Giugno 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Playoff NBA: Luka Doncic guida la rimonta dei Mavericks con 17 punti sui Thunder

Playoff NBA: Luka Doncic guida la rimonta dei Mavericks con 17 punti sui Thunder

I Dallas Mavericks si dirigono verso la loro seconda apparizione alle Western Conference Finals con Luka Doncic, grazie soprattutto a Doncic.

La stella slovena ha portato la sua squadra a una rimonta di 17 punti per porre fine a una scivolata di sei sconfitte contro gli Oklahoma City Thunder e vincere 117-116 contro la testa di serie nella Western Conference sabato. Domenica Dallas affronterà la vincente di Gara 7 tra Minnesota Timberwolves e Denver Nuggets.

Doncic ha concluso la partita con 29 punti su 9 su 15 al tiro, 10 rimbalzi e 10 assist, la sua settima tripla doppia playoff in carriera e la terza consecutiva. Altri grandi contributori sono stati Derrick Jones Jr., che ha segnato 22 punti al tiro 8 su 13, e Kyrie Irving, che ha segnato 22 punti al tiro 9 su 23.

Mentre era inattivo, Irving ha migliorato il suo record nelle partite finali portandolo a 14-0, il miglior punteggio nella storia della NBA.

I Thunder hanno trascorso quasi tutta la partita in vantaggio e un parziale di fine secondo quarto li ha portati a quota 16 all’intervallo. 77-60 all’inizio del terzo. I Mavericks sono rimasti in svantaggio per gran parte del secondo tempo e hanno pareggiato la partita a metà del quarto quarto, a quel punto è stato un frenetico avanti e indietro con cinque cambi di vantaggio negli ultimi cinque minuti.

Alla fine il gioco si è ridotto a una chiamata controversa. A tre secondi dalla fine, in vantaggio di 116-115, PJ Washington ha tentato una tripla ma ha subito fallo dalla stella dei Thunder Shai Gilgeous-Alexander. Il tuono ha contestato il fallo.

Gilgeous-Alexander ha chiaramente messo le mani sulla palla e poi ha colpito il braccio di Washington. Se il tiratore tocca la mano quando la palla viene toccata, il gioco non è un fallo, ma gli arbitri hanno detto che non c’era contatto con la palla al rilascio del tiro perché Washington ha effettuato il contatto e poi ha rilasciato la palla.

READ  Il rapporto sull'occupazione dà segnali contrastanti in vista della decisione di marzo della Fed

I Thunder hanno perso la sfida e hanno perso la serie. Washington ha effettuato i suoi primi due tiri liberi, poi ha sbagliato intenzionalmente il terzo, costringendo OKC a prendere il comando dalla propria parte del campo con 2,5 secondi rimasti.

Dopo una disastrosa partita a metà campo, la stagione della squadra più giovane della NBA è finita.

18 maggio 2024;  Dallas, Texas, Stati Uniti;  Luka Doncic (77), guardia dei Dallas Mavericks, reagisce davanti a Jaylin Williams (6) in avanti di Oklahoma City Thunder dopo aver segnato nel secondo trimestre durante la partita 6 del secondo round dei playoff NBA 2024 all'American Airlines Center.  Credito obbligatorio: Kevin Jairaj-USA TODAY Sport

Luka Doncic riporta i Mavericks alle finali della Western Conference. (Kevin Jairaj-USA TODAY Sport)

Il bello di essere i Thunder è che non puoi andare alle finali della Western Conference ed essere comunque considerato in tempo.

Questo è quello che succede quando il tuo candidato MVP (Gilgeous-Alexander) ha 25 anni, tu vai 57-25, il tuo futuro ancoraggio di zona d’attacco (Chet Holmgren) ha 22 anni e il resto della tua rotazione ha 25 anni o meno. Gilgeous-Alexander e Lu Dort sono già sotto contratto per le prossime tre stagioni, mentre Holmgren e Jalen Williams sono sotto contratto per altre due stagioni.

I Thunder potrebbero fare meglio la prossima stagione maturando, aggiungendo allo stesso tempo talento prezioso, grazie alle loro ridicole scelte al draft (12esima assoluta nel Draft NBA 2024 degli Houston Rockets).

Naturalmente, l’opzione più interessante per i Thunder per competere legittimamente è scambiare alcune di quelle scelte al draft con talenti veterani. Alcuni rinforzi soprattutto nella vernice.

Se i Thunder sono stati deboli in questa stagione, si stanno riprendendo. Holmgren pesa 208 libbre e l’attaccante di riserva Jaylin Williams è alto 6 piedi e 9. Mentre Hamgren era solido in difesa intorno al canestro con tiri formidabili, la squadra si è classificata 29esima nella NBA nei rimbalzi offensivi.

READ  Summer Lee, membro di "The Squad", ha vinto le primarie democratiche in Pennsylvania

La buona notizia è che con una superstar in Gilgeous-Alexander e una superstar in Holmgren, i Thunder hanno già fatto la parte difficile. Se la tua più grande preoccupazione è completare la rotazione e trovare estensioni future, probabilmente sei a buon punto.