Novembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ben Bernanke, Douglas Diamond e Philip Dybwick hanno vinto il Premio Nobel per l’Economia.

debito…Jacqueline Martin/Associated Press

Assegnato il Premio Nobel per le Scienze Economiche fornito Lunedì, Ben S. Bernanke, ex presidente della Federal Reserve, e altri due accademici per le loro ricerche su banche e crisi finanziarie.

L’economista dell’Università di Chicago Douglas W. Diamond e Philip H. alla Washington University di St. Louis. Mr. Dibwick, che ora è alla Brookings Institution di Washington. Insieme a Bernanke ha vinto il premio.

Nel 1983 il signor Bernanke Ha scritto un foglio Si rompe spiegando che i fallimenti bancari possono propagare una crisi finanziaria piuttosto che essere semplicemente una conseguenza della crisi.

Sig. Diamante e il sig. Lo stesso anno di Tybwick Ha scritto un foglio Rischi inerenti alla conversione delle scadenze, il processo di conversione del debito a breve termine in debito a lungo termine. Sig. Diamond ha scritto che la conoscenza dei mutuatari scompare durante i fallimenti bancari, estendendo gli effetti del boom.

“I vincitori hanno fornito una base per la nostra moderna comprensione del motivo per cui le banche sono necessarie, perché sono vulnerabili e cosa fare al riguardo”, ha affermato Jan Hassler, economista e membro dell’Istituto per gli studi economici internazionali dell’Università di Stoccolma. del comitato del premio.

Il signor Diamond ha parlato al telefono in una conferenza stampa in cui annunciava il premio. Alla domanda se oggi avesse avvertimenti per banche e governi, poiché i mercati sono in subbuglio mentre le banche centrali di tutto il mondo alzano i tassi di interesse per combattere la rapida inflazione, Mr. disse Diamante. Nella stabilità del sistema.

“Penso che molte persone siano sorprese dalla rapidità con cui i tassi di interesse nominali sono aumentati in tutto il mondo, in tempi in cui le cose accadono inaspettatamente, il che può causare panico nel sistema”, ha affermato. “Devi assicurarti che la tua parte del settore bancario sia sana e solida e pronta a rispondere ai cambiamenti nella politica monetaria in modo misurato e trasparente”.

READ  Il settore energetico torna indietro al commento di Psaki "Red Herring" sui contratti di locazione di petrolio e gas

Ma ha affermato che il mondo è più preparato per qualsiasi sconvolgimento finanziario ora rispetto alla crisi finanziaria del 2008 perché “i recenti ricordi di quella crisi” e gli sviluppi normativi hanno reso il sistema bancario meno vulnerabile. Tuttavia, lui e il sig. Le vulnerabilità identificate da Dybvig si estendono oltre le banche e potrebbero emergere in altre parti del sistema finanziario, come compagnie assicurative o fondi comuni di investimento, ha osservato.

L’Economics Award, tra le più alte onorificenze nel campo, tecnicamente non è un premio Nobel. Il Premio Sveriges Riksbank per le scienze economiche è così chiamato in onore di Alfred Nobel perché non rientrava nelle categorie originali stabilite da Alfred Nobel nel suo testamento nel 1895. Finanziato dalla Banca Centrale di Svezia ed è dato Solo dal 1969Anche se il Comitato per il Nobel lo pubblicizza e lo elenca sul suo sito web.