Novembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Netfix porta il suono spaziale alla serie originale e alla formazione di film

Netfix porta il suono spaziale alla serie originale e alla formazione di film
Cose strane .”/>
Ingrandisci / Eddie Monson suona la chitarra Cose strane stagione 4.

Netflix

Netflix ha stretto una partnership con Sennheiser per portare il suono spaziale nella programmazione originale del servizio di streaming, inclusa la versione rilasciata di recente. Cose strane stagione 4.

“L’audio spaziale sarà disponibile nel nostro catalogo a partire da oggi e puoi ascoltarlo di persona digitando ‘audio spaziale’ nella barra di ricerca e selezionando uno spettacolo o un film che lo supporti nei risultati di ricerca”, Post sul blog Dice. La funzione utilizza la tecnologia Sennheiser Ambeo.

L’audio spaziale implica la disposizione di tutte le sorgenti sonore in un tipico campo sonoro a 360 gradi attorno alla posizione dell’ascoltatore (in alcuni casi, incluso anche il posizionamento spaziale verticale). Spatial Audio utilizza quindi tali dati per fornire l’audio a vari dispositivi, inclusi altoparlanti TV o cuffie che in genere offrono solo un suono stereo invece della tradizionale configurazione surround multicanale.

In precedenza è stato visto in molti dispositivi consumer, dagli AirPods di Apple alla PlayStation 5 di Sony.

Sebbene il suono spaziale tramite le cuffie stereo non corrisponda a quello che otterresti con un potente sistema audio surround home theater, di solito fornisce un notevole miglioramento nell’immersione in situazioni in cui non è disponibile una configurazione surround completa.

A questo punto, l’audio spaziale verrà automaticamente abilitato quando si utilizza l’audio stereo andando avanti. Tuttavia, Netflix consiglio ancora Utilizzo dell’audio surround 5.1 o Dolby Atmos se si dispone di altoparlanti surround fisici.

In precedenza, Netflix supportava già l’audio spaziale su alcune cuffie Apple, tra cui AirPods Pro, AirPods Max, Beats Fit Pro e AirPod di terza generazione, a condizione che lo spettatore guardasse su dispositivi di streaming che lo supportano anche, come Apple TV 4K o versioni successive. iPhone o Modelli di iPad.

READ  La pista Coconut Mall di Mario Kart 8 ha ricevuto un aggiornamento selvaggio e Internet se ne sta accorgendo

L’aggiunta del supporto Sennheiser Ambeo porta questa funzionalità su dispositivi non Apple, anche se in un’app diversa.