Giugno 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rosenthal: Lo slancio è importante nella corsa all’American League e i Rays lo forniscono

Rosenthal: Lo slancio è importante nella corsa all’American League e i Rays lo forniscono

BALTIMORA — Per un’analisi post partita dello sporco bullpen dei Tampa Bay Rays, ci rivolgiamo a uno di loro, il mancino Jake Diekmann.

Colin Bucci: “Venti pollici reggono il suo camino.”

Sean Armstrong: “Nove tribunali diversi”.

Robert Stevenson: “97 quando vuole.”

Pete Fairbanks: “Lo psicopatico che lancia 100.”

Bene, questo è un modo per riassumere. Eccone un altro: dodici vantaggi e dodici down su sette valide per garantire la più grande vittoria stagionale dei Rays, una vittoria per 4-3 sugli Orioles nella prima delle quattro partite tra le prime due squadre dell’American League.

Gli Orioles hanno ancora un vantaggio di una partita nell’AL East, avendo bisogno di una sola vittoria nella serie per vincere il tie-break. Ma il bullpen dei Rays, che non ha consentito un punto guadagnato in 34 inning consecutivi, dà loro un vantaggio sugli Orioles, e probabilmente anche su ogni altro contendente dell’AL.

Tieni presente che il bullpen degli Orioles è ancora molto buono anche senza la stella più vicina Felix Bautista, che potrebbe essere fuori per la stagione con un MCL parzialmente strappato. La squadra è seconda nelle major dietro agli Yankees nell’ERA bullpen, compreso un punteggio impressionante di 3,13 da quando ha perso Bautista il 25 agosto. Ma questo è il periodo dell’anno in cui lo slancio conta. La penna Rays non ha consentito una corsa guadagnata in 11 giorni.

Prima della partita di giovedì sera, il manager dei Rays Kevin Cash era preoccupato della necessità di utilizzare Bucci per 20 tiri, Armstrong per 15 tiri e Stephenson per tre tiri per assicurarsi una vittoria per 5–4 sui Twins il giorno prima. Cash ha detto che lui e gli altri dirigenti della squadra hanno trascorso quasi due settimane a parlare di come mantenere il loro bullpen fresco per la serie di Baltimora. Tuttavia, gli stessi soccorritori sembrano meno preoccupati. “Sanno cosa c’è in gioco adesso”, ha detto Cash. “Il messaggio che hanno inviato a me e ad altro (allenatore del campo) Kyle (Snyder) è che sono pronti a partire.”

Colin Bucci, che sarà qui il 1° agosto, ha ottenuto numerose vittorie così come Clayton Kershaw e Aaron Nola. (Brad Penner/USA Today)

Quindi il mancino Poche era la prima opzione per sostituire l’esterno destro di Rays, Aaron Civale, con il punteggio di 3–3 al sesto inning. Poche ha segnato due punti in un inning perfetto, e dopo che il fuoricampo di Luke Raley ha dato ai Rays il vantaggio nel settimo inning, ha concluso con la sua 12esima vittoria.

READ  Bev Bogey, assistente allenatore del Michigan, è stato assunto da Charlotte

La maggior parte degli osservatori del gioco non considera più le vittorie particolarmente significative. Poche ha descritto il suo totale come “solo una piccola statistica interessante, strana”, riconoscendo che è un prodotto dei Rays che giocano troppe partite ravvicinate, un attacco incline a recuperare negli ultimi inning e la qualità dei soccorritori dietro di lui.

Tuttavia, Pucci ora ha tante vittorie quanto Clayton Kershaw e Aaron Nola, tra gli altri, per non parlare di tre vittorie in più rispetto a qualsiasi altro mitigatore. Il suo manager e i suoi colleghi trovano la cosa divertente.

“È giusto per Cy Young?” Contanti rotti.

A Fairbanks è stato chiesto se i Rays onorassero Poche come Giocatore del Gioco durante la riunione di squadra che tengono dopo ogni vittoria. “Abbiamo messo in atto una nuova politica di MVP. Se vinci, sei Giocatore del Gioco, “, ha detto Fairbanks. “Con Poche che vuole raggiungere la capolista della lega.” Americano, è stata una scelta giusta.

