Maggio 22, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Macron in Francia deve affrontare un voto di sfiducia, con i manifestanti arrestati e gli scioperi delle raffinerie che continuano

Macron in Francia deve affrontare un voto di sfiducia, con i manifestanti arrestati e gli scioperi delle raffinerie che continuano
  • Il governo del presidente francese Emmanuel Macron affronterà lunedì pomeriggio un voto di sfiducia.
  • Se il voto di sfiducia fallisce, verrà attuato un disegno di legge che alzerà l’età pensionabile da 62 a 64 anni per la maggior parte dei lavoratori entro il 2030. Se il voto sarà approvato, Macron nominerà un nuovo governo con un nuovo primo ministro o scioglierà il parlamento, innescando nuove elezioni.
  • Continui scioperi e proteste hanno scosso il Paese.

Il presidente francese Emmanuel Macron arriva per partecipare alla tavola rotonda nazionale sulla diplomazia presso il Ministero degli Affari Esteri a Parigi il 16 marzo 2023.

Michel Eulero | Afp | Immagini Getty

Il governo del presidente francese Emmanuel Macron deve affrontare un voto di sfiducia lunedì pomeriggio, mentre i legislatori dell’opposizione arrabbiati hanno contestato la sua decisione di forzare le modifiche al sistema pensionistico attraverso il parlamento senza elezioni.

Sono state presentate due mozioni di sfiducia: una da una coalizione di partiti di centro e sinistra, e la seconda dall’Assemblea nazionale di estrema destra, che dovrebbe anche sostenere la prima.

Gli analisti hanno detto venerdì alla CNBC che gli oppositori di Macron probabilmente non raggiungeranno 287 dei 577 voti espressi.

Ma il voto dovrebbe essere serrato e potrebbe portare alle dimissioni del primo ministro Elizabeth Bourne, che ha annunciato l’intenzione del governo di utilizzare la misura costituzionale speciale per approvare il piano di lunga data per aumentare l’età pensionabile.

Se il voto di sfiducia fallisce, il disegno di legge passerà e aumenterà l’età pensionabile per la maggior parte dei lavoratori da 62 a 64 anni entro il 2030.

READ  Incendi boschivi scoppiano vicino alla regione vinicola di Bordeaux, in Francia

Molto dipenderà da quanti repubblicani di centrodestra romperanno i ranghi e voteranno contro il governo.

Era il vice capogruppo del partito Squalificato il mese scorso per non aver sostenuto il piano di riforma delle pensioni di Macron, approvato dalla camera alta del parlamento il 12 marzo.

I membri di sinistra del Parlamento tengono cartelli e cantano l’inno di Marsiglia, l’inno nazionale francese, mentre il primo ministro francese Elisabeth Borne arriva per pronunciare un discorso sulla legge sulla riforma delle pensioni all’Assemblea nazionale a Parigi, Francia, 16 marzo 2023.

Pascal Rossignol | Reuters

L’ufficio elettorale del leader repubblicano Eric Ciotti è stato preso a sassate durante il fine settimana, Lo riferisce Le Monde.

Se l’amministrazione perde il voto, Macron nominerà un governo con un nuovo primo ministro o scioglierà il parlamento, innescando le elezioni. L’economista di Berenberg Holger Schmieding ha affermato che questo potrebbe renderlo “una papera zoppa per la politica interna per il resto del suo mandato fino al 2027”.

Ad ogni modo, avrà speso una grande quantità di capitale politico per realizzare i suoi cambiamenti, che secondo il governo sono necessari per garantire il costoso sistema pensionistico in futuro.

Un sondaggio pubblicato lunedì da Elabe ha mostrato che il 68% degli intervistati voleva che il voto di sfiducia passasse, il 68% pensava che Bourne avrebbe dovuto dimettersi se la mozione fosse fallita e il 69% pensava che l’uso della misura costituzionale, chiamata Articolo 49-3, fosse una negazione della democrazia.

Gli oppositori affermano che i cambiamenti avranno un impatto sottilelavoratori del settore pubblico e persone con salari bassi. Sostengono inoltre che il governo dà la priorità alle imprese e alle persone ben pagate rispetto ai lavoratori ordinari.

READ  La Russia si prepara ad annettere il territorio dell'Ucraina; West avverte di nuove sanzioni

I lavoratori hanno organizzato scioperi industriali dall’inizio dell’anno, con un’escalation degli scioperi industriali a marzo.

Le raffinerie di tutto il paese sono in sciopero da 13 giorni, mentre le azioni sindacali dei netturbini hanno accumulato mucchi di rifiuti intorno a Parigi.

Anche i lavoratori dei trasporti e gli insegnanti hanno scioperato. I sindacati hanno promesso di continuare a lavorare e hanno chiesto scioperi diffusi giovedì.

I manifestanti si radunano in Place de la Concorde durante una manifestazione il 16 marzo.

Soba foto | Razzo leggero | Immagini Getty

Reuters ha riferito che centinaia di persone sono state arrestate, mentre migliaia hanno marciato in segno di protesta in tutto il paese.

La sessione parlamentare per condurre il voto di sfiducia dovrebbe iniziare alle 16:00 CET.