Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Putin afferma che per la Russia è meglio una presidenza Biden che una presidenza Trump

Putin afferma che per la Russia è meglio una presidenza Biden che una presidenza Trump

Collaboratore/Getty Images

Il presidente russo Vladimir Putin al Future Technologies Forum di Mosca il 14 febbraio.



CNN

La Russia sarebbe meglio di una presidenza di Joe Biden Donald Trump In primo luogo, il presidente russo Vladimir Putin ha detto mercoledì al giornalista filo-Cremlino Pavel Zarubin in un'intervista davanti alla telecamera.

Zuribin ha chiesto informazioni Le prossime elezioni presidenziali americanePutin ha detto che Biden sarebbe il migliore per la Russia: “È una persona di grande esperienza, è prevedibile, è un politico di vecchia struttura”.

Tuttavia, ha aggiunto, “la Russia lavorerà con qualsiasi leader degli Stati Uniti che abbia la fiducia del popolo americano”.

È una tradizione per Putin impegnarsi nella politica presidenziale degli Stati Uniti.

Alla fine del 2015, il leader del Cremlino ha elogiato Donald Trump definendolo “senza dubbio una persona brillante e di talento” e ha posizionato Trump in testa nei sondaggi prima della Convenzione nazionale repubblicana.

Il presidente russo ha anche fatto poco per nascondere il suo disgusto nei confronti della candidata democratica alle presidenziali Hillary Clinton. Putin ha negato l’ingerenza russa nelle elezioni del 2016, affermando allegramente in un’intervista sull’attacco informatico del Comitato Nazionale Democratico del 2016: “Non c’era alcuna bugia, ogni granello di ciò era vero. E la leadership democratica lo ha ammesso.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, che ha definito il leader russo un criminale di guerra dopo l'invasione su vasta scala dell'Ucraina, non ha usato mezzi termini nei confronti di Putin, che il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha descritto come “assolutamente inaccettabile e imperdonabile”.

READ  Come cambiano i sintomi del Covid-19 con ogni nuova variante

I commenti del leader russo sono arrivati ​​dopo che, durante una manifestazione elettorale, aveva dichiarato di incoraggiare la Russia a “fare quello che vuole”. NATO Il capo della NATO, Jens Stoltenberg, ha affermato che uno Stato membro che non rispetta le linee guida di spesa mette a rischio maggiore i soldati europei e americani.

L’impegno di Trump – se mantenuto – ribalterebbe la clausola di sicurezza collettiva al centro dell’alleanza. Putin è stato a lungo critico nei confronti della NATO e si è opposto alla sua espansione.

Nella sua intervista, il presidente russo ha affermato di rammaricarsi di non aver “avviato operazioni attive in Ucraina” prima del febbraio 2022, affermando che i leader occidentali hanno mentito alla Russia riguardo al “non espandere la NATO a est”.

“Siamo preoccupati per la possibilità che l'Ucraina venga coinvolta nella NATO perché minaccia la nostra sicurezza”, ha detto Putin.

Putin ha anche affermato che per valutare l'operato dell'attuale amministrazione americana occorre considerare la sua “posizione politica”.

“Credo che la posizione dell'attuale amministrazione sia molto dannosa ed errata”, ha detto Putin, riferendosi alla guerra della Russia in Ucraina.

Secondo Putin, se gli accordi fossero stati rispettati durante un incontro a Istanbul nel marzo 2022, la guerra “sarebbe scoppiata un anno e mezzo fa”.

Putin non ha specificato a quali accordi si riferisse, ma ha fatto riferimento a una serie di colloqui bilaterali tra Russia e Ucraina nelle settimane successive all’invasione su vasta scala dell’Ucraina.

Questi colloqui alla fine sono falliti, poiché l’opinione pubblica ucraina si è indurita contro la riconciliazione con la Russia dopo le rivelazioni delle uccisioni di massa di civili da parte delle forze russe nella città di Bucha e in altre aree liberate dell’Ucraina.

READ  'Guardiani della Galassia 3' debutta a $ 114 milioni - Varietà

Putin ha anche affermato che gli accordi di Minsk, un protocollo di cessate il fuoco firmato da Ucraina e Russia nel 2015, non sono mai stati utilizzati per “guadagnare tempo per caricare più armi in Ucraina”.

Gli accordi di Minsk prevedevano la rimozione delle armi pesanti dalla regione orientale del Donbass in Ucraina, la riforma costituzionale in Ucraina e il ripristino del controllo ucraino sui suoi confini statali.

L’ordine in cui tali misure sono state attuate non è mai stato stabile, i combattimenti a basso livello sono continuati e l’ordine di contatto tra le forze ucraine e i separatisti sostenuti dalla Russia è rimasto sostanzialmente costante tra il 2015 e il 2022.

Gli Stati Uniti e i loro alleati hanno aumentato significativamente il sostegno militare all’Ucraina prima dell’invasione del febbraio 2022, affrettando le forniture di armi anticarro, in particolare armi anticarro, mentre le forze russe si ammassavano attorno ai confini dell’Ucraina.

Nella sua recente intervista con il personaggio mediatico di estrema destra Tucker Carlson, Putin ha affermato che gli Stati Uniti potrebbero “raggiungere un accordo con la Russia” sull’Ucraina, il che implica che un accordo potrebbe essere stipulato senza tenere conto degli ucraini.

Il leader russo ha anche espresso disappunto nei confronti di Carlson. Metti da parte lo stile di intervista di una personalità dei media.

“Onestamente pensavo che sarebbe stato aggressivo e avrebbe posto domande difficili. Non solo ero pronto per questo, lo volevo perché mi avrebbe dato la possibilità di dare risposte difficili”, ha detto Putin.

“Ad essere sincero, non mi è piaciuta molto quell'intervista”, ha detto.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori informazioni e contesto.