Febbraio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come si confrontano le statistiche NFL di Brock Purdy con le leggende dei 49ers Joe Montana e Steve Young – NBC Sports Bay Area e California

Come si confrontano le statistiche NFL di Brock Purdy con le leggende dei 49ers Joe Montana e Steve Young – NBC Sports Bay Area e California

A due stagioni dall'inizio della sua carriera nella NFL, il quarterback del Pro Bowl Brock Purdy guidò i 49ers all'ottava apparizione della franchigia al Super Bowl.

E come gli ex leggendari quarterback dei 49ers Joe Montana e Steve Young, Purdy ha prodotto numeri elettrici per iniziare la sua giovane carriera a San Francisco.

Nel programma di lunedì “Football Morning in America”, Peter King di NBC Sports ha esaminato come Purdy si è confrontato statisticamente con due membri della Pro Football Hall of Fame, confrontando le prime 26 partite del trio con quelle dei 49ers.

King ha trovato i risultati per il prodotto Iowa State “sorprendenti: più vittorie, più precisione, più yard, migliori yard per tentativo, migliore margine di touchdown e scelta, valutazione dei passanti più elevata”.

Purdy è andato 21-5 nelle sue prime 26 partite della stagione regolare e dei playoff NFL, completando il 68,0% dei passaggi per 6.466 yard, 9,22 yard per tentativo, 47 touchdown, 14 intercettazioni e un passer rating di 111,3.

Dopo aver ottenuto il lavoro durante la stagione NFL 1980, Montana arrivò 18-8, registrando 5.608 yard, 35 touchdown e 22 intercettazioni, e guadagnò un passer rating di 88,1 dopo aver completato il 64,0% dei suoi tentativi di passaggio su 7,09 yard per tentativo.

Young, che non ottenne l'intero regno a San Francisco fino alla sua settima stagione NFL nel 1991, è andato 19-7, completando il 65,9% dei suoi tentativi di passaggio per 5.961 yard, 8,81 yard per tentativo, 42 touchdown e 15 intercettazioni. valutazione. Dal 105.1.

Anche se i numeri non sono a favore di Purdy, King ha indicato alcuni nascondigli.

READ  Immagine aggiornata dei playoff NFC: come i Detroit Lions possono guadagnare il primo posto nella NFC

“Ma pensiamo anche all'epoca e al cast di supporto”, ha ammesso King. “All'epoca il gioco dei passaggi non era efficiente. La percentuale di completamento della stagione regolare a livello di campionato nel 1981 era del 54,6%, nel 1991 del 57,5%; in questa stagione era del 64,5%. Nel 1980, [Cleveland Browns’] Brian Sipp ha guidato la NFL con un passer rating di 91,4. Avrebbe potuto finire 18° in campionato in questa stagione. Inoltre, i centrocampisti non avevano mantelli protettivi intorno a loro come fanno adesso.

“(In termini di) talento che li circonda, Purdy ha il meglio. Personale del Montana: Earl Cooper/Ricky Patton (RB); Dwight Clark, Freddie Solomon (WR); Charlie Young (TE)… Cast di Young: Dexter Carter/Ricky Watters (RB), Jerry Rice, John Taylor (WR), Brent Jones (TE)… Cast di Purdy: Christian McCaffrey (RB), Deebo Samuel, Brandon Aiyuk (WR), George Kittle (TE).”

Purdy è a una vittoria dal Super Bowl LVIII lontano dall'essere un grande giocatore a San Francisco fino alla fine dei tempi, come Young e Montana.

Selezionato con la 262esima e ultima scelta del Draft NFL 2022 dai 49ers, il 24enne ha i migliori numeri del trio fino ad oggi.

King ha ribadito che mentre Purdy ha numeri migliori e altre analisi potrebbero ritenere che Montana o Young siano stati migliori a questo punto, l'attuale quarterback dei 49ers sta facendo ciò che gli viene chiesto ad alto livello.

“Quello che concludo dal confronto è che il numero di Purdy dovrebbe essere molto migliore in quest'epoca, migliore anche di tutti i giocatori come Montana e Young”, ha scritto King. “E sono significativamente migliori. È sufficiente per portare la sua squadra a due partite per il titolo della conferenza e un'apparizione al Super Bowl nei suoi primi due anni. Ma i numeri non significano che dovresti tagliare intenzionalmente Purdy perché pensi che non possa appartenere alla stessa lega di Montana e Young.

READ  Dettagli sul contratto di Justin Turner con i Red Sox

“Purdy è nella sua epoca, nella sua epoca, con un allenatore che produce grandi tattiche, con un eccellente staff di supporto, e fa quello che gli viene chiesto, e lo fa meravigliosamente. Alla fine, questo è ciò che è importante in ogni era.”

Scarica e segui il podcast Talk dei 49ers