Luglio 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’armadio di Shohei Ohtani è stato ripulito. Perché? Gli angeli non lo dicono.

L’armadio di Shohei Ohtani è stato ripulito.  Perché?  Gli angeli non lo dicono.

Lui gioca

ANAHEIM, California (AP) – L’armadietto di Shohei Ohtani è stato quasi completamente svuotato all’Angel Stadium, e i Los Angeles Angels hanno rifiutato di dire il motivo venerdì sera.

La stella a doppio senso ha saltato la sua undicesima partita consecutiva a causa di un infortunio muscolare obliquo venerdì sera quando gli Angels hanno perso 11-2 contro Detroit. Sebbene Ohtani fosse in campo prima della partita, l’armadietto del futuro agente libero era in gran parte vuoto dopo.

Quasi tutti i suoi effetti personali erano stati rimossi dal suo armadietto e dal box vuoto della porta accanto. C’era una borsa completamente imballata con il logo dell’All-Star Game del 2023 davanti al suo stand, dove normalmente sarebbero state le sue scarpe, e solo poche maglie da allenamento erano appese sullo scaffale.

Quasi mezz’ora dopo che i giornalisti erano stati ammessi negli spogliatoi e avevano notato l’assenza degli oggetti di Ohtani, un portavoce degli Angels ha detto che la squadra avrebbe fornito maggiori informazioni sullo sviluppo sabato.

Ohtani sarà un free agent quest’inverno dopo sei stagioni con gli Angels, e il suo futuro è stato una fonte costante di speculazioni in questa stagione, accentuatesi solo dopo che gli Angels sono stati eliminati dalla corsa ai playoff ad agosto. Ohtani è rimasto a bocca chiusa riguardo al suo futuro e i suoi recenti infortuni hanno cambiato la discussione sui suoi piani a lungo termine.

READ  Alcuni Astros sono arrabbiati con la MLB mentre la sospensione di Bryan Abreu in Gara 7 incombe

Era già stato sospeso come lanciatore questa stagione a causa di una rottura del legamento del gomito destro, ma gli Angels speravano che potesse tornare come battitore questo mese dopo aver sforzato i suoi muscoli obliqui durante l’allenamento di battuta la scorsa settimana.

Ohtani rimane il favorito per vincere il premio AL MVP per la seconda volta in tre anni, ma Corey Seager del Texas potrebbe far cambiare idea agli elettori. Ohtani, che è andato 10-5 con un’ERA di 3,14 in questa stagione, guida l’American League con 44 homer, e il suo 1.066 OPS è il secondo migliore nei principali campionati, ora dietro solo a Seager.