Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

True Detective: Night Country Recensione: il dramma poliziesco della HBO ritorna in forma per un'oscura quarta stagione

True Detective: Night Country Recensione: il dramma poliziesco della HBO ritorna in forma per un'oscura quarta stagione

Kali Reese e Jodie Foster, Vero detective: Paese notturno

Michelle K. Cortometraggi/HBO

Quando sei una star tanto lunga quanto Jodie Foster, è impossibile non rievocare ricordi di ruoli passati, e spesso non è una brutta cosa. Quando Foster è apparso per la prima volta all'inizio Vero detective: Paese notturno Nei panni di Liz Danvers, capo della polizia della fittizia città mineraria di Ennis, nell'estremo nord dell'Alaska, che si mette immediatamente al lavoro per mettere insieme gli indizi di un misterioso crimine, si scatena una gioia, Il silenzio degli innocenti-Causato daSensazione di déjà vu. Questo dà a Foster una scorciatoia – ovviamente il suo personaggio è bravo nel lavoro investigativo – e le permette di giocare contro le aspettative. Danvers è intelligente, forte e attenta ai dettagli, ma non è Clarice Starling. È acida, a volte spericolata, e con lo svolgersi della stagione, scopriremo presto che la maggior parte delle mogli di Ennis hanno buone ragioni per non amarla molto.

Ritorna dopo cinque anni di assenza in questa stagione Vero detective Ha un nome cambiato e una nuova forza trainante. È conosciuta soprattutto nel mondo anglofono per il suo film horror del 2017 Le tigri non hanno paura, lo scrittore e regista messicano Issa Lopez subentra nel ruolo del creatore della serie Nick Pizzolatto, la cui oscura sensibilità filosofica ha definito le prime tre stagioni della serie. Il che solleva la domanda: senza quella continuità creativa, cosa viene creato? Vero detective: Paese notturno Stagione di Vero detective? La questione non dura a lungo. Ancor prima che i personaggi inizino a dubitare dell'esistenza di Dio, Paese notturno Sembra un pezzo con i suoi predecessori. Ambientato durante una notte infinita dell'inverno artico, il film è oscuro, sia in senso letterale che figurato, e riguarda un crimine orribile come quelli immaginati nelle stagioni precedenti.

Al centro c'è anche un duetto memorabile. Foster presenta questa quarta stagione di Vero detective È una leader fiduciosa e controllata, ma non è l'unica attrazione. Il cast è pieno di nomi riconoscibili, come Fiona Shaw, Christopher Eccleston e John Hawkes, ma è la pugile/attrice/scrittrice Callie Reese nei panni della compagna di Danvers, Evangeline Navarro, ad avere più tempo sullo schermo e a realizzare un film avvolgente e memorabile. prestazione. Identico al taglio di Foster, la svolta toccante.

7.4

Vero detective: Paese notturno

Piace

  • Foster e Reese sono un'altra coppia eccezionale in True Detectives
  • L'attenzione ai dettagli dello showrunner Issa Lopez mantiene viva la comunità
  • Tonalmente e tematicamente corrisponde al meglio delle stagioni precedenti
  • La cinematografia è indimenticabile

Antipatia

  • La stagione sembra molto breve
  • I personaggi e le ambientazioni alla fine passano in secondo piano rispetto alla trama

Ennis è una città già tormentata dagli scontri tra una potente compagnia mineraria e una fazione prevalentemente indigena che protesta contro la negligenza (e forse profondamente ostile) situazione ambientale che ha avvelenato le riserve idriche e portato a un’ondata di nati morti. Ma è l'incidente a spingerlo Paese notturno Sembra, almeno inizialmente, al di là di queste preoccupazioni. La serie inizia in una stazione di ricerca isolata che assomiglia un po' a una versione termale di lusso dell'avamposto visto nel film di John Carpenter. La cosa. (Lo spettacolo fa cenno all'ispirazione mostrando in modo ben visibile una copia VHS del film sullo scaffale della stazione, ma l'effetto non si estende molto oltre.) Mentre il sole tramonta per l'ultima volta dell'anno, uno degli scienziati dell'avamposto appare. Per un po’ di decenza prima di dare il minaccioso avvertimento “lei è sveglia”. Quando Danvers arriva qualche scena dopo, trova la stazione deserta, senza segni di vita umana, a meno che non ci sia una lingua mozzata.

