Maggio 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il presidente della Colombia rischia un importante voto di censura da parte degli insegnanti mentre le proteste continuano in tutto il paese

15:38 ET, 26 aprile 2024

L'UT Austin pone il Comitato di Solidarietà con la Palestina in “sospensione provvisoria”.

Da Ashley Gillow della CNN

L'Università del Texas ad Austin ha posto il Palestine Solidarity Committee in “sospensione provvisoria”, secondo il portavoce dell'università Brian Davis.

“Per essere chiari, il gruppo è in sospensione provvisoria. I singoli individui no. La durata della sospensione è determinata dal Preside dell'Ufficio Studenti”, ha detto Davis in una nota.

Il gruppo che ha organizzato l'evento di mercoledì, che è stato accolto da una numerosa presenza di polizia, venerdì ha pubblicato una dichiarazione su Instagram definendo la sospensione “un attacco alla libertà di parola per deviare e consentire la campagna genocida di Israele contro il popolo palestinese!”

La CNN chiarisce quale sia la sospensione provvisoria per la squadra. Il PSC prevede di tenere una veglia lunedì prossimo, ma non è chiaro se andrà avanti. La CNN ha contattato i membri del consiglio in merito alla sospensione.

L'università mantiene la decisione di far intervenire le forze dell'ordine per impedire che la manifestazione di mercoledì continui, provocando più di 50 arresti e diversi scontri tra polizia e studenti. Martedì l'Ufficio del Preside degli Studenti ha inviato una lettera al PSC, avvertendo che l'evento non era autorizzato e che il gruppo avrebbe dovuto affrontare azioni disciplinari, inclusa la sospensione, se avesse continuato.

Nel gruppo sono stati utilizzati termini come “occupare il territorio”. Post pubblicitari Per l’evento di mercoledì, i membri del PSC hanno detto alla CNN che non avrebbero mai avuto intenzione di allestire accampamenti sul prato o di pernottare. Programma Per un evento che prevede pause studio e lezioni frontali.

Giovedì, il rettore dell'università, Jay Hartzell, ha rilasciato una dichiarazione affermando che la scuola ha cercato di chiudere l'evento perché “avevamo indicazioni credibili che gli organizzatori dell'evento, nazionali o locali, stavano cercando di seguire lo schema che vediamo altrove utilizzando il metodo La libertà di parola e di espressione rappresenta da tempo una minaccia per un campus.” gravemente distruttiva”.

Hartzell ha inoltre osservato che 26 delle 55 persone arrestate non avevano alcun legame con l'università.

Hartzell ha detto che negli ultimi mesi si sono verificati 13 eventi filo-palestinesi senza incidenti, compreso un altro nel campus universitario giovedì pomeriggio.

READ  'Everwood' Star 71 - Scadenza