Febbraio 3, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La tempesta invernale uccide più di 30 persone nella parte occidentale di New York

Il bilancio delle vittime della tempesta invernale nel New York occidentale continua a salire, con altri otto decessi segnalati dall’ufficio del sindaco di Buffalo martedì mattina.

In tutto, più di 30 persone nelle contee di Erie e Niagara sono state segnalate morte nella peggiore tempesta di neve della regione di recente memoria.

“Sono stati trovati in vari modi”, ha detto Mike DeGeorge, portavoce dell’ufficio del sindaco di Buffalo, “sono stati trovati in veicoli bloccati, sui marciapiedi, vicino agli angoli delle strade, in alcuni banchi di neve. Alcuni sono rimasti senza elettricità dall’inizio della tempesta e altri sono stati scoperti.

Il commissario di polizia di Buffalo Joseph Gramaglia ha dichiarato martedì in una conferenza stampa che la città si aspetta di recuperare i corpi dei morti mentre la neve viene arata e inizia a sciogliersi.

I funzionari di Buffalo hanno anche affermato di aver risposto a diverse denunce di saccheggio.

“Abbiamo già effettuato diversi arresti e saremo molto aggressivi nel perseguire il crimine di rapina durante queste condizioni di bufera di neve”, ha dichiarato il sindaco Byron W. ha detto Brown. “Il nostro obiettivo sarà trovare quante più persone possibile coinvolte in questo crimine”.

Il sindaco ha affermato che il dipartimento di polizia di Buffalo ha creato un “dettaglio antifurto” per seguire le denunce di furti durante il fine settimana.

La città sta elaborando circa 1.000 chiamate ai servizi di emergenza senza risposta – molte delle quali potrebbero essere duplicati e chiamate di automobilisti bloccati – che sono state effettuate da venerdì mattina, ha detto il commissario di polizia.

Nel frattempo, funzionari arrabbiati nella contea di Erie, che include Buffalo, martedì mattina hanno supplicato i residenti della città di stare lontani dalle strade mentre gli equipaggi continuavano a sgomberarle.

READ  Questo letto da gioco motorizzato aiuta la testa del tuo giocatore a rilassarsi

“Sto implorando”, ha detto Mark Polancarz, amministratore distrettuale. “Resta a casa!”

Un centinaio di poliziotti militari della Guardia Nazionale e altri soldati della Polizia di Stato di New York sono stati inviati in città per aiutare a gestire il traffico mentre i residenti sfidavano il coprifuoco di giorni, ha detto.

La città ha visto una leggera nevicata negli ultimi due giorni poiché le condizioni sono migliorate rispetto alla bufera di neve che ha ricoperto la regione durante il fine settimana, ha affermato il sig. disse DeGeorge.

“Quando guardo fuori dalla finestra, è chiaro e non sta nevicando”, ha detto martedì mattina.

Gli sforzi di pulizia stanno “andando bene”, ha detto il sig. DeGeorge ha affermato che gli equipaggi stanno lavorando per ripulire le strade principali, nonché le strade secondarie e residenziali. I dipendenti sono impegnati nella rimozione dei veicoli abbandonati dalle strade.

Tuttavia, martedì nella regione sono previsti ulteriori 3-5 pollici di neve, secondo il National Weather Service. I funzionari hanno avvertito che le temperature più calde previste nel corso della settimana potrebbero portare a inondazioni.

Circa 4.000 persone a Buffalo sono ancora senza elettricità, sig. disse DeGeorge. Ha aggiunto che durante il fine settimana il numero di famiglie senza elettricità in città è salito a 20.000.

L’aeroporto internazionale di Buffalo Niagara e tutti gli uffici della contea nella contea di Erie sono stati chiusi martedì.