Gennaio 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’infezione del governo può aumentare significativamente il rischio di diabete nei bambini: studio CDC

Un nuovo rapporto dei Centers for Disease Control and Prevention afferma che le persone di età pari o inferiore a 18 anni che si stanno riprendendo da Covit-19 sono a rischio di sviluppare il diabete di tipo 1 o di tipo 2.

La scoperta “evidenzia l’importanza delle strategie di prevenzione del COVID-19, compresa l’immunizzazione per tutti gli individui idonei di questa fascia di età, oltre all’immunizzazione e alla gestione croniche” I ricercatori dicono.

Il loro rapporto, pubblicato venerdì, segue altri studi che suggeriscono Gli adulti possono essere a rischio più elevato Svilupperà il diabete dopo essersi ripreso da Covit-19.

Altri ricercatori hanno anche notato un aumento della diagnosi di diabete tra i bambini che si stanno riprendendo dal virus in Europa.

I ricercatori del CDC hanno esaminato due grandi database statunitensi di richieste di risarcimento per l’assicurazione medica, confrontando i dati sui bambini infetti da Covid-19 con i bambini infetti dal virus tra il 1 marzo 2020 e l’inizio del 2021.

Entrambi i set di dati hanno mostrato un aumento significativo della diagnosi di diabete tra i bambini con COVID-19, ma a livelli diversi: un set ha mostrato un rischio di diabete del 166% in più rispetto all’altro e l’altro del 31% in più. .

“SARS-CoV-2”, il virus che causa Govt-19, è stato collegato all’incidenza del diabete mellito, hanno affermato i ricercatori in una nota. Nei mesi successivi alla diagnosi di Govit-19 e alla visita per il diabete. I sintomi includono aumento della sete, aumento dell’appetito, minzione frequente, perdita di peso, affaticamento, dolore addominale, nausea e vomito.

I bambini di età compresa tra 5 e 17 anni possono ricevere il vaccino Pfizer; Le persone di età pari o superiore a 18 anni possono ottenere Pfizer o Moderna. Il vaccino Johnson & Johnson è ancora disponibile come primo vaccino per gli adulti, ma il CDC consiglia di ottenere uno degli altri due marchi come richiamo. Tutti i maggiori di 16 anni possono attualmente beneficiare del richiamo.