Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rishi Sunak mette in guardia contro l'odio in politica dopo la lite con Lee Anderson

Rishi Sunak mette in guardia contro l'odio in politica dopo la lite con Lee Anderson
  • Scritto da Michael Shiels McNamee
  • notizie della BBC

Rishi Sunak ha messo in guardia dai pericoli della polarizzazione e dell’odio in politica, dopo una settimana tumultuosa a Westminster.

Ha parlato dopo che il deputato conservatore Lee Anderson è stato sospeso dal suo partito per essersi rifiutato di scusarsi per aver affermato che “gli islamisti… hanno preso il controllo” del sindaco di Londra.

Il primo ministro non ha risposto direttamente a queste dichiarazioni, ma ha parlato delle proteste e della sicurezza dei parlamentari.

Sir Keir Starmer del partito laburista ha invitato Sunak a “prendere il controllo” del suo partito.

Il deputato di Ashfield, Anderson, è stato criticato sia dai parlamentari laburisti che da quelli conservatori dopo aver dichiarato venerdì sera a GB News che gli islamisti avevano “preso il controllo” di Khan e che aveva “dato il nostro capitale ai suoi amici”.

Khan ha descritto i commenti di Anderson come “islamofobici, anti-musulmani e razzisti” e ha criticato il Primo Ministro e il suo governo per quello che ha definito “silenzio assordante” sulla questione.

Un'ora dopo, il portavoce del leader dei Tory, Simon Hart, ha confermato che la frusta era stata tolta a Anderson “in seguito al suo rifiuto di scusarsi” per i suoi commenti.

La rimozione della frusta significa che il signor Anderson, che è anche un presentatore di GB News, è stato sospeso dal suo partito in Parlamento e non può più sedere come deputato conservatore.

Ma Khan ha descritto la decisione del Partito conservatore come “tardiva” e ha cercato di mantenere la pressione sul Primo Ministro affermando che il suo silenzio sulla questione era un “tacito appoggio”.

Sabato sera, il leader laburista Sir Keir ha messo in dubbio il giudizio del Primo Ministro nel nominarlo alla carica.

Ha detto che Sunak deve “affrontare gli estremisti del suo partito” e ha la responsabilità di “fermare questo scivolamento verso una retorica sempre più tossica”.

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Lee Anderson ha detto a GB News che gli islamisti avevano “preso il controllo” di Khan e che lui aveva “dato il nostro capitale ai suoi compagni”.

Anche in una dichiarazione rilasciata sabato sera, Sunak non ha risposto alle parole di Anderson, ma ha avvertito di “un'esplosione di pregiudizi e antisemitismo” dopo gli attacchi di Hamas contro Israele il 7 ottobre.

Il Primo Ministro ha aggiunto: “Gli eventi delle ultime settimane sono solo gli ultimi di un modello emergente che non dovrebbe essere tollerato”.

Ha detto che le proteste legittime sono state “dirottate dagli estremisti” e che i rappresentanti eletti sono stati “minacciati verbalmente e presi di mira fisicamente e violentemente”.

“Questa settimana è stato inviato al Parlamento un segnale molto pericoloso che questo tipo di intimidazione sta funzionando”, ha detto.

Sunak ha parlato dopo una settimana che ha visto aumentare le tensioni a Westminster, con una disputa sul voto dei parlamentari sul cessate il fuoco a Gaza e timori per la sicurezza dei parlamentari.