Giugno 17, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Stati Uniti e Papua Nuova Guinea firmano un patto di difesa mentre Modi si impegna a sostenere le isole del Pacifico

Stati Uniti e Papua Nuova Guinea firmano un patto di difesa mentre Modi si impegna a sostenere le isole del Pacifico

22 maggio (Reuters) – Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha firmato lunedì un accordo di cooperazione per la difesa con la Papua Nuova Guinea, che secondo lui espanderà le capacità della nazione insulare del Pacifico e renderà più facile per l’esercito americano addestrarsi con le sue forze.

Blinken doveva anche incontrare altri 14 leader delle isole del Pacifico. Il primo ministro indiano Narendra Modi ha precedentemente promesso sostegno alle isole del Pacifico durante un vertice nella capitale Port Moresby.

Gli Stati Uniti e i loro alleati stanno cercando di impedire alle nazioni insulari del Pacifico di stringere legami di sicurezza con la Cina, una preoccupazione crescente tra le tensioni su Taiwan.

I leader delle isole del Pacifico, che coprono 40 milioni di km quadrati (15 milioni di miglia quadrate) di oceano, hanno affermato che l’innalzamento del livello del mare causato dai cambiamenti climatici è la loro massima priorità di conservazione.

Blinken, che ha incontrato il primo ministro PNG James Marab, ha detto che gli Stati Uniti stanno approfondendo la loro partnership con PNG. Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha affermato di aver discusso dello sviluppo economico, della crisi climatica e dell’importanza di continuare l’impegno degli Stati Uniti con il Pacifico.

“La cooperazione in materia di sicurezza è stata elaborata dagli Stati Uniti e dalla Papua Nuova Guinea come partner uguali e sovrani”, ha dichiarato Blinken durante la cerimonia della firma.

READ  Un agente della Polizia di Stato del New Mexico è stato ucciso in un'imboscata dall'autista che stava cercando di aiutare, dice la polizia

Amplierà le capacità di sicurezza della PNG per migliorare l’assistenza umanitaria e la risposta ai disastri e renderà più facile per le forze statunitensi e PNG addestrarsi insieme, ha affermato Blinken.

“Sarà completamente trasparente”, ha detto.

Il ministero degli Esteri cinese ha affermato di non avere obiezioni ai normali scambi e alla cooperazione paritaria e reciprocamente vantaggiosa tra parti correlate e paesi delle isole del Pacifico come PNG, ma ha messo in guardia contro i “giochi geopolitici”.

“Dobbiamo essere consapevoli di impegnarci in giochi geopolitici in nome della cooperazione, e crediamo che qualsiasi cooperazione non dovrebbe prendere di mira terze parti”, ha detto il portavoce del ministero Mao Ning in una conferenza stampa.

‘Scopri cosa sta succedendo’

Gli Stati Uniti e la PNG hanno un accordo separato per aumentare la sorveglianza marittima della zona economica esclusiva della PNG attraverso pattuglie della Guardia Costiera degli Stati Uniti per proteggere la sua economia dalla pesca illegale.

Le partnership con le imprese porteranno a PNG nuovi investimenti per decine di miliardi di dollari, ha affermato Blinken.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è detto “dispiaciuto di non essere qui”. Biden è stato costretto a cancellare il suo viaggio in PNG durante i colloqui sul tetto del debito a Washington.

Marabe ha affermato che l’accordo aumenterebbe la sicurezza economica dando alle forze di difesa della PNG “la capacità di sapere cosa sta succedendo nelle sue acque – qualcosa che non ha avuto dal 1975”.

Molte università hanno organizzato proteste nei campus contro la firma del patto di cooperazione per la difesa, che secondo i politici dell’opposizione avrebbe sconvolto la Cina. Marab ha negato che ciò impedirebbe a PNG di lavorare con la Cina, un importante partner commerciale.

READ  Deion Sanders, Colorado ospita Caleb Williams e USC

In precedenza aveva affermato che l’accordo sulla difesa degli Stati Uniti era un’estensione di un accordo esistente.

L’accordo sulla difesa aumenterà anche la presenza militare statunitense nel prossimo decennio, ha detto domenica ai media.

Il Dipartimento di Stato ha affermato che gli Stati Uniti forniranno 45 milioni di dollari in nuovi finanziamenti mentre collaborano con la PNG per rafforzare la cooperazione economica e di sicurezza, comprese le attrezzature di difesa per la forza di difesa della PNG, la mitigazione dei cambiamenti climatici e la lotta alla criminalità transnazionale e all’HIV/AIDS.

Rivolgendosi ai 14 leader del Forum di cooperazione tra India e Isole del Pacifico, Modi ha affermato che l’India sarebbe un partner affidabile per lo sviluppo e si è impegnata per un “Indo-Pacifico libero, aperto e inclusivo”.

“Siamo senza dubbio pronti a condividere le nostre competenze ed esperienze in tecnologia digitale, tecnologia spaziale, assistenza sanitaria, sicurezza alimentare, cambiamento climatico e protezione ambientale”, ha affermato.

I leader del quad di Australia, Stati Uniti, Giappone e India hanno concordato a Hiroshima di intensificare la cooperazione con il Pacifico, ha affermato.

Nel suo discorso inaugurale, Marabe ha esortato l’India a pensare ai piccoli stati insulari che “soffrono a causa del gioco delle grandi nazioni”.

Ad esempio, Marabe ha detto che la guerra della Russia con l’Ucraina ha causato l’inflazione e l’aumento dei prezzi del carburante e dell’elettricità nelle economie più piccole della regione.

Gli storici hanno detto a PNG e Isole Salomone – l’anno scorso È stato firmato un accordo di sicurezza Con la Cina, essenziale per la spinta americana attraverso il Pacifico per liberare le Filippine dalla seconda guerra mondiale.

READ  Victor Vembanyama e Britney Spears raccontano l'incidente al ristorante di Las Vegas

Kirsty Needham a Sydney riferisce; Modifica Lincoln Festa

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.