melissa Barrera licenziata da 'Scream VII' - The Hollywood Reporter

SAG-AFTRA ha lavorato durante il fine settimana su una controproposta che è stata spostata su AMPTP. Lunedì era previsto un incontro tra il capo negoziatore del SAG-AFTRA, Duncan Crabtree-Ireland, e la sua controparte dell’AMPTP, Carole Lombardini. Le fonti dicono che il sindacato degli artisti ha pianificato di rispondere rimuovendo il linguaggio Schedule F AI così come alcune altre voci senza soldi.

“Crediamo che ciò non sia solo ragionevole, ma assolutamente vitale per la sostenibilità del settore dello spettacolo”, afferma la fonte del sindacato. “Non possono avere questa scappatoia per sfruttare gli artisti. … [The Schedule F AI language in the AMPTP’s proposal] Devono morire perché hanno bisogno di approvazione quando sei vivo ma non quando muori.

Lunedì pomeriggio, il comitato di contrattazione della SAG-AFTRA ha informato i membri del sindacato di aver risposto all’ultima offerta dell’AMPTP. “Sappiate che ogni membro del nostro comitato negoziale televisivo/teatrale è determinato a garantire il giusto accordo e quindi a porre fine a questo sciopero in modo responsabile”, ha affermato il gruppo. “Ci sono molti punti chiave su cui non abbiamo ancora raggiunto un accordo, compresa l’intelligenza artificiale. Vi terremo aggiornati man mano che gli eventi si svilupperanno.”