Danvers è accompagnato da Peter (Finn Bennett), un vicesceriffo che adora il suo capo e odia le ore estenuanti che lo tengono lontano dalla sua famiglia, e dal padre poliziotto di Peter, Hank (Hawks), un uomo trasandato che sembra prendere il suo tempo. . Mentre aspetta che arrivi la sposa ordinata per corrispondenza da Vladivostok. Quando diventa subito chiaro che il caso non sarà facilmente risolto – una situazione sottolineata dalla scoperta dei corpi nudi degli scienziati congelati insieme nel mezzo di un deserto innevato – Danvers si ritrova con riluttanza accoppiata con Navarro, un agente di polizia che era con lui. Ha una storia. Sul caso c'è anche Ted Corsaro (Eccleston), il capo politicamente ambizioso che ha assunto Danvers per Ennis. Condivide con lui un diverso tipo di storia.

Paese notturno Racconta questi retroscena un po' alla volta, così come la storia che vede Danvers fare da matrigna a Leah (Isabella Starr LeBlanc), una studentessa delle superiori che inizia a comportarsi in modo strano mentre esplora la sua eredità nativa. Il ritmo di queste rivelazioni a volte è frustrante, ma sembra che sia una parte dell'attenzione ai dettagli che Lopez – che dirige, scrive o co-scrive ciascuno dei sei episodi della stagione – porta a Ennis. È una città dove non solo tutti si conoscono, ma le loro vite si intrecciano in modi molteplici, a volte caotici. Danvers è il capo di Peter, ma la casa di Peter è anche il luogo in cui Leia va quando la sua matrigna non è in giro per uscire con la moglie di Peter, Kayla (Anna Lambe), dove impara anche di più sulla sua eredità. Navarro comunica regolarmente con Eddie (Joel Montgrand), proprietario di un bar e commerciante nero che impiega la problematica sorella di Navarro, Julia (Aka Niviana). La rete di relazioni indica una ricca storia che precede gli eventi della stagione e continuerà dopo la sua fine.

Paese notturno Dà il meglio di sé quando trova un affascinante equilibrio tra queste storie personali e il mistero della scomparsa degli scienziati (e della loro ricomparsa congelata), entrambi ambientati su uno sfondo nero che minaccia di inghiottire Ennis e tutti coloro che vivono lì. (È stato girato nell'Islanda più ovvia, Paese notturno Trae grande beneficio dal lavoro catrame Il direttore della fotografia Florian Hofmeister.) Questo equilibrio inizia a cambiare man mano che la stagione avanza e la necessità di concludere la storia inizia a sopraffare i personaggi e il luogo in cui vivono. È la serie rara che sembra che uno o due episodi siano troppo brevi invece di una storia sottilmente velata per riempire una stagione.

Tuttavia, si tratta di sei episodi indimenticabili che offrono un viaggio in un luogo deserto che la maggior parte di noi non visiterà mai, e la posta in gioco è unica. Sono tornato nella prima stagione, Vero detective: Paese notturno Solleva la possibilità che il vero pericolo sia soprannaturale e presenta anche alcuni fantasmi che sembrano abbastanza reali. Ma i mali di cui l’umanità è capace e la difficoltà di rimanere sani di mente e gentili in mezzo a quei mali sono il vero argomento della serie. Questo potrebbe essere un mistero che va oltre le capacità anche del ricercatore più attento.

il primo spettacolo: Domenica 14 gennaio alle 9/8c su HBO e Max
Chi c'è dentro: Jodie Foster, Carrie Reese, John Hawkes
Chi c'è dietro: Issa Lopez
Per gli appassionati di: Stagioni precedenti, storie di crimini orribili, oscuri paesaggi innevati
Quanti episodi abbiamo guardato: 6 di 6

READ  Ragazzo di 17 anni, matrigna arrestata per l'omicidio del rapper PnB Rock al Roscoe's Chicken & Waffles nel sud di Los Angeles; Il padre ha cercato