Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ufficiale: 137 studenti rapiti da uomini armati in Nigeria sono stati rilasciati e sottoposti a consulenza psicologica e sociale.

Ufficiale: 137 studenti rapiti da uomini armati in Nigeria sono stati rilasciati e sottoposti a consulenza psicologica e sociale.

Uomini armati hanno rapito almeno 137 scolari Nigeria Il governatore dello stato nigeriano di Kaduna è stato rilasciato all'inizio di questo mese Oba Sani Lo ha confermato in un'intervista televisiva trasmessa domenica.

Nell'intervista trasmessa dalla Nigeria Television, Sani ha detto di aver incontrato le famiglie dei bambini.

Ha detto alla radio: “Sono felice, le famiglie sono felici, siamo tutti felici che i bambini siano stati salvati”.

Tuttavia, Sani ha affermato che uno degli insegnanti è morto dopo aver sviluppato “alcune complicazioni” durante la prigionia, senza fornire ulteriori dettagli.

Il 7 marzo, banditi armati in motocicletta hanno rapito più di 300 studenti e hanno preso d'assalto la scuola primaria e secondaria LEA nel villaggio di Korega, nel distretto di Chikun di Kaduna, ha riferito all'epoca la polizia di stato alla CNN.

Lo stato di Kaduna, che confina a sud-ovest con la capitale nigeriana Abuja, è testimone di frequenti episodi di rapimenti da parte di banditi a scopo di riscatto e negli ultimi anni è stato testimone di numerosi rapimenti di massa.

In un post precedente sul sito web di X, Sani è stato visto rivolgersi a dozzine di bambini e scrivere che era “felice di vedere i nostri bambini liberati di buon umore domenica sera”.

Continueranno a “sottoporsi a consulenza psicosociale” e a ricevere “un'adeguata supervisione medica”, ha scritto.

Secondo un membro della comunità, i militanti avevano precedentemente chiesto un riscatto di 1 miliardo di naira (620.000 dollari) e minacciato di uccidere tutti gli studenti se le loro richieste non fossero state soddisfatte.

Sani ha affermato che il consigliere per la sicurezza nazionale della Nigeria, Nuhu Ribadu, ha coordinato “le operazioni delle agenzie di sicurezza, che alla fine hanno portato a questo risultato positivo”.

READ  La Russia sta bombardando l'Ucraina con missili e attacchi di droni, ferendo civili

“L’esercito nigeriano merita anche un elogio speciale per aver dimostrato che con coraggio, determinazione e impegno, gli elementi criminali possono essere degradati e la sicurezza ripristinata nelle nostre comunità”, ha affermato Sani.

Ha anche ringraziato il presidente nigeriano Bola Tinubu per aver “lavorato 24 ore su 24” per garantire il ritorno sicuro dei bambini.

Con precedenti reportage di Nimi Princewale della CNN ad Abuja e Maria Knight.

Per ulteriori notizie e newsletter della CNN, crea un account su CNN.com