Febbraio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Light No Fire è il prossimo ambizioso gioco dello studio dietro No Man’s Sky

Light No Fire è il prossimo ambizioso gioco dello studio dietro No Man’s Sky

Dieci anni fa, agli Spike Video Game Awards, Hello Games fece scalpore annunciando un gioco di esplorazione fantascientifico estremamente ambizioso. Il cielo di nessuno. Questa sera, all’edizione 2023 dei The Game Awards, lo studio lo ha fatto di nuovo, ha rivelato La luce non è fuoco. Questa volta, invece di esplorare un vasto universo di pianeti diversi, il gioco si concentra su un unico mondo incredibilmente dettagliato.

Secondo Sean Murray di Halo, il gioco è stato sviluppato da un piccolo team negli ultimi cinque anni. Quello che lui descrive come “il primo vero mondo aperto” senza confini, presenta anche elementi multiplayer online. Dal trailer sembrava che avesse elementi come il crafting e l’estrazione mineraria, e la capacità di cavalcare cavalcature volanti.

Ecco la descrizione ufficiale:

La luce non è fuoco Un gioco di avventura, costruzione, sopravvivenza ed esplorazione. Ambientato su un pianeta immaginario grande quanto la Terra, unisce la profondità di un gioco di ruolo alla libertà di un sandbox di sopravvivenza.

Naturalmente, la strada è stata lunga da quell’annuncio iniziale Il cielo di nessuno. Dopo essere stato presentato nel 2013, è stato finalmente lanciato nel 2016 e da allora è arrivato su un’ampia gamma di piattaforme grazie ai costanti aggiornamenti. L’anno scorso è arrivata la versione 4.0 e già nel 2023 è stata estesa a Mac e PlayStation VR2.

Tuttavia, non c’è ancora alcuna parola su una data di rilascio o sulle piattaforme La luce non è fuoco ha Una pagina di Steam.