Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le azioni salgono dopo il rapporto sull'occupazione di febbraio

Le azioni salgono dopo il rapporto sull'occupazione di febbraio

Gli affittuari di tutto il Paese possono respirare più tranquilli quest’anno poiché l’afflusso di offerta di appartamenti mette sotto pressione la crescita degli affitti.

Secondo i dati, la domanda di appartamenti in affitto gestiti professionalmente è aumentata solo dello 0,2% a febbraio rispetto all'anno precedente Dati da RealPage. Questo valore è significativamente inferiore alla media storica dello 0,6% risalente al 2010.

“Si prevede che la debole crescita degli affitti continuerà per tutto il 2024 poiché l’offerta continua a esercitare pressioni al ribasso sugli affitti”, ha affermato RealPage in un rapporto.

Austin è stato il paese più ritardatario nella crescita degli affitti, con un calo del 6,7% annuo a febbraio. Nel frattempo, Virginia Beach ha guidato con aumenti degli affitti del 3,3%.

Mentre gli strateghi prevedevano un rallentamento degli affitti, una misura dell’inflazione, l’indice dei prezzi al consumo, ha mostrato che gli affitti si sono mantenuti stabili. Gli analisti dicono che ciò è dovuto a un ritardo nei dati. L'indice dei prezzi al consumo per febbraio sarà pubblicato martedì.

Nel complesso, secondo RealPage, l'occupazione degli appartamenti è rimasta stabile al 94,1% a febbraio, segnando il terzo mese consecutivo a quel tasso.

RealPage ha osservato che quest'anno l'attività di costruzione record nel settore degli appartamenti sta mettendo a dura prova i livelli di occupazione, con circa 962.000 unità in costruzione a livello nazionale alla fine del 2023 e 672.000 unità previste per essere completate quest'anno.

READ  Nelson Peltz strappa le notizie Disney, definendole "spaghetti contro il muro"