Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come i Celtics hanno conquistato le finali NBA vincendo in Gara 2 sui Mavericks

Come i Celtics hanno conquistato le finali NBA vincendo in Gara 2 sui Mavericks

BOSTON – Luka Doncic sta male. Kyrie Irving sta lottando e il gioco mentale di Jason Kidd non ha funzionato per i Boston Celtics. Sono tutti componenti del parziale di 2-0 dei Dallas Mavericks durante le finali NBA.

Boston ha preso il controllo di questa serie domenica sera con una vittoria per 105-98 dietro 26 punti di Jrue Holiday, una quasi tripla doppia di Jayson Tatum e un altro sforzo equilibrato di Jaylen Brown.

Dončić, che ha giocato con una contusione al petto e fastidiosi infortuni al ginocchio e alla caviglia, è stato ancora una volta dominante nella sconfitta, questa volta con una tripla da 32 punti (11 rimbalzi, 11 assist). Ma ha segnato solo nove punti dopo l’intervallo, e se qualcuno degli infortuni lo colpisce, beh, Dallas non può permetterselo, soprattutto se nessun altro si fa avanti.

“Penso che le mie palle perse e i tiri liberi sbagliati ci siano costati la partita”, ha detto Doncic, che ha detto che stava “bene” fisicamente. Ha subito un infortunio al torace in attacco nella prima partita, ma ha detto di non aver sentito alcun dolore fino al giorno successivo.

“In realtà ero (discutibile)”, ha detto Doncic. “Ma ho sempre voglia di giocare. Abbiamo fatto tante cose tutto il giorno per prepararci”.

Irving sta tirando 13 su 37 in questa serie dopo aver segnato 16 punti su 7 su 18 in Gara 2, ed è 0 su 8 su 3 in due partite. La squadra di Irving non ha mai battuto Boston dalla sua partenza dai Celtics nel 2019, e ha perso 12 partite consecutive.

“Sopporterò il peso della responsabilità”, ha detto Irving. “Le prime due partite non sono state le migliori per me, soprattutto perché (Luka) ha segnato più di 25 punti, ha ottenuto rimbalzi, ha ricevuto assist, ha fatto cose immateriali. E per me, ho sempre sentito la responsabilità di far crescere gli altri ragazzi comodo anche lì.

READ  NFL DFS sceglie giovedì sera Football Week 15:49 contro i Seahawks Fantasy suggerimenti sulla formazione per i DraftKings, Fanduel dal vincitore del quiz del milionario

“Dipende da tutti noi. Sono sicuro che se sentissi quello che tutti hanno da dire, direbbero che potrebbero fare qualcosa di meglio. Ma penso che il messaggio ora sia quello di unire le nostre forze”.

Vai più in profondità

Hollinger: Se le stelle dei Mavs non riescono a battere i Celtics 1 contro 1, questa serie sarà finita

Gara 3 si svolgerà mercoledì alle 20:30 (ET) presso l’American Airlines Center di Dallas.

Dopo l’allenamento di sabato, l’allenatore dei Mavs Jason Kidd, in un evidente tentativo di seminare divisione tra i suoi avversari, ha detto che Brown, e non il più decorato Tatum, è il miglior giocatore dei Celtics. Non è comunque il tipo di dibattito che si risolve in una partita, ma Tatum ha superato una serata di tiro mediocre e ha segnato 18 punti, nove rimbalzi e 12 assist.

Brown ha aggiunto 21 punti, sette assist, quattro rimbalzi e tre palle recuperate, a sostegno dell’affermazione di Kidd. Verso la fine del quarto quarto, con Boston aggrappato a un vantaggio di cinque punti, Brown (insieme a Derrick White) ha difeso un potenziale field goal di P.J. Washington di Dallas, e poi Brown ha convertito un layup dall’altra parte per un vantaggio di 105-98 con 29 secondi rimanenti.

“Sono davvero stanco di sentire parlare di un ragazzo, o di questo ragazzo o quell’altro, o di chiunque cerchi di essere qualcosa di diverso dal basket del Celtic”, ha detto l’allenatore dei Celtics Joe Mazzola. “Tutti quelli che sono scesi in questo campo oggi hanno vinto su entrambe le estremità del campo, e questa è la cosa più importante”.

