Dicembre 5, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

MasterCard e Visa Block in Russia non fermeranno gli acquisti domestici | Bancario

La rete sostenuta dal governo russo afferma che i consumatori possono ancora utilizzare le carte MasterCard e Visa per le transazioni nazionali, riducendo l’impatto sulle società statunitensi. Ha deciso di ritirare i servizi Sull’invasione dell’Ucraina.

I titolari di carta Mir diranno che la Russia è un sistema di pagamento nazionale Possono ancora accedere ai loro fondiPrelievi e bonifici nazionali – almeno fino alla scadenza delle loro carte bancarie.

Mir ha elaborato la maggior parte dei pagamenti nazionali Russia Dal 2015 operatori esteri come Visa e MasterCard effettuano transazioni internazionali. Nel 2014, un operatore di proprietà al 100% della banca centrale del paese è stato istituito per ordine del governo per proteggere l’economia dalle sanzioni imposte all’annessione della Crimea di Mosca.

“Tutte le carte di questi sistemi di pagamento già emesse dalle banche russe continueranno a funzionare all’interno del nostro Paese come prima”, ha affermato domenica mattina l’operatore Mirin.

“Fino alla fine del loro periodo di validità, i titolari di carte Visa e MasterCard hanno accesso a tutti i fondi nei loro conti, nonché a tutte le normali transazioni di pagamento, come effettuare acquisti, trasferire fondi da carta a carta e prelevare denaro”.

Il rapporto è stato rilasciato poco dopo Lo hanno annunciato le società statunitensi Sabato sospenderanno le operazioni russe alla luce della continua offensiva militare di Mosca in Ucraina.

MasterCard e Decisione di sospendere il visto Le loro operazioni russe influenzeranno principalmente i pagamenti esteri, il che significa che i consumatori locali non saranno più in grado di utilizzare le loro carte russe all’estero o gli addebiti internazionali online. Ai clienti stranieri sarà impedito di effettuare pagamenti a società russe o di prelevare denaro all’interno del paese.

“I pagamenti effettuati all’estero, comprese le risorse Internet estere, non sono disponibili con le carte Visa e MasterCard International Payment System emesse da banche russe”, ha confermato Mir.

La mossa dovrebbe accelerare l’accettazione da parte delle banche russe delle carte di Mirin, che sono state adottate in alcuni paesi, tra cui Turchia, Vietnam, Armenia, Bielorussia, Kazakistan e Kirghizistan.

Iscriviti all’e-mail di Daily Business Today o @BusinessDesk
Segui Guardian Business su Twitter

Mir ha affermato che la domanda per le sue carte è già aumentata in seguito all’imposizione di sanzioni alle banche russe da parte di Stati Uniti, UE e Regno Unito sabato. Secondo le proprie statistiche, a settembre 2021 più della metà dei russi aveva già una carta Mir, che rappresenta il 32% di tutte le transazioni.

È probabile che la ripresa influisca sui timori dei critici che le sanzioni spingeranno la Russia a investire in progetti alternativi. Sono state sollevate preoccupazioni simili Prevenire la Russia da Swift – Sistema di notizie sicuro utilizzato dalle banche per i pagamenti transfrontalieri – e il potenziale aumento di alternative come il sistema SPFS equivalente della Russia.

PayPal ha smesso di accettare nuovi clienti in Russia mercoledì e ha ampliato tale gamma sabato, dove ha affermato che i suoi servizi, principalmente i clienti che si scambiano denaro, sono stati sospesi. Ha aggiunto che consentirebbe il ritiro “per un periodo di tempo, assicurando che i saldi del conto siano erogati in conformità con le leggi e i regolamenti applicabili”.

READ  La ricerca della casa di Trump rivela materiale coperto dal privilegio avvocato-cliente, affermano gli avvocati