Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’inflazione sta intaccando la lucentezza del bersaglio

L’inflazione sta intaccando la lucentezza del bersaglio


New York
CNN

Target ha trascorso decenni a costruire la sua reputazione di articoli per la casa, abbigliamento e altri articoli economici ed eleganti. Ma l’aumento dei prezzi negli ultimi anni ha offuscato lo splendore di Tar Chai.

Le vendite nei negozi aperti da almeno un anno sono diminuite del 3,7% nel quarto trimestre rispetto allo scorso anno, ha riferito mercoledì la società. Questo è stato il quarto trimestre consecutivo di calo delle vendite presso Target (TGT). Le azioni della società sono scese di circa il 7% durante le negoziazioni pre-mercato.

Target ha affermato che le vendite sono diminuite principalmente nelle categorie discrezionali nell’ultimo trimestre, continuando la tendenza durante l’inflazione più elevata poiché i clienti spendono per articoli necessari ma tagliano i costi su cose di cui non hanno realmente bisogno.

L’obiettivo è guidare le abitudini di spesa dei consumatori e del settore della vendita al dettaglio nel suo insieme. La base clienti principale della classe media di Target è stata messa sotto pressione dall’aumento dei prezzi e si è allontanata da beni discrezionali come decorazioni per la casa, elettronica e abbigliamento non essenziale a favore di generi alimentari e di prima necessità quotidiane.

Anche il target è diminuito a causa del mix merceologico e dei prezzi più alti rispetto a concorrenti come Walmart.

La catena offre più prodotti non essenziali rispetto a concorrenti come Walmart (E morire) E Costco (Costa). Più della metà della merce di Target è discrezionale. Negli ultimi anni Target ha aggiunto più prodotti alimentari e di prima necessità ai suoi negozi, ma è ancora in ritardo rispetto a Walmart, che ottiene circa la metà delle sue vendite dai negozi di alimentari.

READ  Choco Taco è sparito per sempre

Vendite Walmart Di più 3,8% nell’ultimo trimestre

Target sta cercando di attirare nuovamente gli acquirenti abbassando i prezzi su alcuni articoli chiave e aggiungendo i propri marchi.

Obiettivo Il rivenditore ha tagliato i prezzi su oltre 1.500 prodotti popolari a partire da lunedì, dal burro ai detersivi per il bucato, mentre il rivenditore cerca di attirare acquirenti attenti all’inflazione che hanno evitato l’aumento dei prezzi.

L’azienda ha recentemente creato anche un nuovo marchio interno chiamato Vale la pena Per rilevare i negozi del dollaro e Walmart. La collezione conveniente è composta da 400 articoli, dai caricabatterie del telefono ai piatti usa e getta fino alla biancheria intima.