Giugno 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un numero in diminuzione di veterani celebra l’anniversario del D-Day per chiedere che le lezioni della Seconda Guerra Mondiale siano ricordate nelle guerre di oggi

Un numero in diminuzione di veterani celebra l’anniversario del D-Day per chiedere che le lezioni della Seconda Guerra Mondiale siano ricordate nelle guerre di oggi

OMAHA BEACH, Francia (AP) – Da giovani soldati, lo erano Sbarcò in Normandia Sparando per combattere i nazisti. Giovedì, una nuova generazione di leader si è unita a un numero sempre minore di veterani della Seconda Guerra Mondiale per onorare i morti, i vivi e la lotta per la democrazia, muovendo ricordi su e intorno a quelle stesse coste dove sbarcarono esattamente 80 anni fa sull’Isola del D-Day. .

IL Guerra in Ucraina Ha messo in ombra le celebrazioni ed è un triste esempio nei tempi moderni Vita e città Soffrire ancora una volta per la guerra in Europa.

80 anni dallo sbarco in Normandia

  • Come si è sviluppato oggi: IL L’invasione alleata della Francia occupata dai nazisti Questa guerra non ebbe precedenti in termini di dimensioni e audacia, utilizzando la più grande flotta di navi, truppe, aerei e veicoli mai vista per cambiare il corso della Seconda Guerra Mondiale.
  • AP era lì: Il D-Day, ha detto l’Associated Press Reporter, artisti e fotografi sono nell’ariasulle acque agitate della Manica, a Londra, nei porti di partenza e negli aeroporti per coprire l’offensiva alleata in Normandia.
  • Lui vive: Segui la copertura in diretta di AP di memoriali e veglie in tutto il mondo, inclusa una veglia a lume di candela al cimitero di guerra di Bayeux, dove verranno illuminate 4.600 tombe di vittime militari della Seconda Guerra Mondiale. Re d’Inghilterra Carlo III E Il presidente americano Joe Biden Si prevede che parteciperanno.

All’alba Otto decenni dopo lo sbarco delle forze alleate su cinque spiagge dai nomi in codice – Utah, Omaha, Gold, Juneau e Sword – il Memorial Day è stato inaugurato dalle nazioni alleate che ora si schierano di nuovo insieme dietro l’Ucraina.

La Russia, alleata della Seconda Guerra Mondiale, che lanciò un’invasione su vasta scala dell’Ucraina nel 2022, non è stata invitata, e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha collegato direttamente la lotta dell’Ucraina per la sua nascente democrazia alla battaglia per sconfiggere la Germania nazista.

“Cedere ai bulli e sottomettersi ai dittatori è semplicemente impensabile”, ha detto Biden. “Se lo facciamo, significa che dimenticheremo quello che è successo qui, su queste sacre sponde”.

READ  Gli stati del Golfo chiedono a Netflix di rimuovere i contenuti "offensivi" | Notizie LGBTQ

Con le morti e i feriti da entrambe le parti in Ucraina stimati in centinaia di migliaia, si sono svolte le commemorazioni di quell’anniversario Più di 4.400 morti alleati Nel Giorno della Vittoria e in decine di migliaia di altri, Tra loro c’erano civili francesiche furono uccisi nella successiva battaglia di Normandia, ne sono terrorizzati Le lezioni della seconda guerra mondiale sono andate perdute.

“Ci sono cose per cui vale la pena lottare”, ha detto Walter Stitt, che ha combattuto con i carri armati e compirà 100 anni a luglio, mentre visitava Omaha Beach questa settimana. “Anche se vorrei che ci fosse un altro modo per farlo invece di cercare di ucciderci a vicenda.”

“Lo impareremo uno di questi giorni, ma non sarò lì per questo”, ha detto.

Mentre i veterani centenari ora rievocano antichi ricordi e I compagni caduti sono sepolti nei cimiteri della NormandiaLa presenza del presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj alle cerimonie del D-Day con i leader mondiali che sostengono l’Ucraina ha unito l’orribile passato della Seconda Guerra Mondiale con il teso presente.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha assegnato la Legion d’Onore a 11 veterani americani e ad una donna britannica. Tra gli americani c’era Eduard Berthold, un pilota che volò tre missioni sulla Francia nel maggio 1944, prima di partecipare all’operazione Saint-Lô in Normandia, nel D-Day. Ha volato 35 missioni di combattimento durante la seconda guerra mondiale.

“Sei venuto qui perché il mondo libero ha bisogno di ognuno di voi, e avete risposto alla chiamata”, ha detto Macron. “Sei venuto qui per rendere la Francia una nazione libera. Oggi sono tornato a casa, se così posso dire.

Macron ha anche assegnato la Legion d’Onore alla 103enne Christiane Lamb, figlia di un ammiraglio della Royal Navy che stava studiando in Normandia nel 1939 quando suo padre la richiamò a Londra. Lì, Lamb ha creato mappe dettagliate per guidare gli equipaggi dei mezzi da sbarco durante il D-Day.

