Marzo 4, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rosenthal: l’acquisto di Wilson Contreras da parte dei Cardinals è sempre stata una scelta discutibile

Rosenthal: l’acquisto di Wilson Contreras da parte dei Cardinals è sempre stata una scelta discutibile

La scelta è sempre stata al di là del personale. I cardinali di solito non spendono molto nel libero arbitrio. Tendono a ottenere le loro stelle nel commercio. E per quasi due decenni hanno beneficiato della difesa ultraterrena del ricevitore.

Allora come si sono accontentati di Wilson Contreras?

Si sono innamorati durante un colloquio di lavoro, proprio così. I cardinali, dopo essersi incontrati con Contreras, erano determinati a prenderlo. Non importa che il loro più grande rivale, i Cubs, non volesse far parte del suo ritorno.

La conversazione è durata circa 3 ore e mezza. Contreras, che all’epoca era un free agent, disse tutte le cose giuste al presidente delle operazioni di baseball John Mozeliak e al manager Ole Marmol. Sulla sostituzione di Yadir Molina. Sul voler giocare con i Cardinals. Sul migliorare ogni aspetto del suo gioco.

Era l’inizio di dicembre. Mozeliac e Marmol sono volati da St. Louis a Orlando per incontrare Contreras. Non molto tempo dopo, i Cardinals abbandonarono i loro sforzi per scambiare con il catcher di A Shaun Murphy e firmarono Contreras con un contratto quinquennale da 87,5 milioni di dollari.

“Era molto chiaro”, ha detto Marmul durante l’allenamento primaverile, “chi deve essere il nostro ragazzo”.

Trentacinque partite dall’inizio della stagione, è improvvisamente offuscata. Contreras dice ancora le cose giuste. E, cosa più importante, sembra che stia facendo le cose giuste. Ma i Cardinals, dopo aver ignorato tutti i segnali di pericolo, stanno scoprendo perché gli sforzi dei Cubs per trattenerlo sono stati al massimo tiepidi. Stanno facendo di Contreras un battitore designato, rimuovendolo come ricevitore iniziale fino a nuovo avviso.

Mozeliak in un’intervista con l’atleta Domenica, ha detto che crede ancora in Contreras come capitano, “ma alcune delle cose che ci aspettiamo, alcune delle cose sul gioco a cui siamo abituati, penso che si renda conto che ci vorrà un po’ di più preparazione. La domanda ora è: può succedere? Penso che dovremo capirlo.” che “.

Inutile dire che i Braves non fanno la stessa domanda a Murphy, un ex vincitore di Gold Glove che ha effettuato una transizione difensiva senza soluzione di continuità e lo ha fatto mentre cambiava campionato, piuttosto che rimanere nella stessa divisione come ha fatto Contreras.

I Cardinals non sono l’unica squadra che pretende molto dai propri ricevitori. Quasi tutte le squadre lo fanno, compresi i Cubs. I Braves hanno trasferito il fratello minore di Contreras, William, all’affare Murphy a tre squadre in parte perché non pensavano che fosse pronto a soddisfare le loro aspettative per la posizione. Bene, i primi ritorni ci sono. I Braves hanno il miglior record nella National League, ei Cardinals hanno il peggio. E, per buona misura, Murphy guida la BN in OPS.

READ  L'Ave Maria dei Broncos non basta, la conversione da due punti fallisce e vincono i Chiefs

Uno scambio per Murphy, costoso come se fosse un talento, si sarebbe adattato molto meglio al progetto di successo del cardinale rispetto alla firma di Contreras. Da Mark McGwire a Matt Holliday, da Paul Goldschmidt a Nolan Arenado, i Cardinals hanno regolarmente vinto il jackpot in scambi di star, poi li hanno persuasi a rimanere a St. Louis.

Murphy, con tre anni rimanenti al controllo del club, sarebbe stato il prossimo in linea. Era certamente aperto a un’estensione; Ha accettato un contratto di sei anni da 73 milioni di dollari con i Braves 15 giorni dopo la sua acquisizione. Ma i Cardinals non si separerebbero dal giovane talento necessario per Murphy o dal destro Pablo Lopez, che rafforzerebbero la loro rotazione, un gruppo inizialmente inadeguato e che ora chiede aiuto in assenza di Molina.

Per Murphy, gli A’s hanno chiesto ai Cardinals di assumere l’outfielder Lars Nootbaar, il vincitore del Gold Glove Brendan Donovan e un giovane lanciatore duro come Gordon Graceffo, secondo il St. Louis Post-Dispatch. Successivamente segnala Nootbaar o Donovan ricercati da A, così come Graceffo. I Cardinals non erano disposti a scambiare nessuno di quei giocatori, e invece volevano selezionare due giocatori da un gruppo di quattro composto dall’outfielder Dylan Carlson, dal secondo base Nolan Gorman, dall’outfielder Alec Burleson e dal prima base / outfielder Juan Yepez.

A quanto pare, i giocatori Estori Ruiz, il compagno Manny Peña e le prospettive Kyle Mueller, Freddy Tarnock e Robert Salinas sono finiti tutti a favore di Murphy e del sollievo Joel Byamps. Un affare che sembrava migliore in termini di quantità che di qualità, tuttavia, poiché Ruiz ha OPS aggiustato per il campionato e guida le major con 16 palle rubate su 17 tentativi.

