Fondazione Uspidalet, un nuovo aiuto per “Questioni di cuore”

Nell’anno del cuore, un’altra donazione si aggiunge ai progetti della Fondazione Uspidalet. E’ quella di Giuseppe Massara, consulente finanziario, molto conosciuto per il suo impegno sociale, come socio del Rotary di Valenza, e per il suo spirito sportivo di tifoso “grigio” e di istruttore di arti marziali.

“Pino” per gli amici e di amici ne ha tanti, ha deciso di chiedere loro di devolvere il controvalore del regalo per il suo compleanno, festeggiato nello scorso mese di agosto, a favore della Fondazione. Di comune accordo con la moglie Simona e con i figli Elisa e Gabriele, ha voluto raddoppiare la generosa somma raccolta che ha consegnato alla Fondazione Uspidalet.

Un ringraziamento sincero a questo amico della Fondazione Uspidalet – ha detto la presidente Kouchnerova – che ha sempre contribuito alla nostra causa e partecipato alle nostre iniziative con tutta la sua famiglia. Il progetto che ha scelto di finanziare è molto importante per il nostro ospedale e, una volta realizzato, consentirà un decisivo salto di qualità sotto il profilo tecnologico e dell’attenzione al paziente”.

La donazione andrà a contribuire alla raccolta fondi del progetto Questioni di Cuore, del valore di oltre 100.000 euro, finalizzato all’acquisto di sofisticati sistemi di monitoraggio per i Reparti di cardio-chirurgia e rianimazione/terapia intensiva dell’Ospedale di Alessandria, dedicati alla sorveglianza (H24) di pazienti sottoposti a intervento chirurgico con patologie relative al cuore, ai polmoni, all’esofago e ai grossi vasi. Tali apparecchiature permetteranno ai medici di tenere sotto controllo i parametri vitali dei ricoverati e di ricevere un allarme “in remoto” in caso di necessità.