Settembre 29, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Produttore Ross Tittelman – Billboard

Produttore Ross Tittelman - Billboard

Prodotto vincitore del Grammy Award Ross Tittleman primo incontro Mo Austin, il leggendario CEO che ha diretto la Reprise e poi la Warner Records dal 1960 al 1994, nei primi anni ’60, quando Titelman era ancora un adolescente e recentemente ha firmato per Screen Gems-Columbia Music come cantautore. Alla fine, Austin, morto il 31 luglio all’età di 95 anni, e poi il presidente di A&R Lenny Waronker, convinsero Titelman a venire alla Warner Records, dove era stato produttore interno per 25 anni, lavorando con artisti come Randy NewmanE il Eric ClaptonE il Paolo SimoneE il James TaylorE il Steve WinwoodE il Chaka Khan E tanti altri.

Teitelman, che ha vinto il Grammy per il record assoluto per la canzone di Wynwood “Higher Love” (1986) e di nuovo per l’album “Tears in Heaven” di Clapton, così come per l’album dell’anno di Clapton “Unplugged” (1992), ha parlato di la pittura A proposito di lavorare con Austin durante i giorni di gloria della Warner Bros.

vado a trovare il mio amico, [producer] Jacques Nietzsche alla Warner Bros. e incontrerà Mo. Mi ha invitato ad andare a pranzo. Siamo andati al Kosherama di Chow su Riverside Road. Era un delizioso ristorante gestito da una coppia cinese, quindi aveva cibo cinese, salmone affumicato, carne in scatola e torte della fortuna.

Mi ha detto: “Se hai mai voluto fare qualcosa nel campo delle registrazioni, qui la porta è aperta per te. Sei il benvenuto qui”. Potrebbe essere stato il ’68 o il ’69. Ho portato un Little Fet – lol [George] e Billy [Payne] – Lenny. Solo due di loro. Hanno cantato alcune canzoni. Non ha sentito nemmeno un suono [full] salvaspazio. Ha detto: vai di sopra e fai un patto con Mo.

READ  Gunna provoca un aumento delle vendite dei copricapi che indossava nello scatto "YSL".

Sono diventato molto amichevole con Randy [Newman] Ed è stato sospeso a casa sua. Attraverso una catena di eventi, Lenny disse: “Vieni e aiutami a fare questo disco”, che era l’album dal vivo di Randy Newman da Bitter End, pubblicato nel 1971. Questa registrazione dal vivo iniziò a vendere e stava guadagnando terreno. Lenny mi ha portato a cena e mi ha detto: “Dai. È ridicolo. Vieni dal personale”. Mo mi ha guidato attraverso il contratto e ha stipulato un contratto equo per me.

Ross Tittleman e Steve Winwood

Karen Petersen / Per gentile concessione di WMG

Lenny era il mio capo ed è stato lui a dire di fare le registrazioni di Newman e Mo è stato molto aperto e molto generoso. Aveva questa filosofia per cui assumi persone che pensi siano brave, che abbiano talento, e poi lasci che facciano quello che fanno e loro non si lasciano coinvolgere. [He thought,] “Nessun dirigente discografico sa cosa sta succedendo e gli artisti sono quelli che sanno queste cose”. Aveva quella filosofia. Steve Ross [whose Kinney Parking Company bought Warner Bros-Seven Arts in 1969] La stessa filosofia. Un gruppo di amministratori delegati sapeva che il talento era la cosa.

Mo era un CEO creativo e sembrava non avere ego come alcuni degli altri CEO. Guarda da dove viene: Sinatra, [Verve Records founder and former Ostin employer] Norman Granz, Duke Ellington, Louis Armstrong e Ella Fitzgerald. Tutti quei grandi del jazz. Quindi avrebbe dovuto essere in grado di navigare anche in quelle acque.

Quando a Eddie Rosenblatt fu chiesto di diventare presidente della Geffen Records [in 1980], ciò significa che ha lasciato la Warner Bros. In qualità di Responsabile Vendite e Promozione. Mo lo ha portato in un viaggio in Europa come regalo da quando è partito. Invitò me e mia moglie Carol in quel viaggio. Siamo andati in Svizzera. Siamo andati a Roma. Quincy [Jones] Unisciti a noi nel viaggio. Mentre eravamo a Roma, oa Positano, Mo è andato in Inghilterra e ha firmato con Eric Clapton. Poi è tornato da noi.

Mo ha appena avuto questa esistenza. Ha firmato con Hendrix, Joni Mitchell, Neil Young e Fleetwood Mac. Non è mai andato in studio. Semplicemente non vuole affatto essere sotto i riflettori. Le persone erano attratte da lui perché era diretto e onesto. E sapeva cosa stava facendo.

Era molto rispettato da tutti coloro che entravano in contatto con lui. Penso che sia in parte dovuto al non essere vantato. Non trovava importante mettersi in gioco. Il suo compito era fare il suo lavoro e stare alla larga.

Si fidava di te. Tutti quelli che erano in quella compagnia avevano quella filosofia. Ho fatto un paio di clinker e ho speso molti soldi per alcuni tronchi che non hanno fatto nulla. Mi sono registrato con [an artist] Questo costa un sacco di soldi. Nessuno me l’ha detto. Non ha mai cercato di dirti cosa fare. Ne sono rimasto completamente fuori.

Aveva un ottimo gusto. Ci credeva [artists]. Era Lenny Randy: Queste cose non si sono esaurite fino a poco dopo. [Ry] I dischi di Cooder non vendevano molto, ma ogni altro artista al mondo pensava che questi ragazzi fossero i più grandi.

Il mondo è cambiato. Ho avuto la fortuna di far parte del sistema dello studio. Ho lavorato con i miei artisti preferiti sulla Terra. Il sistema di studio che altri ed io abbiamo sponsorizzato [as in-house producers]Come Lenny e Teddy. [Templeman], non esiste più. C’era competizione, sai, ma era amicizia. È stata una gara amichevole.

Ho imparato da Mo ad essere fedele a chi sei e a fare musica che ami. Questa è l’eredità.

Lenny ha detto qualcosa su di lui: ha detto che era molto più avanti di tutti gli altri. Era. Era solo molto intelligente. Forse era la figura paterna di Lenny. Immagino che forse è stato per tutti noi così, sai? Proprio come “Il capo sta andando da questa parte. Andiamo”.

Come racconta Melinda Newman