Maggio 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'equipaggio della nave abbandona una nave mercantile colpita da un missile al largo dello Yemen

L'equipaggio della nave abbandona una nave mercantile colpita da un missile al largo dello Yemen
  • Scritto da Tom Spender e Joshua Cheatham
  • BBC News e BBC Verifica

Commenta la foto,

Il proprietario dell'azienda True Confidence con marchio Barbados è registrato presso un indirizzo in Liberia (foto d'archivio)

La compagnia di sicurezza marittima Ambrey ha detto che alcuni membri dell'equipaggio hanno abbandonato la nave mentre altri risultano dispersi dopo un attacco missilistico contro una nave mercantile nel Golfo di Aden al largo delle coste dello Yemen.

Il direttore della nave ha detto che la nave “True Confidence” era alla deriva a causa di un incendio a bordo dopo essere stata bombardata intorno alle 09:30 GMT.

La CBS, partner della BBC negli Stati Uniti, ha citato funzionari americani che affermano che l'attacco causerà probabilmente delle vittime.

Il movimento Houthi yemenita, che attacca le navi, non ha commentato.

Il gruppo sostenuto dall’Iran afferma che gli attacchi sono una dimostrazione di sostegno ai palestinesi nella guerra tra Israele e Hamas nella Striscia di Gaza.

Embry ha detto che prima dell'incidente di mercoledì, la nave “True Confidence”, che batte bandiera delle Barbados, è stata accolta da un gruppo che si autodefinisce “Marina yemenita” e le è stato chiesto di cambiare rotta.

Le navi vicine hanno poi riferito di un forte scoppio e di un grande pennacchio di fumo, secondo l'agenzia UK Maritime Trade Operations (UKMTO).

Un portavoce dei proprietari e dei gestori della nave ha dichiarato in un comunicato che l'attacco è avvenuto a circa 50 miglia nautiche (93 chilometri) a sud-ovest della città yemenita di Aden.

Il portavoce ha detto di non avere informazioni sulle condizioni dell'equipaggio della nave.

Un funzionario americano ha detto all'agenzia di stampa Reuters che è stato visto del fumo alzarsi dalla nave True Confidence e che una scialuppa di salvataggio è stata vista in acqua.

L'UKMTO ha affermato che la nave è stata abbandonata e non era più al comando.

Il Centro di sicurezza marittima dell'Unione europea per il Corno d'Africa ha affermato che le operazioni di salvataggio e salvataggio erano in corso e che alcuni membri dell'equipaggio si trovavano su scialuppe di salvataggio, aggiungendo che le navi militari stavano fornendo assistenza.

True Confidence è di proprietà di True Confidence Shipping SA, registrata a un indirizzo in Liberia, gestita da Third January Maritime Ltd in Grecia e non ha attualmente alcun collegamento con alcuna entità statunitense, secondo un portavoce dei proprietari e degli amministratori.

Il suo equipaggio era composto da 20 persone, tra cui un indiano, quattro vietnamiti e 15 filippini. A bordo c'erano anche tre guardie armate, due provenienti dallo Sri Lanka e una dal Nepal.

Il portavoce ha detto che la nave portarinfuse stava navigando verso Jeddah in Arabia Saudita da Lianyungang in Cina e trasportava un carico di prodotti siderurgici e camion.

L’ultimo attacco arriva dopo diversi scontri a fuoco tra gli Houthi e la coalizione navale anti-Houthi guidata dagli Stati Uniti. Martedì, le forze statunitensi hanno abbattuto un missile balistico e tre droni lanciati contro il cacciatorpediniere americano USS Carney, seguiti da tre missili antinave e tre droni navali.

Nel frattempo, lunedì la Marina indiana ha contribuito a spegnere un incendio a bordo della nave portacontainer MSC Sky II che, secondo l'operatore MSC, è stata colpita da un missile che ha causato un piccolo incendio e non ci sono state vittime.

La nave mercantile Rubimar, battente bandiera del Belize, è affondata domenica nel Mar Rosso, due settimane dopo essere stata colpita dai missili lanciati dagli Houthi. Questa è stata la prima nave ad affondare da quando sono iniziati gli attacchi degli Houthi a novembre.

La nave Rubymar si trovava nei pressi dello stretto di Bab al-Mandeb, che collega il Golfo di Aden al Mar Rosso, quando è stata attaccata. L'equipaggio è stato salvato e la nave ha iniziato lentamente a imbarcare acqua.

Trasportava un carico di 21 tonnellate di fertilizzante a base di nitrato di ammonio, che secondo l'esercito americano rappresenta un pericolo ambientale nel Mar Rosso.

Le forze statunitensi e britanniche hanno risposto agli attacchi di droni e missili contro navi commerciali che attraversavano il Mar Rosso e il Golfo di Aden prendendo di mira le armi e le infrastrutture degli Houthi nello Yemen occidentale.

READ  Biden e il principe ereditario saudita hanno in programma di incontrarsi alla fine di questo mese