Maggio 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Non ci sarà il boom di Tommy John questa primavera. (È sempre così brutto)

Non ci sarà il boom di Tommy John questa primavera.  (È sempre così brutto)

Sabato ha colpito la Major League Baseball con alcune delle peggiori notizie sugli infortuni degli ultimi tempi.

Quella mattina, i Cleveland Guardians annunciarono che il lanciatore Shane Bieber aveva bisogno di un intervento chirurgico a Tommy John. Bieber ha aperto l'anno con due grandi tour e non sembrava soffrire, quindi la notizia è arrivata dal nulla. Ha trascorso la sua offseason lavorando per aggiungere velocità di lancio e affinare i suoi tiri secondari.

Quando si è diffusa la notizia di Bieber, il mondo del baseball stava già aspettando i risultati di una risonanza magnetica sul gomito destro dell'outfielder degli Atlanta Braves Spencer Strider, che è stato malmenato all'inizio venerdì, lanciando la palla con velocità ridotta e indicando dolore al gomito dopo. Nel tardo pomeriggio di sabato, il manager dei Braves Brian Snitker ha detto ai media riuniti che la risonanza magnetica “non era buona”. È possibile che Strider si sottoporrà a un secondo intervento chirurgico a Tommy John.

Domenica mattina, Yuri Perez, il giovane e promettente esterno dei Marlins, è stato sottoposto a un intervento chirurgico a Tommy John, che ricostruisce il legamento crociato mediale del gomito da lancio del lanciatore. I colpi sono continuati martedì: Nick Pivetta di Boston e Josiah Gray di Washington sono stati posizionati sull'IL con stiramenti ai flessori, e Framber Valdez di Houston ha colpito l'IL con un'infiammazione al gomito.

Per molti, sembra che il cielo stia cadendo sui lanciatori della major league e sui loro gomiti.

I soliti sospetti, come l'aumento della velocità di beccheggio, sono spesso citati nei consegne con il massimo sforzo. Si teme che i programmi di lancio e di aumento della velocità durante tutto l'anno sottopongano troppo stress alle braccia. Questi problemi si estendono al livello giovanile. Anche la Major League Baseball Players Association ha rilasciato una dichiarazione in cui espone le sue preoccupazioni sull'orologio del campo, che ha debuttato l'anno scorso ed è stato ridimensionato per questa stagione; L’Autorità Palestinese non ritiene che l’impatto della riduzione del tempo tra i tiri sia stato adeguatamente studiato. Alcuni credono che osservare oggetti appiccicosi sottoponga a maggiore stress le articolazioni dei lanciatori mentre cercano di prendere la palla in modo efficace.

READ  L'aumento della carriera di Julius Randle a 46 punti ha portato alla vittoria dei Knicks sui Kings

Ci sono sicuramente più pressioni nel calcio moderno che potenzialmente contribuiscono agli infortuni, ma la verità è che, sebbene questa primavera sia stata negativa per gli infortuni al gomito, è sempre stato così negli ultimi anni. È sempre brutto.

Anche se i nomi di livello stellare potrebbero far sembrare quest'anno peggiore, questa primavera non fa eccezione, secondo l'esame di theScore del database Tommy John di John Rogell.

La primavera è il periodo in cui si verificano la maggior parte degli infortuni al gomito. Durante i primi 100 giorni del 2024, nove lanciatori della MLB sono stati sottoposti alle procedure Tommy John rispetto a una media di 6,1 nel decennio precedente.

Alto, sì, ma ci sono stati un record di 11 interventi chirurgici di Tommy John che hanno coinvolto lanciatori della MLB nei primi 100 giorni del 2014 e del 2021.

Inoltre: esamina tutti i lanciatori professionisti e scoprirai che il numero di Tommy John è di gran lunga molto più basso.

Combinando le squadre della lega maggiore e minore, ci sono stati 16 interventi chirurgici nei primi 100 giorni rispetto a una media di 33,3 interventi di questo tipo durante il periodo di 10 anni precedente.

Sebbene vi siano variazioni di anno in anno, ciò che è anche vero è che gli eventi sono aumentati nel tempo.

Dal 2000 al 2013, ci sono stati 15,4 interventi chirurgici a Tommy John nei primi 100 giorni tra tutti i lanciatori professionisti e 3,6 tra i lanciatori della major league. Negli anni ’90 c’erano meno procedure di questo tipo e non ce n’erano prima che la risonanza magnetica diventasse uno strumento di imaging comune alla fine degli anni ’80.

READ  Eagles News: Peter King mette in evidenza il problema del programma di Filadelfia

Non c'è dubbio che nel tempo si accumula più stress sui gomiti – e questa è solo la fisica della velocità di lancio. Ma quest'anno non sembra esserci un aumento notevole, con nuovi fattori come l'orologio del campo.

Forse quest’anno le cose peggioreranno. È solo aprile. Ma ciò che non sembra cambiare è la motivazione a lanciare più forte.

I conti sono semplici: la scorsa stagione i battitori della MLB hanno colpito .275 contro palle veloci lanciate tra 90 e 93 mph. Contro le palle veloci 96 miglia all'ora e oltre:.234.

Un lanciatore deve draftare presto una palla veloce della metà degli anni '90. I battitori dominanti professionisti generalmente iniziano con una palla veloce ad alta velocità. È difficile vedere questo cambiamento e sapere cosa fare al riguardo, se non altro.

Le lesioni sono gravi. Mi sento peggio quest'anno. Ma la verità è che questa primavera non è strana. È semplicemente più o meno la stessa cosa.

Travis Soucek è lo scrittore senior di baseball di TheScore.