Gennaio 28, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Vladimir Putin affronta questo nuovo arsenale di armi americane ed europee nel 2023

La guerra fatta da Vladimir Putin Pensa di vincere nel giro di pochi giorni ed è ancora pronto dopo quasi un anno, con entrambe le parti che cercano disperatamente più equipaggiamento, soldati e supporto internazionale. Ma sembra che presto alla Russia potrebbe essere inflitto un duro colpo: la cortesia Gli amici dell’Ucraina negli Stati Uniti ed Europa.

La settimana scorsa, Washington annunciare Un nuovo pacchetto di armi da 3,8 miliardi di dollari per l’Ucraina includeva di tutto, dai tanto necessari sistemi di difesa aerea ai proiettili di artiglieria. La maggior parte dell’eccitazione dell’Ucraina, tuttavia, è stata riservata all’inclusione del Bradley Fighting Vehicle, un veicolo blindato in grado di L’Ucraina ha cercato a lungo Per aiutare a ripristinare le terre conquistate Russia. La decisione di schierare finalmente i Bradley indica che sistemi d’arma più avanzati, compresi i carri armati, potrebbero essere all’orizzonte.

La linea dei sistemi “ad alta escalation” da inviare in Ucraina si è costantemente spostata a favore dell’Ucraina, poiché si ritiene che le armi che erano altamente escalation all’inizio della guerra siano ora in arrivo o sul tavolo. Gli Stati Uniti e altri paesi hanno inviato artiglieria in Ucraina durante il conflitto, ma fino a poco tempo fa i carri armati e i veicoli da combattimento di fanteria non sovietici, in breve IFV, erano una linea rossa non ufficiale.

Non sono solo gli Stati Uniti a cambiare idea su ciò che è opportuno inviare. Nelle ultime settimane, Germania una promessa Inviare 40 veicoli da combattimento della fanteria Marder. Gli IFV tedeschi e americani si trovano in diversi stati di modernizzazione, ma farebbero comunque una differenza significativa, con Russia e Ucraina che attualmente utilizzano una combinazione di veicoli da combattimento di fanteria che includono equivalenti molto più vecchi.

READ  La rupia pakistana scende a un minimo storico e la nazione colpita dalla crisi cerca un piano di salvataggio

La domanda più grande è la fornitura di moderni carri armati americani ed europei. I paesi dell’Europa orientale come la Polonia e la Repubblica Ceca hanno consegnato centinaia di carri armati dell’era sovietica all’Ucraina durante la guerra. Gli ucraini hanno fatto buon uso dei carri armati donati, ma hanno costantemente richiesto carri armati più moderni realizzati da Stati Uniti, Germania e altri paesi.

Sebbene l’Europa sia stata reticente sull’invio di carri armati, la marea potrebbe cambiare, con sia il Leopard 2 di fabbricazione tedesca che il Challenger 2 di fabbricazione britannica sul tavolo. La Francia ha già promesso AMX-10RC, che potrebbe essere paragonato a un cacciacarri, ma non è riuscito a mantenere la promessa del suo principale carro armato, il Leclerc.

Il Leopard 2 è considerato il candidato più valido tra i carri armati occidentali. Anche se Germania stessa Nessuno degli altri paesi europei invia dalla Spagna alla Finlandia e i paesi che non possono fornire i Panthers possono inviare pezzi di ricambio.

Sebbene il governo tedesco abbia l’autorità di impedire ai proprietari di carri armati di fabbricazione tedesca di trasferirli in Ucraina, il paese è ora sottoposto a pressioni molto più forti per consentire ad altri paesi di trasferire i Panthers.

il 10 gennaio Politico menzionato che la Francia stava facendo pressioni su Berlino per l’invio di carri armati, e il giorno dopo sul presidente della Polonia annunciare che alcuni dei Leopard 2 sarebbero stati inviati in Ucraina, senza chiarire se la Germania lo avrebbe permesso. Se Berlino alla fine accetterà di inviare i carri armati o consentirà ad altri paesi di riesportarli, probabilmente lo annunceranno durante il vertice franco-tedesco alla fine di questo mese.

READ  Caos al confine tra Russia e Georgia mentre migliaia di persone fuggono dalla leva di Vladimir Putin

È stato riferito che il Regno Unito Pianificazione per inviare carri armati, ma saranno limitati nel numero che possono ragionevolmente inviare in base alle dimensioni della loro flotta di carri armati diminuito Negli ultimi anni, all’esercito britannico è rimasto ben poco.

Oltre alle nuove donazioni, le principali attrezzature promesse nel 2022 dovrebbero arrivare nel 2023. In particolare, i sistemi di difesa aerea. A dicembre, gli Stati Uniti una promessa La batteria missilistica Patriot francese si è assicurata l’esportazione del SAMP/T, ed è probabile che entrambi vengano schierati nei prossimi mesi una volta che gli equipaggi saranno stati addestrati. Vampiro L3, a più piccolo Anche il sistema, progettato per abbattere i droni a una frazione del costo di sistemi più sofisticati, dovrebbe arrivare nei prossimi mesi.

Mentre l’Ucraina cerca più armi, la Russia cerca più uomini. L’Ucraina afferma che la Russia ci proverà folla Mezzo milione di riservisti per sostenere nuovi attacchi contro l’Ucraina il prossimo anno. Se l’Ucraina ha ragione, le nuove truppe aumenterebbero a 300.000 riservisti Putin convocato lo scorso autunno. Mobilitare così tanti riservisti sarebbe complicato, ma l’afflusso di truppe renderebbe difficile per l’Ucraina riconquistare più territorio.

La Russia non ha donatori internazionali come l’Ucraina, ma la crescente partnership di Mosca con l’Iran aumenterà probabilmente entro il 2023. L’Iran infatti fornito La Russia ha utilizzato i droni per attaccare le infrastrutture dell’Ucraina, ma molti dei droni e dei missili che si dice siano apparsi devono ancora essere visti sul campo di battaglia. alcuni commentatori Discute Che l’Iran stia aspettando fino a ottobre, quando scadrà una risoluzione delle Nazioni Unite sull’accordo nucleare iraniano del 2015, che porterebbe a sanzioni se fornisse all’Iran missili a lungo raggio.

READ  Il principe Harry e Meghan Markle zittiscono comicamente i reali più giovani durante Trooping the Colour

L’Iran ha molto di più da offrire alla Russia di missili e droni. Il paese è da tempo soggetto a sanzioni internazionali ed è più abile nell’eludere le restrizioni internazionali. Non solo Teheran sarà in grado di farlo aiuto La Russia ha contrabbandato petrolio per finanziare la guerra, ma potrebbe essere in grado di aiutare la Russia a ottenere una produzione occidentale Oggetti i suoi missili e droni. Gli Stati Uniti si sono fatti avanti Sanzioni Sull’Iran a causa dei suoi trasferimenti di armi questo mese, ma sarà difficile interrompere completamente la fornitura di componenti.

Con così tante possibilità di trasferimento di armi, è difficile sapere come sarà il 2023 per l’Ucraina. La volontà della Russia di richiamare centinaia di migliaia di nuovi soldati e beneficiare delle loro relazioni con paesi come l’Iran migliorerà la loro capacità di continuare a combattere. D’altra parte, se il sostegno degli Stati Uniti e dell’Europa aumenta in scala e portata, i leader ucraini si troveranno al timone di una forza combattente ancora più letale.