Febbraio 27, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un uomo ha fatto causa a Dunkin', sostenendo che una “gabinetta esplosa” copriva il suo corpo di feci

Un uomo ha fatto causa a Dunkin', sostenendo che una “gabinetta esplosa” copriva il suo corpo di feci

Un uomo passa davanti a un negozio Dunkin' il 26 ottobre 2020 a New York City.
Michael M. Santiago/Getty Images

  • Un uomo in Florida ha fatto causa a Dunkin' per più di 50.000 dollari di danni.
  • Paul Kerouac ha affermato che la toilette di un negozio Dunkin' è esplosa nel 2022, ricoprendola di detriti.
  • Kerouac ha affermato nella causa di aver subito “lesioni gravi e a lungo termine”.

Un uomo in Florida ha fatto causa a Dunkin' per più di 50.000 dollari di danni dopo aver affermato che il gabinetto è scoppiato e lo ha coperto di feci e urina, secondo una causa vista da Business Insider.

Paul Kerouac ha affermato che nel 2022 ha subito “lesioni gravi e a lungo termine” dopo che una toilette è esplosa nel bagno degli uomini di un negozio Dunkin 'a Winter Park, in Florida.

Kerouac ha detto che lui e l'interno della stanza erano “coperti di detriti, comprese feci umane e urina”, dopo l'incidente.

Dopo aver lasciato la stanza, ha detto di aver cercato di chiedere aiuto ai dipendenti del negozio e gli è stato detto che erano “consapevoli del problema del bagno, poiché c'erano stati precedenti incidenti con il bagno”, secondo l'accusa.

La causa prosegue affermando che Kerouac è ora sottoposto a terapia e necessita di cure di salute mentale a causa del “trauma” che ha subito.

Si dice che abbia subito “lesioni fisiche e danni psicologici con conseguenti dolore, sofferenza, disabilità, lesioni emotive permanenti e significative, angoscia mentale, perdita della capacità di godersi la vita e spese per cure e trattamenti medici”.

READ  Il tuo barbecue del Memorial Day ti costerà molto quest'anno

Kerouac chiede un risarcimento superiore a 50.000 dollari, esclusi costi aggiuntivi, interessi o spese legali.

Dunkin' è forse meglio conosciuto con il suo nome precedente, Dunkin' Donuts.

Ha cambiato marchio nel 2019 nel tentativo di trasformarsi in un “marchio guidato da bevande in movimento”.

“Semplificando e modernizzando il nostro nome, pur continuando a onorare la nostra eredità, abbiamo l'opportunità di creare una nuova straordinaria energia per Dunkin', sia all'interno che all'esterno dei nostri negozi”, ha affermato Tony Weisman, ex direttore marketing di Dunkin' per gli Stati Uniti. in una dichiarazione. comunicato stampa Prima che il cambiamento diventi ufficiale.

Dunkin' non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Business Insider, che è stata presentata al di fuori del normale orario lavorativo.