Ottobre 4, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Ucraina accusa la Russia di utilizzare una centrale nucleare per lanciare un attacco missilistico mortale

L'Ucraina accusa la Russia di utilizzare una centrale nucleare per lanciare un attacco missilistico mortale
  • L’Ucraina dice 13 morti nell’attacco russo
  • La Russia nega di prendere di mira i civili
  • La Cina incolpa gli Stati Uniti per il conflitto

Kiev (Reuters) – L’Ucraina ha accusato la Russia di aver lanciato missili dalle vicinanze di una centrale nucleare catturata, uccidendo almeno 13 persone e ferendone 10, sapendo che una rappresaglia sarebbe stata pericolosa per l’Ucraina.

L’Ucraina afferma che la città presa di mira dalla Russia – Marhanets – è quella che Mosca afferma che i suoi oppositori hanno usato in passato per bombardare i soldati russi nella fabbrica di Zaporizhia, che hanno sequestrato a marzo.

Il presidente Volodymyr Zelensky ha dichiarato mercoledì che le forze ucraine avrebbero risposto al bombardamento dei Maranit. L’esercito ucraino ha affermato che la Russia ha anche bombardato diverse altre aree della regione di Zaporizhzhya, inclusa la città mineraria di Vohlidar.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il sindaco di Nikopol, una città controllata dall’Ucraina vicino a Marhanets dall’altra parte del fiume Dnipro rispetto alla centrale nucleare, ha detto su Telegram che i bombardamenti russi hanno colpito una comunità vicina quasi ogni notte nell’ultima settimana.

Zelensky ha invitato gli alleati stranieri a inviare armi più potenti e ha affermato in un video a tarda notte che Kiev “non lascerà senza risposta l’odierno bombardamento russo della regione di Dnipropetrovsk”.

Ha detto che gli ucraini ei loro alleati dovrebbero pensare a “come infliggere quante più vittime possibile agli occupanti per abbreviare la guerra”.

Ucraina e Russia si sono accusate a vicenda di mettere in pericolo l’impianto, il più grande complesso nucleare d’Europa, con attacchi ravvicinati.

Dopo che l’agenzia per l’energia atomica delle Nazioni Unite ha lanciato l’allarme su un potenziale disastro nucleare, mercoledì il Gruppo dei Sette principali nazioni industrializzate ha chiesto alla Russia di consegnare l’impianto all’Ucraina.

READ  La guerra ucraino-russa: ultime notizie - The New York Times

Non c’erano indicazioni che la loro richiesta avrebbe influenzato Mosca, che mercoledì ha ottenuto un forte sostegno dalla Cina per la sua logica di invadere l’Ucraina il 24 febbraio.

L’ambasciatore di Pechino a Mosca, Zhang Hanhui, ha accusato Washington di appoggiare la Russia dietro l’angolo attraverso ripetute espansioni dell’alleanza militare della NATO a guida occidentale e di sostenere l’alleanza dell’Ucraina con l’Unione Europea.

“L’obiettivo finale di Washington è esaurire e schiacciare la Russia con una guerra prolungata e il bastone delle sanzioni”, ha detto Zhang.

Pechino è anche impegnata in una situazione di stallo con gli Stati Uniti su Taiwan: dalla visita della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi, la Cina ha condotto ampie esercitazioni militari intorno all’isola di autogoverno che afferma di possedere.

La Russia non ha commentato le accuse ucraine di un attacco ai Maranes e la Reuters non è stata in grado di verificare in modo indipendente il racconto di Kiev. Mosca afferma di non prendere di mira deliberatamente i civili in quella che chiama la sua “operazione militare speciale” volta a proteggere la sua sicurezza dall’espansione della NATO.

L’Ucraina e l’Occidente accusano Mosca di condurre una guerra aggressiva in stile imperiale senza provocazioni.

La nuova forza di terra russa?

Andrei Yermak, capo di stato maggiore di Zelensky, ha affermato che la Russia stava lanciando attacchi impunemente da Zaporizhzhya, sapendo che era pericoloso per l’Ucraina resistere.

READ  Combattimenti di strada, bombardamenti continui mentre la Russia spinge per il controllo del Donbass ucraino

“I codardi russi non possono fare nient’altro, quindi hanno colpito i nascondigli della centrale atomica di Zaporizhia”, ha detto mercoledì sui social media.

L’Ucraina afferma che circa 500 soldati russi che trasportano veicoli pesanti e armi sono nello stabilimento, dove continuano a lavorare i tecnici ucraini.

La compagnia statale ucraina per l’energia nucleare ha avvertito che i contenitori contenenti materiali radioattivi potrebbero essere bombardati e ha affermato che era necessario che Kiev ripristinasse l’impianto entro l’inverno. La Russia è accusata di voler collegare l’impianto alla propria rete elettrica.

La Russia afferma che le sue forze agiscono in modo responsabile e garantiscono la sicurezza del complesso.

Più di 20 edifici sono stati danneggiati nella città sull’altro lato del fiume Dnipro dalla centrale elettrica, ha affermato Valentin Reznichenko, governatore della regione di Dnipropetrovsk, nell’Ucraina centrale.

Le immagini fornite dai funzionari ucraini mostravano un corridoio scolastico cosparso di macerie con finestre distrutte e un condominio distrutto da un missile.

Mosca ha premuto la sua campagna su più fronti mercoledì. L’esercito ucraino ha riferito che le forze russe hanno bombardato circa 28 città nel nord-est, sud-ovest e sud, comprese le regioni di Kharkiv, Donetsk e Kherson. Lo stato maggiore ucraino ha affermato in una dichiarazione non verificata che i contrattacchi ucraini avevano per lo più costretto le forze russe a ritirarsi.

Il governatore della regione di Sumy, situata al confine russo a nord-ovest di Kharkiv, Dmytro Zevitsky, ha dichiarato su Telegram che almeno cinque comunità locali hanno dovuto affrontare bombardamenti russi e armi leggere.

I separatisti filo-russi nella città orientale occupata di Donetsk hanno accusato l’Ucraina di aver bombardato un birrificio mercoledì, uccidendo una persona e provocando una perdita di ammoniaca, ha riferito l’agenzia di stampa Interfax.

READ  La Russia dice che l'assedio di Azovstal è finito, il video mostra i difensori che si arrendono

La Reuters non è stata in grado di confermare i rapporti sul campo di battaglia.

Sostegno all’economia

La guerra ha schiacciato l’economia ucraina, ma mercoledì c’è stato un po’ di sollievo quando i creditori esterni hanno appoggiato la richiesta di Kiev di congelare i pagamenti di quasi 20 miliardi di dollari in obbligazioni internazionali per due anni. Questo dovrebbe evitare un default disordinato.

Mentre Kiev ha salutato la mossa come un segno di solidarietà da parte degli investitori privati ​​all’estero, il primo ministro ucraino Denis Shmyhal ha affermato che l’accordo farà risparmiare al suo paese quasi 6 miliardi di dollari.

“Questi fondi ci aiuteranno a mantenere la stabilità macrofinanziaria, a migliorare la sostenibilità dell’economia ucraina e a migliorare la forza del nostro esercito”, ha affermato. Leggi di più

E in un altro raro passo positivo per l’Ucraina, le Nazioni Unite hanno affermato di aspettarsi un aumento significativo degli ordini alle navi per esportare il suo grano in base a un accordo negoziato volto ad alleviare la carenza globale e l’aumento dei prezzi. Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Reporting da parte degli uffici Reuters. Scritto da Cynthia Osterman; Montaggio di Stephen Coates

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.