Aprile 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Marcus Sasser di Houston è caduto a metà. situazione in questione

Marcus Sasser di Houston è caduto a metà.  situazione in questione

Alex ScarboroughScrittore personale ESPN2 minuti per leggere

Birmingham, Ala. L’allenatore di Houston Kelvin Sampson, che si è assicurato una vittoria più vicina del previsto sul numero 16 del Kentucky settentrionale durante il primo round del torneo NCAA giovedì sera, ha difeso la decisione di interpretare la superstar Marcus Sasser, che ha recentemente subito un infortunio all’anca.

Sasser – giocatore dell’anno della conferenza americana e uno dei migliori marcatori di basket del college – si è infortunato all’inguine durante il torneo della conferenza meno di una settimana fa. Ha iniziato contro il Northern Kentucky ma ha giocato solo 14 minuti prima che l’infortunio si aggravasse, zoppicava dalla panchina e veniva ritirato dal gioco.

Houston ha lottato per staccarsi dal Kentucky settentrionale e alla fine ha resistito vincendo 63-52 per avanzare nel campionato.

Sasser ha detto ai giornalisti dopo la partita che sabato c’era “sicuramente” una possibilità di giocare contro l’Auburn numero 9 in classifica.

Sasser, che domenica non ha giocato la partita di Houston, non ha partecipato agli allenamenti fino a mercoledì, ha detto Sampson. Sampson ha detto che non sapeva che Sasser avrebbe giocato fino a giovedì mattina e che sarebbe andato bene se Sasser avesse scelto di restare fuori.

“Sono stato con Marcus per quattro anni”, ha detto. “Mi fido di Marcus e mi fido del nostro allenatore. Lascio queste decisioni a loro. Marcus conosce il suo corpo meglio di chiunque altro in questa stanza, me compreso.

“Quindi mi sarebbe andato bene se Marcus avesse deciso di non giocare stasera, ma voleva fare un tentativo perché pensava di essere in una percentuale abbastanza alta su 100 a cui poteva partecipare”.

READ  Tim Benz: Tra i resoconti confusi dell'infortunio di TJ Watt, una cosa dovrebbe essere chiara ai fan degli Steelers

Sampson pensava che la sua squadra avesse perso quando Sasser ha mancato nel secondo tempo. Senza di lui – e senza una sana lista dall’alto verso il basso – Sampson ha detto che Houston non è il seme numero uno.

“Non abbiamo un altro Marcus Sasser”, ha detto. “Ma tutti devono restare per la loro strada.”

Jamal Shedd, uno dei quattro giocatori di Houston a segnare una media di oltre 10 punti a partita in questa stagione, ha sperperato eccessivamente il ginocchio nella vittoria di giovedì sera. Ha detto ai giornalisti che si aspettava di giocare sabato.

Auburn avrebbe goduto di una folla decente a sole 100 miglia dal campus, ma Sampson ha minimizzato il vantaggio.

“Dobbiamo andare a vedere quanti corpi sani abbiamo ora”, ha detto. “Forse questa è la cosa più importante per noi.”

Invece, Sampson ha spostato l’attenzione sul gioco solido del Kentucky settentrionale, che ha mantenuto il gioco serrato per tutto il tempo.

“Non alleno il Northern Kentucky, ma stasera ero orgoglioso della loro squadra”, ha detto. “Hanno combattuto. Sono ben addestrati.”

Sampson ha notato che il norvegese ha segnato 21 punti nelle seconde possibilità.

“Sono stati più duri di noi stasera”, ha detto. “Non è facile per me dirlo.”