Giugno 22, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Putin invoca Stalingrado per predire la vittoria del ‘nuovo nazismo’ in Ucraina

Putin invoca Stalingrado per predire la vittoria del ‘nuovo nazismo’ in Ucraina
  • Il presidente russo ha parlato a Volgograd
  • Sono passati 80 anni dalla vittoria sovietica a Stalingrado
  • Putin fa un parallelo con la campagna della Russia in Ucraina
  • Questo contenuto è stato prodotto in Russia, dove la legislazione limita la copertura delle operazioni militari russe in Ucraina.

VOLKOGRAD, Russia, 2 febbraio (Reuters) – Il presidente Vladimir Putin ha annunciato giovedì lo spirito dell’esercito sovietico che sconfisse le forze naziste tedesche a Stalingrado 80 anni fa che la Russia avrebbe sconfitto l’Ucraina nella morsa di una nuova incarnazione del nazismo. .

In un discorso a Volgograd, noto come Stalingrado fino al 1961, Putin ha criticato la Germania per aver contribuito ad armare l’Ucraina e, non per la prima volta, si è detto pronto ad attingere all’intero arsenale della Russia, comprese le armi nucleari.

“Sfortunatamente, vediamo che l’ideologia del nazismo nella sua forma ed espressione moderna sta di nuovo minacciando direttamente la sicurezza del nostro paese”, ha detto Putin a un pubblico di ufficiali militari e gruppi patriottici e giovanili locali.

“Ancora e ancora dobbiamo sconfiggere l’aggressione dell’Occidente collettivo. È incredibile, ma è un dato di fatto: siamo nuovamente minacciati di croci sui carri armati Panther tedeschi”.

Ultimi aggiornamenti

Guarda altre 2 storie

I funzionari russi hanno tracciato parallelismi con la lotta antinazista da quando le forze russe sono entrate in Ucraina quasi un anno fa.

L’Ucraina, un tempo parte dell’Unione Sovietica, subì un disastro per mano delle forze di Hitler, liquidando quei parallelismi come falsi pretesti per una guerra di conquista imperiale.

Stalingrado fu la battaglia più sanguinosa della seconda guerra mondiale, quando l’Armata Rossa sovietica ruppe la parte posteriore delle forze d’invasione tedesche nel 1942-3, con oltre 1 milione di vittime.

READ  Gli abitanti di Gaza stanno irrompendo nei centri di aiuto e prendendo farina e rifornimenti, ha detto l’ONU

Putin, che ha affermato che la seconda guerra mondiale è diventata un simbolo della “nostra immortalità”, ha invocato quello che ha definito lo spirito dei difensori di Stalingrado per spiegare perché pensava che la Russia avrebbe prevalso in Ucraina.

“Coloro che trascinano i paesi europei, compresa la Germania, in una nuova guerra con la Russia, e … si aspettano la vittoria sulla Russia sul campo di battaglia, a quanto pare non capiscono che una guerra moderna con la Russia sarà completamente diversa per loro”. .

“Non invieremo i nostri carri armati ai loro confini, ma abbiamo modi per rispondere, e non finirà con l’uso di veicoli blindati, e tutti devono capirlo”.

Parata della Vittoria

Quando Putin ha finito di parlare, il pubblico gli ha fatto una standing ovation.

Putin in precedenza ha deposto fiori sulla tomba del maresciallo sovietico che sovrintendeva alla difesa di Stalingrado e ha visitato il principale complesso commemorativo della città, dove ha tenuto un minuto di silenzio in onore di coloro che sono morti durante la guerra.

Migliaia di persone hanno sfilato per le strade di Volgograd per assistere alla parata della vittoria.

Alcuni veicoli moderni sono dipinti con la lettera “V”, un simbolo usato dalle forze russe in Ucraina.

Irina Solotoreva, 61 anni, che ha affermato che i suoi parenti hanno combattuto a Stalingrado, vede parallelismi con l’Ucraina.

“Il nostro paese sta lottando per la giustizia e la libertà. Abbiamo vinto nel 1942 e questo è un esempio per la generazione di oggi. Penso che vinceremo ancora, qualunque cosa accada ora”.

Il punto focale delle commemorazioni è il Mamaev Kurgan Memorial Complex, una collina che domina il fiume Volga, dominata da un’enorme statua di The Motherland Calls – una donna in piedi che brandisce una spada gigante.

READ  Biden sceglie Jack Lew come ambasciatore in Israele

La battaglia di cinque mesi ha ridotto in macerie la città che prende il nome dal leader sovietico Joseph Stalin, mentre circa 2 milioni di persone sono state uccise e ferite da entrambe le parti.

Un nuovo busto di Stalin con i marescialli dei sovietici Georgy Zhukov e Alexander Vasilievsky è stato svelato mercoledì a Volgograd.

Nonostante il record di Stalin nel presiedere a carestie che hanno ucciso milioni di persone e la repressione politica che ha ucciso centinaia di migliaia, negli ultimi anni i politici russi e i libri di testo scolastici hanno sottolineato il suo ruolo di leader di successo in tempo di guerra che ha trasformato l’Unione Sovietica in una superpotenza.

Segnalazione di Tatiana Gomosova Scrittura di Andrew Osborne Montaggio di Mark Trevelyan e Kevin Liffey

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.