Oh, e per non dimenticare, il prezzo di Contreras non era solo di $ 87,5 milioni. In qualità di free agent che ha rifiutato un’offerta qualificante, è anche costato al talento dei Cardinals, la loro seconda scelta più alta nel draft del 2023, oltre a $ 500.000 nello spazio del pool di bonus internazionale.

READ  Paul Goldschmidt, Nolan Gorman ha segnato il primo fuoricampo nella vittoria

“Il senno di poi è 20-20”, ha detto Mozeliak. “I tipi di giocatori che pensavamo di dover cedere per ottenere Murphy, semplicemente non eravamo disposti a farlo. Potresti dire, sei disposto a farlo ora? Non penso che sia davvero giusto domanda.”

Approvato, ma il pivot di Contreras era in dubbio fin dall’inizio. I Cubs, come ho scritto a febbraio, hanno salutato Contreras perché non soddisfaceva i loro standard di prontezza difensiva e di chiamata ai giochi. All’interno del settore, le preoccupazioni per la cattura di Contreras non erano un segreto.

Ma una volta che i Cardinals hanno deciso di non scambiare Murphy, non hanno avuto altra scelta che scambiare Molina attraverso il libero arbitrio. Purtroppo, il mercato aperto è stata la preoccupazione principale per Mozeliak da quando è diventato amministratore delegato della squadra nell’ottobre 2007, sì, anche più dei suoi mal concepiti spin-off di giocatori come Sandy Alcantara e Randy Arozarena.

I cardinali sono l’invidia del settore per la loro capacità di sfornare giovani talenti. Hanno vinto più partite della stagione regolare di tutti tranne i Dodgers e gli Yankees durante il mandato di Muzliak, hanno fatto 10 presenze nei playoff, hanno vinto una World Series e sono apparsi in un’altra. Ma nel libero arbitrio, spesso è una coincidenza in attesa di accadere.

Gli errori dei cardinali sotto Mozliak includono Dexter Fowler, Mike Lake e Brett Cecil. Stephen Matz ha avuto una buona prestazione domenica, ma la sua ERA da quando è entrato a far parte dei Cardinals la scorsa stagione è di 5,44. E ora c’è Contreras, a cui i Cardinals si stanno adattando sulle ruote di allenamento nella posizione in cui ha giocato da quando è entrato nei principali campionati nel 2016 e ha vinto una World Series nella sua prima stagione con i Cubs.

Christian Vazquez, un potente terzino che è andato ai Twins con un contratto triennale da 30 milioni di dollari, era un’opzione più sicura e meno costosa.

“Quello che non voglio che accada è un dito puntato, è tutta colpa di Wilson”, ha detto Mozliak. “Ci sono molte parti del nostro team in questo momento che non stanno funzionando come ci aspettavamo.

“Penso che la sfumatura sia accattivante, non abbiamo dovuto spendere molte energie per pensarci a causa di quello che Yadi ha fatto per noi. Sai quel detto, a volte ti sembra di avere un allenatore in campo “Quello era Yadi. È così che pensavamo. Sebbene tu possa avere un piano di gioco, Yadi ha il potenziale per consentirgli di evolversi durante il processo decisionale in tempo reale per il gioco.”

READ  La NASCAR sta apportando modifiche al regolamento sulla scia delle recenti sanzioni e dei ricorsi contro le sentenze

abbastanza giusto. Sostituire Molina, grande catcher di tutti i tempi e Hall of Famer quasi certo, è sempre stato un problema. I Giants del 2022 hanno subito una dolorosa inversione di tendenza nella loro prima stagione senza Buster Posey. I Red Sox del 2012 sono andati in pezzi nel loro primo anno senza Jason Varitek (e, uh, solo un anno sotto Bobby Valentine). Ma i Cardinals sono entrati in questa stagione con altri problemi, che si sono aggiunti alla loro sfida.

Dopo che il capo allenatore veterano Mike Maddox è partito per i Rangers, i Cardinals lo hanno sostituito con il loro primo allenatore di lanciatori della major league, Dusty Blake. Lo hanno anche ruotato l’atletaIl team Eno Sarris e alcuni del settore sono stati identificati come punti deboli, sia prima che dopo la stagione.

Le ulteriori complicazioni introdotte dal pitch clock, come citato da Mozeliak, sono un’altra ragione per cui i Cardinals sarebbero stati meglio con un ottimo linebacker come Murphy piuttosto che Contreras, anche se il costo dell’acquisizione fosse arrivato al punto di essere strapagato.

“È difficile venire da un’organizzazione diversa e imparare tutto. Abbiamo una strategia interna per aiutare in questo, che inizierà a muoversi in quella direzione nelle prossime settimane”, ha detto Marmol ai giornalisti sabato. Mozeliak ha rilasciato una dichiarazione simile domenica, dicendo: “Ci vorrà del tempo per portarlo dove riteniamo che capisca le aspettative di questo ruolo per noi”.

L’insinuazione che i Cardinals giochino a scacchi mentre altri club giocano a dama è il tipo che fa infuriare i dirigenti rivali. Anche a Contreras non piace sentire discorsi del genere. Ha saltato il World Baseball Classic per imparare lo staff della squadra. Nonostante tutti i suoi difetti percepiti, nessuno mette in dubbio i suoi sforzi.

E lui è quello che è. I cardinali avrebbero dovuto conoscerlo.

(Foto: Thearon W. Henderson/Getty Images)