Holiday è stato il miglior giocatore dei Celtics sul tabellone domenica. L’unico campione del roster ha effettuato 11 tiri su 14, ha contribuito con 11 rimbalzi e non ha avuto palle perse. La sua difesa perimetrale è stata un fattore nel successo del piano difensivo di Boston di mettere Dončić e Irving sulle isole, tagliando fuori il resto dell’attacco di Dallas.

READ  Il fuoricampo HR di Adolis García nell'11esimo solleva i Rangers sui Diamondbacks in Gara 1 delle World Series

“Sono un ragazzo pratico. Farò qualsiasi cosa. Sono qui per vincere”, ha detto Holiday, una delle aggiunte chiave di Boston la scorsa stagione “Mi sento come se mi avessero portato qui per vincere, e lo farò faccio del mio meglio per farlo. Ma alla fine, questa è la squadra (di Tatum e Brown), e so che la mia squadra probabilmente sarà come la loro squadra, ma ancora una volta, mi sento come se ne avessi già parlato prima, la pressione che hanno messo su se stessi per eseguire ed essere grandi è un po’ diverso dalla pressione che esercitano su se stessi per eseguire ed essere grandi.

“Sono stelle e io sono qui per sostenerli.”

Il bianco ha concluso con 18 punti, ma questo non si è limitato ai soli contributi offensivi. Verso la fine del quarto quarto, ha inseguito Washington attraverso il campo per effettuare un blocco fondamentale con un assist di Brown.

“Era malato”, ha detto Mazzola.

Kidd aveva un’opinione diversa. “Sembrava un fallo, ma non contava, quindi non era un fallo”, ha detto Kidd.

Se c’è uno svantaggio nella serata dei Celtics, è che Kristaps Porzinis potrebbe aver aggravato uno stiramento al polpaccio destro che gli ha fatto saltare 10 partite di playoff. Porziņģis ha chiuso con 12 punti domenica, ma nel quarto quarto è sembrato zoppicare e ha faticato ad andare su e giù per il campo prima di essere espulso per il resto della partita.

“Zero (preoccupazione)”, ha detto Mazzola di Borzinis. “è buono.”

Porzinis ha detto che dovrà essere valutato lunedì prima che i Celtics si rechino a Dallas per Gara 3, ma sembrava che avesse intenzione di giocare.

READ  QB Jordan Travis, Florida State, round 5, scelta 171

“Morirò lì”, ha detto Porzinis.

Dallas è entrato nell’intervallo sotto 54-51 con 23 punti su Doncic. I Celtics hanno mantenuto il controllo nel terzo quarto, conducendo fino a 13 punti, e Payton Pritchard si è allontanato per uno striscione delle finali NBA e ha segnato un 3 allo scadere del tempo per mandare Boston nel quarto quarto con un vantaggio di 83-74.

“Penso che questo fosse il modo in cui si giocava la partita, e non poteva passare inosservato”, ha detto Mazzola del tiro di Pritchard. “Vedi giocatori di tutto il campionato ignorare quel tiro, o fingere di non volerlo effettuare in modo che i loro numeri non vengano incasinati. È orgoglioso di fare quel (tiro), e questo è vincere il basket.”

Doncic ha tirato 12 su 21 dal campo con quattro palle recuperate, e Washington ha contribuito con 17 punti e sette rimbalzi per i Mavericks, che erano 2 su 13 su 3 nel secondo tempo. Per la partita, tutti i giocatori di Dallas non chiamati Dončić hanno tirato 2 su 17 dalla linea dei tre punti.

I Mavericks hanno faticato anche sulla linea del tiro libero, dove hanno mancato 8 su 24. I Celtics hanno convertito 19 su 20 sulla linea per compensare il loro scarso tiro da 3 punti (10 su 39).

“(Doncic) ci ha messo in una posizione, è stato davvero bravo stasera”, ha detto Kidd. “Purtroppo non siamo riusciti a superare la gobba. Pensavo che la nostra difesa fosse buona. Dobbiamo solo prenderci cura della palla. Ci sono troppe palle perse che danno punti, e poi anche la capacità di segnare la palla, e ora dobbiamo trovare qualcuno che si unisca a Luka e Kei.” In questa categoria di punteggio.


Lettura obbligatoria

(Foto: Maddy Meyer/Getty Images)