Gennaio 28, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

le dimissioni di Stephanie McMahon dalla WWE; Nick Khan è ora l’unico amministratore delegato

Stephanie McMahon ha annunciato le sue dimissioni da co-CEO della WWE martedì sera, meno di una settimana dopo che suo padre, Vince McMahon, si è ritirato ed è tornato come presidente del consiglio.

Stephanie McMahon era anche presidente del consiglio di amministrazione della società quotata in borsa prima del ritorno di suo padre venerdì. Ha condiviso i compiti di co-CEO insieme a Nick Khan, che ora è l’unico CEO della WWE. Suo marito, il WWE Hall of Famer Paul “Triple H” Levesque, rimane saldamente al suo posto come protagonista delle trame televisive settimanali della WWE, una posizione a cui è salito dopo che Vince McMahon, che era stato responsabile della creatività dal 1982, inizialmente se ne andò. lo spettacolo compagnia nel mese di luglio.

“Con Nick e Paul ‘Triple H’ Levesque a guidare la carica come direttore dei contenuti, sono fiducioso che la WWE sia nel posto perfetto per continuare a fornire contenuti creativi senza pari e massimizzare il valore per gli azionisti”, ha scritto Stephanie McMahon in una dichiarazione rilasciata su Twitter. 3,2 milioni di follower.

“La WWE è in una posizione così forte che ho deciso di tornare al mio anno sabbatico e fare un ulteriore passo avanti con le mie dimissioni ufficiali. Non vedo l’ora di tifare per la WWE dall’altra parte del business, dove ho iniziato come un piccolo ragazzo, come un fan sincero.

Il ritiro di Vince McMahon a luglio ha fatto seguito ad accuse di cattiva condotta sessuale che includevano pagamenti per accordi di non divulgazione. Sebbene McMahon abbia utilizzato fondi personali per i pagamenti della NDA, non è riuscito a registrare tali spese, che ammontavano a $ 19,6 milioni.

READ  La proprietà di Betty White mette in vendita la sua casa di Los Angeles per 10,5 milioni di dollari

In una dichiarazione che annunciava il suo ritorno giovedì, Vince McMahon ha affermato che la mossa era quella di “trarre pieno vantaggio” dalle imminenti negoziazioni sui diritti dei media della WWE. La rete della compagnia di wrestling tratta con USA e Fox rispettivamente per “Monday Night Raw” e “Friday Night SmackDown”, che scadranno il prossimo anno.

“Vorrei esprimere il mio pieno sostegno alla decisione personale di Stephanie. Sarò per sempre grato che si sia offerta di intervenire durante la mia assenza e sono davvero orgoglioso del lavoro che ho svolto alla guida della WWE”, ha dichiarato Vince McMahon. , che ha acquistato l’azienda da suo padre nel 1982. “Stephanie è stata l’ambasciatrice per eccellenza della nostra azienda e i suoi decenni di contributi hanno avuto un impatto incommensurabile sul nostro marchio.

Vince McMahon ha aggiunto di Khan: “L’acume negli affari di Nick e la padronanza del settore dei media hanno contribuito a spingere la nostra attività a registrare entrate e redditività. Insieme, non vediamo l’ora di lavorare con il Consiglio di amministrazione in questo momento cruciale per rivedere le nostre alternative strategiche e massimizzare valore per tutti gli azionisti della WWE”.

Queste alternative strategiche possono comportare la vendita dell’azienda prima delle negoziazioni sui diritti dei media. Tornando in azienda, Vince McMahon ha anche accolto gli ex copresidenti della WWE Michelle Wilson e George Barrios nel consiglio di amministrazione.

Stephanie McMahon è stata a lungo un pilastro della WWE come figura autoritaria sullo schermo, spesso insieme a suo padre e suo marito Triple H. Ha preso una vacanza a maggio, ma ha detto che sarebbe tornata dopo essersi presa una pausa per concentrarsi sulla sua famiglia.

READ  Il figlio di Anne Heck piange sua madre: "Abbiamo perso una luce brillante"

Stephanie McMahon è tornata tre settimane dopo per aiutare a guidare l’azienda attraverso la controversia che circondava suo padre. Con il suo ritorno, ora ho deciso di trasferirmi di nuovo.

“Stephanie McMahon è un amministratore delegato straordinario e una persona ancora migliore”, ha detto Khan. “È stato un onore lavorare con lei come Co-CEO. Continuerà solo ad avere successo.

“Sono grato a Vince McMahon e al nostro consiglio di amministrazione per il loro continuo supporto. Non vedo l’ora di continuare a lavorare a stretto contatto con loro e con i miei colleghi della WWE per garantire che la nostra azienda prosperi come forza numero uno nell’intrattenimento sportivo per gli anni a venire”. “