Dicembre 5, 2021

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Biden fa grandi commenti sui diritti umani: “Devi affrontare la verità per affrontare il passato”

Biden ha parlato al Todd Center for Human Rights dell’Università del Connecticut, con Thomas Todd, avvocato di Norimberga ed ex senatore degli Stati Uniti, e suo figlio, ex senatore degli Stati Uniti. Il centro ha una raccolta di documenti precedenti ai processi di Norimberga durante i quali i criminali di guerra nazisti furono assicurati alla giustizia in Germania tra il 1945 e il 1949.

Il presidente ha dedicato gran parte del suo discorso a discutere delle atrocità dell’Olocausto e dei tentativi di difendere la verità da parte dell’anziano Todd Norimberga. “La” lezione “al Centro Processi di Norimberga è trovare la verità e documentarla, in modo che non possa mai essere negata”, ha insistito Biden.

“(Thomas) Todd ha effettivamente usato i crimini e le scioccanti prove umane dei nazisti per cercare di cacciare i leader nazisti, negare la loro complicità e coprire l’ignoranza”, ha detto il presidente. “Ancora più importante, ha negato l’intera politica tedesca – la capacità di nascondere l’ignoranza. Devi affrontare la verità per affrontare il passato”.

Il presidente ha anche indicato i negazionisti dell’Olocausto, definendo la continua negazione di alcuni eventi “un male che dobbiamo proteggere fino ad oggi”. Poi ha aggiunto: “In un’epoca di crescente disinformazione e disinformazione, non dovremmo essere compiacenti”.

“Gli attacchi alla verità sono ancora un precursore della tirannia. Nulla è garantito nella nostra democrazia… nulla è garantito sulla nostra libertà. Dobbiamo lavorare per questo”, ha detto.

Biden ha discusso dell’importanza di rivelare la complicità nelle violazioni dei diritti umani, dicendo che quando ciascuno dei suoi figli e nipoti compie 15 anni, li manda a visitare il campo di concentramento di Dachau in Germania.

READ  Activision Blizzard "non farà parte" degli Sports Awards di quest'anno

“Voglio che le belle case di fronte al recinto sembrino avere dei bei tetti. Le persone che vivono lì dicono: ‘Questo non sono io. Non l’ho fatto io. E non so, infatti, cosa sta succedendo. lì'”, ha insistito Biden. “Volevo che vedessero che la capacità della mente umana di razionalizzare non può essere sottovalutata”.

Atrocità, “che stanno accadendo ora in altre parti del mondo” e “vediamo i diritti umani e le politiche democratiche sempre più sotto attacco”.

“Sentiamo la stessa accusa della storia che portiamo sulle spalle”, ha continuato il presidente. “Abbiamo meno democrazie oggi rispetto a 15 anni fa. Meno, non di più. Meno!”

Il presidente ha sottolineato che le azioni della sua amministrazione sono in prima linea nella politica degli Stati Uniti, “ad esempio, agire in casa per rinnovare e proteggere la nostra democrazia, promuovere l’uguaglianza, promuovere la giustizia e sostenere il sacro diritto”. Votare in elezioni libere, eque e sicure.

“Dare l’esempio non pretende che la nostra storia sia giusta, ma che le nazioni forti parlino onestamente del passato e che stabilire la verità miri al progresso”, ha continuato.

Gli Stati Uniti non hanno mai “vissuto” il loro principio guida secondo cui tutti gli uomini e le donne sono creati uguali, ha affermato Biden.

“Non abbiamo aderito ad esso. Fino a poco tempo fa, non ci siamo allontanati da esso. L’arco si è sempre avvicinato alla giustizia e all’inclusione. Nel momento in cui ci fermiamo, nel momento in cui ci rilassiamo, la nostra influenza diminuisce”, ha continuato.

Il discorso di Pitton è arrivato un giorno Dopo che gli Stati Uniti si sono formalmente uniti al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite. Durante il suo discorso di venerdì, il presidente ha espresso sorpresa per la precedente decisione dell’amministrazione Trump di lasciare il consiglio.
“(M) Le atrocità degli asini, i crimini contro l’umanità non accadono per caso. Non accadono per caso. Sono tristi quando guardi le scelte, le scelte fatte dai singoli esseri umani e dai leader mondiali in tutto il mondo. Oggi, non possiamo diciamo che il diavolo della crudeltà è dietro di noi”, ha detto. Ha detto, indicando le violazioni dei diritti umani ? In Cina, il Rohingya In Myanmar e Civili nel nord dell’Etiopia.

Ha sollevato questi problemi con i leader mondiali e in seguito ha sottolineato “la complicità della pace”.

READ  Risultati del college football, tabella, classifiche NCAA Top 25, partite di oggi: Oklahoma, Ole Miss, Tennessee Active