Giugno 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Luka Doncic e Kyrie Irving guidano i Mavs oltre i Timberwolves in Gara 1

Luka Doncic e Kyrie Irving guidano i Mavs oltre i Timberwolves in Gara 1

MINNEAPOLIS – Luka Doncic ha fatto un ottimo finale per i Dallas Mavericks, allungando tiri decisivi, commettendo un paio di falli e persino giocando forte in difesa.

I Mavericks potrebbero non essere i favoriti in un’altra serie, ma hanno rubato il vantaggio sul campo ai Minnesota Timberwolves con questo inizio promettente.

Danczyk ha segnato 15 dei suoi 33 punti nel quarto quarto e Kyrie Irving ha segnato 24 dei suoi 30 punti nel primo tempo portando i Mavericks alla vittoria per 108-105 sui Timberwolves in Gara 1 delle finali della Western Conference mercoledì sera.

Dallas aveva un vantaggio di 62-38 in punti, compensato da una prestazione di tiro 6 su 25 dalla profondità.

Danzik ha segnato sette punti consecutivi in ​​63 secondi all’inizio del quarto quarto portando i Mavericks in vantaggio per 13-0 e portandosi in vantaggio per 97-89.

I Mavericks erano in svantaggio per 102-98 dopo la tripla di Anthony Edwards a 3:37 dalla fine prima di un parziale di 8-0 che i Wolves non hanno fermato fino a una rimessa in gioco a 10,5 secondi dalla fine. Per la prima volta in sei mete sotto la guida dell’allenatore Jason Kidd, i Mavericks hanno vinto la prima partita di una serie di playoff.

Jaden McDaniels ha disputato la sua terza partita consecutiva da oltre 20 punti con 24 punti per i Wolves, ma Edwards – che ha ottenuto la sua prima selezione All-NBA all’inizio della partita e secondo per la squadra – ha contribuito per un record di squadra di 19. punti. Provato da Mavericks. Karl-Anthony Towns ha segnato 16 punti in ritardo e ha concluso 6 su 20 da terra.

READ  Gli Stati Uniti pareggiano in ritardo nell'apertura della Gold Cup

Il potere delle star di questa serie è stato forte e, almeno per la prima notte, i Mavericks hanno ottenuto ciò di cui avevano bisogno dalla loro coppia di punta, mentre i Lupi per lo più hanno faticato a far funzionare la loro offensiva.

“Attacco terribile: tiri sbagliati, palle perse, mancanza di compostezza”, ha detto l’allenatore dei Wolves Chris Finch. “Dobbiamo essere migliori nei momenti difficili.”

Downs ha seguito con un saltatore in lungo, un layup per uno slam a Rudy Kobert e una tripla in una raffica di 2 minuti per dare ai Wolves il vantaggio con 4:39 per andare su un parziale di 10-0. Doncic ha concluso con una tripla. PJ Washington, che aveva 13 punti e sette rimbalzi, ha segnato dalla profondità riportando i Mavericks in vantaggio a 1:56 dalla fine.

Towns pensava di aver pareggiato la partita con una schiacciata al possesso successivo, ma è stato sventolato per interferenza sul canestro.

Il Minnesota ospita Gara 2 venerdì sera.

Edwards è andato a zero nel terzo quarto, aggiungendo 11 rimbalzi e otto assist.

“È un giocatore fantastico. Dobbiamo mettergli tanto impegno”, ha detto Doncic. “Se vuole andare 1 contro 1, è difficile da fermare.”

Nas Reed aveva 15 punti e Kyle Anderson ne ha aggiunti 11 per i Wolves, che sono usciti con due giorni di pausa dopo aver battuto il campione in carica Denver per vincere una serie del secondo turno di Gara 7 con un deficit di 20 punti.

Il passaggio dallo stile deliberato e potente dei Nuggets e dell’MVP NBA Nikola Jokic ai Mavericks pesanti di pick-and-roll è netto. Si sono mossi con l’intento di impedire ai Wolves di allestire costantemente una difesa a metà campo attorno a Gobert, un difensore dell’NBA sul bordo.

READ  La polizia dice che 15 feriti nella sparatoria a Chicago - NBC Chicago

L’incredibile esplosione di Irving in contropiede e corsa ha rappresentato una sfida unica e la loro difesa leader del campionato non ha affrontato l’ultimo round, mantenendo i Nuggets a una media di 85 punti su quattro vittorie.

“Ci ha fatto andare avanti. Senza di lui, saremmo stati sotto di 20 punti all’intervallo”, ha detto Dancic. “Ho dovuto aiutarlo un po’ nel secondo tempo. Quindi questa volta ci siamo scambiati i ruoli”.

McDaniels, che ha giocato la sua consueta difesa implacabile sul perimetro, è stato un catalizzatore dall’altra parte del campo con cinque triple nel primo tempo, ma Towns ha avuto difficoltà a far cadere i tiri ed Edwards ha trovato le sue corsie di guida costantemente intasate.

“Jaden è stato l’unico che si è presentato pronto a suonare stasera”, ha detto Edwards, “e penso che tutti gli altri lo abbiano deluso”.

I Mavericks hanno rafforzato la loro difesa da quando hanno aggiunto Daniel Gafford e Washington alla scadenza del contratto, come può attestare il primo posto di Oklahoma City dopo aver perso sei partite nell’ultimo turno. Anche Danzig ha interrotto un pallonetto di Mike Conley a Gobert, una delle sue tre palle recuperate con 1:06 rimasto e i Mavericks in vantaggio di due.

“Nessuno si è lasciato prendere dal panico. Non importa quanto abbiamo giocato male o bene, c’era molta fiducia”, ha detto Kidd.