Nominati i decani del Corpo Consolare di Torino

Il 26 Ottobre presso lo spazio del Caffe Bistrot “La Centrale” della Nuvola Lavazza si è riunita l’Assemblea Straordinaria del Corpo Consolare di Torino per il rinnovo delle cariche con la nomina del Decano e del Vice Decano.

Per acclamazione sono stati nominati come Decano del Corpo Consolare il Console Generale del Perù, Cesar Augusto Jordan Palomino, e come vice Gianni Maria Stornello, Console onorario della Bulgaria e membro dell’esecutivo dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti.

Nel loro ruolo di indirizzo i due neo nominati saranno coadiuvati dal Segretario Generale, Console onorario di Danimarca, Federico Daneo e da un Consiglio di Decanato composto da 5 membri.

Il Corpo Consolare di Torino è l’associazione che riunisce oltre 40 rappresentanti di altrettanti Paesi sul territorio piemontese. E’ composto da 45 consolati dei quali tre Consoli Generali e 42 tra Consoli Generali onorari e Consoli onorari. Tra questi annovera importanti imprenditori del territorio e, più in generale, professionisti che offrono le loro preziose competenze per costruire e accrescere relazioni tra i Paesi che rappresentano e il territorio piemontese.

I Consolati, con la loro attività quotidiana, offrono un importante contributo alla proiezione di Torino e del Piemonte nel mondo e a un sistema di relazioni internazionali e di cooperazione in molteplici settori.

Nel suo discorso di insediamento il neo Decano ha ringraziato i collegi per la fiducia tributata e ha sottolineato come nella sua stessa composizione, il Corpo Consolare di Torino, rappresenti uno spaccato fedele della nuova veste di un territorio che aveva conosciuto come grigio e monotono e che oggi scopre in tutta la sua dinamicità.

La riunione si è conclusa con una visita al Museo accompagnati da padrone di casa e, Console onorario di Colombia, Giuseppe Lavazza, che nel raccontare la storia dell’azienda di famiglia ha tracciato le linee di innovazione intorno al caffe.