Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Ucraina abbassa l’età per la chiamata al servizio militare per aumentare i numeri

L’Ucraina abbassa l’età per la chiamata al servizio militare per aumentare i numeri

Fonte immagine, AFP tramite Getty Images

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha firmato un disegno di legge che abbassa per due anni l’età della mobilitazione militare da 27 a 25 anni.

Kiev ha dovuto affrontare pesanti perdite sul campo di battaglia dopo due anni di guerra, mentre la Russia ha beneficiato di un significativo vantaggio in termini di manodopera.

Questo passo consentirà all’Ucraina di invitare più persone a ricostituire le proprie riserve, dopo che il numero dei volontari è diminuito.

Sebbene i deputati abbiano votato il disegno di legge nel maggio 2023, esso non è entrato in vigore perché Zelenskyj non lo ha firmato.

Non è stato immediatamente chiaro cosa abbia spinto il presidente a firmare il disegno di legge martedì, ma egli aveva già messo in guardia contro piani che potrebbero costringere la Russia a lanciare un attacco nella primavera o nell’estate di quest’anno.

La firma del disegno di legge da parte di Zelenskyj potrebbe segnalare gli sforzi dell’Ucraina per costruire forti fortificazioni difensive in preparazione a un attacco russo.

Le forze ucraine speravano di riconquistare vaste aree di territorio controllato dalla Russia, nonché di tagliare le linee di rifornimento russe verso la penisola di Crimea.

Ma in mancanza di superiorità aerea e di fronte alle formidabili difese russe, la controffensiva di Kiev si è bloccata con l’inizio dell’inverno, e si teme che le forze russe possano prendere il sopravvento sull’Ucraina.

L’Ucraina fa molto affidamento sulle forniture occidentali, in particolare sulle spedizioni di missili a lungo raggio e sistemi di difesa aerea. Tuttavia, miliardi di sterline in aiuti statunitensi e europei sono stati sospesi a causa delle controversie politiche.

Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che più di 600.000 delle sue forze stanno combattendo in Ucraina, ma non ha rivelato il numero delle vittime.

Un rapporto segreto dell’intelligence americana pubblicato a dicembre stimava che 315.000 soldati russi fossero stati uccisi o feriti dall’inizio della guerra – che rappresentava circa il 90% del personale militare russo all’inizio dell’invasione.

A febbraio, Zelenskyj ha affermato che dall’inizio della guerra erano stati uccisi 31.000 soldati ucraini, ma i funzionari statunitensi hanno stimato che il numero di soldati ucraini uccisi fosse di almeno 70.000 e fino a 120.000 feriti.