Armstrong ha seguito Poche con un settimo perfetto, abbassando la sua ERA stagionale a 0,77. È stata la tredicesima apparizione consecutiva di Armstrong senza consentire un punto guadagnato. Ha esteso la sua serie di senzatetto a 38 inning e 2/3. È stato poi sostituito da Stevenson, un mitigatore che potrebbe essere più emozionante.

I Rays hanno acquisito Stephenson dai Pirates il 2 giugno per l’infielder Alika Williams, che hanno scelto al 37esimo posto assoluto nel 2020. Stephenson è rimasto sorpreso dall’accordo, dicendo con un sorriso: “Non sapevo che potessi fare uno scambio così presto”. Ma i funzionari di Ray pensavano che Stevenson potesse essere migliore di qualsiasi soccorritore che avrebbero potuto aggiungere alla scadenza, e si è scoperto che avevano ragione.

READ  I 25 migliori punteggi, momenti salienti, partite del giorno del College Football: Oklahoma State, Pete guadagna una vittoria dura nella prima settimana

Stevenson ha lanciato 12 inning consecutivi senza reti dal 9 agosto, concedendo solo due valide e una camminata intenzionale mentre ha eliminato, ehm, 22. Il suo tasso di soffio da quando si è unito ai Rays si è aggirato intorno al 50%, il migliore nelle major durante quel periodo, oscillato di almeno 100 lanci.

Nessuno che segua questo sport dovrebbe essere nemmeno lontanamente sorpreso dal fatto che un mitigatore che aveva un’ERA 5.14 con i Pirates si sia trasformato in un mostro con un’ERA 2.36 per i Rays. Anche Diekman, che è stato rilasciato dai White Sox il 6 maggio e firmato dai Rays quattro giorni dopo, ha un marchio di fabbrica di Tampa Bay. Il suo ritmo di camminata è ancora alto, ma la sua ERA da quando si è unito alla squadra è di 2,50 in 39 inning e 2/3. Con i White Sox, era 7,94 in 11 1/3.

Stephenson ha detto che i Rays non lo hanno placcato per una settimana, ma poi Snyder gli ha detto che la squadra voleva vedere più velocità sul loro slider. La raccomandazione del club per Stevenson era di regolare la posizione delle mani in modo da poter mettersi dietro la palla anziché attorno ad essa. Eccolo! Secondo Statcast, la velocità sullo slider di Stevenson è aumentata di quasi un pieno, migliorando da 84,6 mph con i Pirates a 85,3 con i Rays.

Bucci ha lanciato 14 tiri giovedì sera, Armstrong 19 e Stevenson 12. Fairbanks ha avuto bisogno di soli 12 tiri per segnare il fuoricampo nel nono inning per la sua 24esima parata in 26 occasioni. Le partenze più profonde per Zach Eflin, Tyler Glasnow e Zack Littell nelle ultime tre partite della serie dovrebbero aiutare a togliere il carico dal bullpen. Lo stesso vale per un’eruzione offensiva o due.

READ  Programma dei giochi di bocce 2022, punteggi dei playoff del college, aggiornamenti in tempo reale: Liberty vs. Toledo al Boca Raton Bowl

Tuttavia, i Rays si aspettano che le loro partite contro gli Orioles siano serrate. Cash sa che dovrà solo gestire il gruppo al meglio. Il ritorno di Jason Adam da un lieve stiramento all’obliquo sinistro fornirà una spinta, ma probabilmente avverrà una settimana dopo.

Per ora, i mitigatori dei Rays si stanno semplicemente godendo il loro attuale dominio, non che ne parlino molto nel bullpen.

“Il nostro livello di concentrazione per gran parte della partita non è eccezionale”, ha scherzato Fairbanks.

I giornalisti hanno riso del commento, ma Fairbanks è diventato serio quando gli è stato chiesto perché il bullpen dei Rays fosse così buono.

“C’è un sacco di buon talento là fuori”, ha aggiunto. “Avere armi del genere che attaccano la zona d’attacco, ti consente di fare quello che vuoi, quando vuoi farlo.”

È successo giovedì sera. Succede per quasi tutto settembre. Lascia gli avversari di Ray senza risposte.

(Foto in alto di Pete Fairbanks: Rob Carr/Getty Images)