Maggio 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’asteroide Apophis, il “Dio della Distruzione”, raggiungerà la Terra nel 2029 e potrebbe incontrare alcuni piccoli satelliti

L’asteroide Apophis, il “Dio della Distruzione”, raggiungerà la Terra nel 2029 e potrebbe incontrare alcuni piccoli satelliti

In poco meno di mezzo decennio, un asteroide largo 1.000 piedi che prende il nome dal dio egiziano del caos e della distruzione, Apophis, passerà entro 30.000 miglia (48.300 chilometri) dalla Terra. Gli scienziati non hanno intenzione di lasciare che il raro passaggio ravvicinato di una roccia spaziale di queste dimensioni vada sprecato.

Il 13 aprile 2029 – almeno un venerdì – quando Apophis, ufficialmente noto come (99942) Apophis, si avvicinerà alla Terra, diventerà così prominente sopra il nostro pianeta che potrà essere visto ad occhio nudo. La navicella spaziale OSIRIS-APEX (precedentemente OSIRIS-REx) della NASA sarà a disposizione per incontrare di persona l’asteroide vicino alla Terra (NEA). Ma, se tutto andrà bene, un gruppo di piccoli satelliti potrebbe unirsi alla missione della NASA durante il suo rendez-vous.