Novembre 29, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’allenatore Dennis Allen dice che i Saints saranno ancora con Andy Dalton al QB

L'allenatore Dennis Allen dice che i Saints saranno ancora con Andy Dalton al QB

METAIRIE, La – Al via i New Orleans Saints Andy Dalton Vai avanti, ha detto mercoledì l’allenatore Dennis Allen al quarterback.

nonostante James Winston È stato completamente coinvolto nell’allenamento per la prima volta dalla prima settimana ei Saints (2-5) stanno ancora tenendo duro su Dalton a causa delle sue prestazioni sul riposo di Winston nelle ultime quattro partite.

Andy ricomincerà questa settimana [against the Las Vegas Raiders]”Sento che ha giocato bene”, ha detto Allen. “In attacco, mi sento come se stessimo vivendo un po’ un ritmo. Stavamo muovendo la palla molto bene, segnando punti. Quindi continueremo in questo modo con Andy come centrocampista”.

Dalton ha completato il 63,4% dei suoi passaggi per 946 yard e 7 touchdown, con 4 intercettazioni. È stato licenziato quattro volte. Dalton ha lanciato per 361 yard e 4 touchdown nella sconfitta di New Orleans contro gli Arizona Cardinals la scorsa settimana, ma ha avuto anche 3 intercettazioni, due delle quali sono state restituite per touchdown alla fine del primo tempo.

Alla domanda se la decisione fosse basata sulle prestazioni, Allen l’ha definita una “decisione offensiva”.

“Quello che intendo con questo è che nelle ultime quattro settimane … siamo i falli più grandi in termini di movimento della palla, siamo uno dei migliori in termini di punti”, ha detto Allen. “E questo è davvero il nome del gioco. Quindi continueremo a fare quello che abbiamo fatto. Dobbiamo fare un lavoro migliore nel proteggere il calcio. E se lo facciamo, penso che possiamo essere molto efficaci in modo aggressivo”.

i santi ritornano Alvin Camara Mercoledì ha detto che Dalton ha fatto un buon lavoro giocando con equilibrio e leggendo le sue letture.

READ  Dana White risponde alla denuncia di Healtchare di Luke Rockhold

“Sento che non va mai nel panico quando legge le sue letture”, ha detto Camara. “Sembra che sia arrivato nel posto giusto al momento giusto. A parte alcune cose che stavamo facendo da sé, ha giocato davvero bene. Penso che sarebbe bello andare avanti. Ovviamente so che probabilmente è stato il più duro con se stesso nell’ultima settimana Queste due obiezioni [that were returned for touchdowns]. Sta lottando più di chiunque altro – gli allenatori e tutti noi – per rimediare. È un concorrente. La stessa cosa di cui stavo parlando con James. Entrambi gareggiano”.

Allen ha chiarito che Dalton sarebbe rimasto l’iniziatore fino a quando l’offesa avesse continuato a funzionare.

“Beh, guarda, James è tornato in salute ora”, disse Allen. “Andiamo con Andy perché ora siamo seduti qui. Se continuiamo a giocare bene e muoviamo la palla in attacco, Andy rimarrà lì”.

Ha aggiunto: “Ci sono molte cose che facciamo davvero bene in attacco. E non sentivo che ci fosse bisogno di rovinare il carrello delle mele lì. Andremo avanti come siamo. E se continuiamo così facendo, poi andiamo avanti”.

Winston è stato firmato di nuovo e ha annunciato l’inizio all’inizio della bassa stagione dopo che i Saints hanno provato e non sono riusciti a prenderlo Deshaun Watson. Dalton è stato firmato più avanti nella stagione come riserva.

Winston ha iniziato le prime tre partite della stagione, ma si è infortunato alla schiena nella vittoria di New Orleans sugli Atlanta Falcons nella prima settimana. Ha giocato per infortunio per due partite prima che i Saints lo facessero sedere per svegliarsi. Winston ha detto la scorsa settimana che non pensa che il processo di recupero richiederà così tanto tempo.

READ  Guerra Russia-Ucraina: l'oligarca russo Roman Abramovich ha deciso di vendere il Chelsea mentre la pressione aumenta

“Andy stava rotolando”, ha detto Camara. “Ovviamente odioso che James fosse ferito, mentre cercava di tornare”. “Andy, mi sento come se stesse giocando davvero bene, il che ci dà un po’ di stabilità – non perché James non lo fosse, ma non vengo pagato per prendere quelle decisioni. Al piano di sopra, penso che si siano sentiti come andare con Andy a essere il migliore in questo momento. Conosco James e so che continuerà a lavorare e migliorare. Solo perché non ha iniziato, non significa che non si preparerà come se fosse un giocatore con cui iniziare. Il prossimo quando il suo numero verrà chiamato, so che sarà in grado di eseguire”.