READ  Media statali: l’adolescente iraniana Armita Giravand è “cerebralmente morta”

Il presidente francese si è avvicinato alla Lamb, su una sedia a rotelle come molti veterani, per appuntare la medaglia e baciarla sulla guancia, definendola una degli “eroi nell’ombra”.

Riconoscendo l’inevitabilità dell’età e del tempo per i veterani della Seconda Guerra Mondiale, enormi folle di appassionati che indossavano le uniformi e guidavano veicoli dell’epoca, e turisti che si godevano lo spettacolo, inondarono la Normandia per celebrare l’80° anniversario.

“Dobbiamo solo ricordare i sacrifici di tutti coloro che ci hanno dato la libertà”, ha detto Becky Krubetz, una britannica che ora vive in Florida, il cui nonno prestò servizio nell’esercito britannico durante la seconda guerra mondiale e fu catturato a Malta. Era in mezzo a una folla di migliaia di persone che si estendeva per diversi chilometri lungo Utah Beach, la più occidentale delle spiagge del D-Day.

In un luogo tranquillo, lontano dalle celebrazioni ufficiali, il francese Christophe Recifort ha fatto il suo saluto, issando la bandiera americana che aveva acquistato durante un viaggio in Pennsylvania per onorare i caduti del D-Day.

“Dimenticarli significa lasciarli morire di nuovo”, ha detto il 57enne mentre lui e sua figlia Julie ripiegavano con cura la bandiera in un triangolo stretto, aggiungendo che per coloro che ora muoiono in Ucraina combattendo l’invasione russa, ha aggiunto. Anche l’esercito aveva in mente.

“Tutte queste forze sono venute per liberare un paese di cui non conoscevano l’ideologia – democrazia e libertà – è ora sotto forte pressione”, ha detto.

L’atmosfera piacevole, alimentata dalle jeep e dai camion della Seconda Guerra Mondiale che sfrecciavano lungo i vicoli affollati di siepi così letali per le truppe alleate che combattevano i difensori tedeschi trincerati, e dagli attori che recitavano la guerra nella sabbia dove caddero i soldati del D-Day, sta scomparendo. Si apre la questione su quale significato avranno le celebrazioni dell’anniversario una volta che i veterani se ne saranno andati.

Ma nell’ottantesimo anniversario, saranno i VIP alle celebrazioni lungo la costa della Normandia come la più grande flotta terrestre, marittima e aerea che sia mai riuscita a penetrare le difese di Hitler in Europa occidentale e ad accelerare la sua caduta 11 mesi dopo.

READ  Coppia uccisa nell'attacco di un orso grizzly nel Parco Nazionale di Banff, in Canada

“Erano davvero la generazione d’oro, questi ragazzi di 17 e 18 anni che facevano qualcosa di molto coraggioso”, ha detto James Becker, un olandese di 56 anni, guardando Utah Beach.

Più avanti lungo la costa, a Gold Beach, le cornamuse militari suonavano nello stesso periodo in cui le truppe britanniche sbarcarono lì, 80 anni fa.

Il re britannico Carlo III e il primo ministro Rishi Sunak erano tra coloro che hanno partecipato a una cerimonia in onore delle truppe che sbarcarono lì e a Swords Beach, mentre il principe William e il primo ministro canadese Justin Trudeau si sono uniti agli altri durante una cerimonia delle forze armate canadesi a Juno Beach.

Nel suo discorso, il re ha detto alla folla che il mondo è stato fortunato che una generazione “non si sia tirata indietro” quando è stata chiamata.

“Il nostro impegno nel ricordare ciò che rappresentavano e ciò che hanno ottenuto per tutti noi non potrà mai diminuire”, ha affermato.

Parlando in francese, Charles ha anche reso omaggio al “numero inimmaginabile” di civili francesi uccisi nella battaglia di Normandia, e al coraggio e al sacrificio della Resistenza francese.

Coloro che hanno viaggiato in Normandia includono Donne che erano tra milioni Chi ha realizzato lanciagranate, carri armati, altre armi e altri giocattoli Ruoli fondamentali nella seconda guerra mondiale A lungo oscurato dalle imprese marziali degli uomini.

I veterani, onorati ovunque vadano su sedia a rotelle e camminano con bastoni, usano la loro voce per ripetere un messaggio che sperano rimanga senza tempo: non dimenticare mai.

“Non lo stavamo facendo per i riconoscimenti e i premi, lo stavamo facendo per salvare il nostro paese”, ha detto Anna Mae Creer, 98 anni, che ha lavorato alla costruzione dei bombardieri B-17 e B-29 per salvare il mondo.

___

Hanno contribuito a questo rapporto Jill Lawless a Londra e Geoffrey Schaeffer, Mark Carlson, Bella Schandelski, Helena Alves e Alex Turnbull lungo la costa della Normandia.