Giugno 3, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Uova di struzzo fino a 7.500 anni sono state trovate vicino a un antico pozzo del fuoco in Israele



Cnn

Un famoso indovinello paragona un uovo a un tesoro e chiede: uno scrigno senza cardini, chiave o coperchio, ma un tesoro d’oro nascosto all’interno. cosa sono?

Per gli archeologi in Israele otto tempi preistorici Uova di struzzo – che si ritiene abbia un’età compresa tra 4.000 e 7.500 anni – si è rivelato prezioso come un tesoro quando è stato scoperto vicino a un antico pozzo del fuoco nel Negev, una regione desertica nel sud del paese.

Giovedì, l’Autorità israeliana per le antichità ha annunciato la loro scoperta durante uno scavo archeologico nei campi agricoli di Bir Milka.

il uovoLa vicinanza al pozzo del fuoco indica che sono stati raccolti apposta dai nomadi preistorici del deserto che hanno utilizzato il campeggio, secondo un comunicato stampa dell’IAA, anche se ulteriori analisi di laboratorio forniranno maggiori informazioni sui loro usi e sulla loro età.

“Abbiamo trovato un campeggio di circa 200 metri quadrati (2.153 piedi quadrati) che è stato utilizzato dai nomadi del deserto sin dalla preistoria”, ha detto nel comunicato il direttore degli scavi dell’IAA Lorraine Davis.

“Nel sito abbiamo trovato pietre bruciate, strumenti di pietra e selci, oltre a frammenti di ceramica, ma la scoperta davvero speciale è questo gruppo di uova di struzzo. Sebbene i beduini non costruissero edifici permanenti in questo sito, le scoperte ci permettono di sentire la loro presenza nel deserto”.

Davis ha aggiunto che i campeggi erano ricoperti di dune di sabbia, che mantenevano le uova in condizioni eccezionalmente buone.

L’autorità per le antichità, che giovedì ha riferito alla CNN che il sito è stato scavato la scorsa settimana, ha affermato che gli struzzi erano diffusi nell’area fino a quando non si sono estinti in natura durante il XIX secolo.

Le loro uova erano riccamente decorate ed erano un oggetto prezioso tra i circoli d’élite delle civiltà mediterranee durante l’età del bronzo e l’età del ferro.

Oltre ad essere utilizzate come oggetti decorativi, le uova di struzzo venivano utilizzate anche nei funerali, nelle mense d’acqua e come fonte di cibo.

“Troviamo uova di struzzo in siti archeologici in contesti funerari, e come oggetti di lusso e borracce. E, naturalmente, sono stati usati come fonte di cibo: un uovo di struzzo ha il valore nutritivo di circa 25 normali uova di gallina “, ha detto nel comunicato Amir Gurzalchany, archeologo ricercatore senior dell’IAA.

“È interessante notare che, sebbene le uova di struzzo non siano rare nei fossili, non sono state trovate ossa di uccelli di grandi dimensioni. Ciò potrebbe indicare che nel mondo antico le persone evitavano di maneggiare gli struzzi e si accontentavano di raccogliere le loro uova”.

READ  "Giocare con il fuoco": l'ONU avverte il team di ispezionare i danni alla centrale nucleare ucraina