Il primo atto contro la Viterbese finisce con un pareggio

Nel primo atto contro la Viterbese Mister Marcolini spariglia un po’ le carte e, con un 4-2-3-1, effettua un grande turnover. Fuori Vannucchi ed esordio da titolare di Pop. Dentro dal 1’ anche Lovric. Nonostante ciò, la partita termina con un pareggio per 1-1. Da segnalare nel recupero del primo tempo il gravissimo errore di Barlocco che commette un fallo di mano e regala un rigore ai laziali. Grigi decisamente superiori come qualità di gioco e, se non fosse stato per il rigore, avrebbero potuto vincere facilmente questa gara.

La partita inizia con una doppia occasione per la Viterbese al 2’ con Calderini ma la difesa alessandrina non si lascia trafiggere. Al 19’ arriva il primo giallo: è per Gatto. Subito dopo i Grigi perdono Russini per un infortunio, che viene sostituito da Sestu. Al 33’ occasione sprecata da Barlocco che, di testa su un cross di Sestu, non prende bene la mira della porta. Due minuti più tardi ci riprova Calderini dalla distanza ma Pop non teme pericoli. Al 39’ due gialli per i laziali: sono per Vandeputte e Rinaldi. Alla fine del recupero del primo tempo, però, Lovric commette in area un fallo di mano. L’arbitro indica il dischetto. Calcia Calderini che trafigge Pop portando la Viterbese in vantaggio.

Al 48’ cross di Sestu per Fischnaller che non riesce ad arrivarci in tuffo e lascia andare fuori la palla. Due minuti più tardi terzo giallo per i laziali: questa volta è per Calderini. Al 52’ Mister Marcolini è costretto a far uscire anche Lovric per infortunio. Al suo posto entra Piccolo. Al 54’ ci prova Baldassin ma Pop blocca senza fatica. Al 58’ ci riprova Barlocco che salta due avversari e va alla conclusione. Il suo tiro di sinistro, però, manda la palla fuori di pochi centimetri. Al 60′ Atanasov commette un fallo di mano identico a quello di Barlocco nel primo tempo ma, questa volta, l’arbitro lascia correre. Due pesi e due misure. Al 64’ Barlocco va alla conclusione ma colpisce il palo. La palla rimbalza su Iannarilli, la recupera Sestu che porta il risultato in parità. All’86’ ci prova Marconi ma Iannarilli, decisamente sfinito, si salva mandando in angolo. Al 92’ ammonito anche Sciacca.

Ora la testa deve andare già a mercoledì, di nuovo in casa della Viterbese per la partita di andata della finale di Coppa.

Viterbese: 1 Iannarilli, 2 Peverelli, 6 Rinaldi (C), 7 Bismark, 11 Vandeputte, 14 Baldassin, 24 Calderini, 26 Atanasov, 27 De Vito, 29 Benedetti, 30 Mosti. A disposizione: 22 Pini, 12 Micheli, 4 Cenciarelli, 9 De Sousa, 10 Mendez, 13 Sini, 15 Mbaye, 17 Bizzotto, 19 Zenuni, 21 Sané, 25 Di Paolantonio.

Alessandria: 12 Pop, 2 Celjak, 3 Lovric, 5 Ranieri, 6 Sciacca, 11 Fischnaller (C), 20 Russini, 23 Chinellato, 26 Gatto, 31 Kadi, 33 Barlocco. A disposizione: 1 Vannucchi, 7 Sestu, 9 Marconi, 13 Piccolo, 15 Gjura, 17 Usel, 18 Gonzalez, 22 Ragni, 24 Gazzi, 32 Giubilato.

L.S.