Pubblicità

Elezioni: code ai seggi per il tagliando antifrode. Problemi nella distribuzione delle schede in due comuni. A Tortona una disabile non è stata lasciata votare. Alle 19 in provincia aveva votato il 61,56% degli elettori

Fino alle 23 di oggi si vota per le elezioni politiche. È la prima volta con la nuova legge elettorale.

Cambiano le modalità di voto e, per la prima volta, sulle schede è presente il tagliando antifrode. Proprio per questo motivo ai seggi di Alessandria si è formata una coda di almeno mezz’ora.

Problemi nella distribuzione delle schede nel collegio di Rivalta Bormida e Castelnuovo Bormida per l’errata dicitura sul fronte del documento. Dalla Prefettura dicono che il problema (sulla scheda era indicato il collegio di Asti) è stato immediatamente risolto senza alcuna sospensione del voto.

A Tortona, invece, una disabile non è stata lasciata votare. All’uscita dal seggio si è sfogata sui social denunciato l’avvento. “Buon pomeriggio a tutti – ha scritto Luisella sui social -, questa mattina mi sono recata al seggio per il voto perchè dovrebbe essere un diritto di tutti invece nel mio caso non è stato, purtroppo, con profondo rammarico mi sono trovata con i miei genitori a dover far spostare delle macchine perchè ostruivano il passaggio alla nostra rampa, dover far sgombrare dai vigili la neve ammassata proprio nell’unico stallo (posteggio per disabili presente), per poi arrivare e trovarmi che per raggiungere il nostro seggio (seggio 21) dovevo salire le scale, abbiamo chiesto ai poliziotti come fare per poter votare, loro mi hanno accompagnato dinnanzi un seggio a piano terra (seggio 2) arrivata dinnanzi al seggio accompagnata dai miei genitori più un poliziotto, appunto, la presidente del seggio unitamente alle scrutatrici del seggio non mi hanno voluta accettare perchè non avevo il certificato di invalidità. Vi sembra giusto? quando fino al 2014 ho sempre votato senza presentare nessun documento d’ invalidità se non i soliti documenti richiesti (tessera elettorale unitamente alla carta d’identità valida)”.

Alle 12 in Alessandria aveva votato il 19,31% degli aventi diritto, ad Acqui il 20,96%, a Casale il 21,78%, a Novi il 19,74% e a Valenza il 18,18%. Nel resto dell’Italia l’affluenza è stata del 19,02%. Alle 19 in Alessandria aveva votato il 58,01% degli elettori, ad Acqui il 60,40%, a Casale il 62,29%, a Novi il 61,85% e a Valenza il 59,88%. Alle ultime elezioni politiche l’affluenza totale è stata del 75,19%.

Alle 23 inizierà lo spoglio delle schede (che si potrà seguire sul nostro sito) e, dopo qualche ora, si saprà chi governerà l’Italia per i prossimi anni.

L.S.

Pubblicità