Dicembre 4, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cerimonia di apertura delle Olimpiadi in diretta: i Giochi Invernali ufficialmente aperti

Credito…Doug Mills/The New York Times

Pita Taufatofua, un atleta tongano forse meglio conosciuto per il suo ruolo di portabandiera a torso nudo e oliato, non gareggerà alle Olimpiadi invernali del 2022, con disappunto dei fedeli spettatori della cerimonia di apertura che speravano in un suo brillante ritorno.

Il tre volte olimpionico, che ha gareggiato nel taekwondo e nello sci di fondo, è invece concentrato sulla risposta al disastro un potente tsunami che colpì la sua nazione insulare nativa dopo che un vulcano vicino eruttò con forza colossale. A gennaio, non si era ancora qualificato per competere e ha scelto di non provare a qualificarsi dopo il disastro.

“Anche con i criteri di qualificazione, non sarei stato in grado di andare a Pechino”, ha detto, perché a Tonga ci sono “troppe persone che hanno fame per me per non concentrarsi lì”.

“Mi mancherà sicuramente”, ha detto Taufatofua, ma “ciò che significano le Olimpiadi è più di un semplice sport, quindi sento che c’è comunque un certo livello di impegno olimpico che stiamo facendo ora”.

Parti di Tonga, una nazione insulare del Pacifico con una popolazione di circa 100.000 abitanti, erano a sole 40 miglia dal luogo dell’esplosione. Il paese era coperto di cenere e molti residenti persero sia le comunicazioni che l’elettricità. Passarono giorni prima che Taufatofua avesse notizie da suo padre e confermasse che era stato trovato al sicuro.

Taufatofua iniziò subito a GoFundMe pagina per i soccorsi. “Nei prossimi giorni, settimane avremo bisogno del tuo aiuto”, ha scritto sulla pagina mentre era in un campo di addestramento in Australia. “La priorità iniziale per i fondi andrà ai più bisognosi, alle infrastrutture e ai danni alle scuole, agli ospedali, ecc.” La pagina ha raccolto quasi 800.000 dollari australiani, ovvero circa $ 571.000.

READ  Perché gli Stati Uniti hanno rifiutato il piano della Polonia di inviare aerei da guerra in Ucraina?

Il 38enne Taufatofua ha fatto la storia come un atleta raro che ha gareggiato sia ai Giochi estivi che a quelli invernali. Taufatofua ha gareggiato per la prima volta ai Giochi estivi del 2016 a Rio de Janeiro come il primo tongano a qualificarsi nel taekwondo.

Ma ha fatto notizia dopo aver marciato alla cerimonia di apertura a torso nudo e nei tradizionali abiti tongani, che ha ripetuto a temperature gelide ai Giochi invernali del 2018 a Pyeongchang, in Corea del Sud, e con il clima più caldo a Tokyo lo scorso anno.