Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cosa sai questa settimana?

Cosa sai questa settimana?

Le azioni hanno chiuso un’altra settimana vicino ai massimi storici, poiché l’ultimo rapporto sull’occupazione ha mostrato un rallentamento del mercato del lavoro statunitense, ma non a un ritmo che gli economisti trovano preoccupante.

Il Nasdaq Composite (^IXIC) è salito di circa il 2,3% e l’S&P 500 (^GSPC) è salito di circa l’1,3%. Il Dow Jones Industrial Average (^DJI) è salito di circa lo 0,3%.

I momenti salienti di questa settimana includono la riunione di giugno della Federal Reserve e il dato chiave sull’inflazione di mercoledì. Venerdì è previsto anche il primo dato sulla fiducia dei consumatori per giugno.

Nelle notizie aziendali, le principali aziende tecnologiche inizieranno la settimana con un frazionamento azionario 10 per 1 di Nvidia (NVDA) e la conferenza mondiale degli sviluppatori di Apple (AAPL) prevista per lunedì. Il pacchetto salariale da 56 miliardi di dollari del CEO di Tesla (TSLA), Elon Musk, dovrebbe essere votato giovedì.

Nel frattempo, i movimenti caotici delle azioni GameStop (GME) hanno continuato a catturare l’attenzione degli investitori mentre il ritorno di Keith Gill, il popolare leader della mania delle azioni meme del 2021, ha riacceso l’interesse.

Il rapporto sull’occupazione di maggio di venerdì ha mostrato più posti di lavoro aggiunti del previsto, alimentando la narrativa comune dei funzionari della Federal Reserve secondo cui il mercato del lavoro rimane sufficientemente alla pari da mantenere i tassi di interesse agli attuali livelli restrittivi. Per gli economisti, gli ultimi dati confermano che la Fed ha bisogno di vedere un ulteriore calo dell’inflazione prima di tagliare i tassi di interesse.

“I politici dovranno vedere alcuni rapporti sull’inflazione più lenti durante l’estate per iniziare a tagliare i tassi di interesse entro l’autunno”, ha scritto venerdì Sarah House, capo economista di Wells Fargo, in una nota di ricerca.

Il prossimo aggiornamento sull’inflazione è previsto mercoledì mattina con la pubblicazione dell’indice dei prezzi al consumo (CPI) di maggio. Wall Street prevede un aumento annuo del 3,4% per l’indice principale dei prezzi al consumo, che comprende i prezzi dei prodotti alimentari e dell’energia, invariato da aprile. I prezzi dovrebbero aumentare dello 0,1% su base mensile, in calo rispetto allo 0,3% di aprile.

Su una base “core”, che esclude la volatilità dei prezzi alimentari ed energetici, si prevede che l’inflazione aumenterà del 3,5% su base annua, in rallentamento rispetto all’aumento del 3,6% osservato ad aprile. Gli aumenti mensili dei prezzi base dovrebbero raggiungere lo 0,3%, invariato rispetto al mese precedente.

READ  Il giudice impedisce a JetBlue di acquisire Spirit Airlines

Il comunicato arriva poche ore prima dell’ultima decisione politica della Federal Reserve, con i mercati che si aspettano in gran parte che la banca centrale mantenga i tassi di interesse invariati. Ciò sposta l’attenzione sull’ultimo Riassunto delle aspettative economiche (SEP) della Fed – incluso il “dot plot”, che delinea le aspettative dei politici su dove potrebbero andare i tassi di interesse in futuro – così come sul commento del presidente della Fed Jerome Powell . .

Michael Feroli, capo economista statunitense presso JPMorgan, prevede che la Fed si aspetti un taglio medio dei tassi quest’anno nel suo bullet chart, in calo rispetto ai tre di marzo. Per quanto riguarda il commento di Powell, Feroli ritiene che il discorso di Powell sarà visto come “colombante”.

“Nella conferenza stampa, ci aspettiamo che il presidente Powell esprima fiducia che l’economia rimanga sulla buona strada e che il FOMC possa essere paziente nell’acquisire fiducia che l’inflazione si sta dirigendo verso il 2%”, ha scritto Feroli in una nota ai clienti venerdì. .

Prima del rapporto sull’occupazione di venerdì, il mercato scontava due tagli dei tassi di interesse quest’anno. Dopo il rilascio, quel numero ha oscillato tra uno e due, secondo i dati di Bloomberg.

Tuttavia, vale la pena notare che questo spostamento e il balzo di 15 punti base del rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni (^TNX) al 4,43% non hanno fatto molto per scoraggiare l’ottimismo degli investitori poiché venerdì l’indice S&P 500 ha chiuso vicino al massimo record.

Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che un rapporto sull’occupazione migliore del previsto è una buona notizia per l’economia e “i mercati sono molto concentrati sulla crescita”, ha detto a Yahoo Finance Lauren Goodwin, economista di New York Life Investments e capo stratega del mercato.

Dato il contesto di forti utili attesi per il resto dell’anno e la forte traiettoria di crescita dell’economia, i mercati potrebbero accettare la revisione dei prezzi della Fed “con calma”, ha aggiunto.

READ  Una storia di Trader Joe's e Joe Coulombe, l'uomo dietro il marchio
WASHINGTON, DC - 10 MAGGIO: Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ascolta il segretario del Tesoro americano Janet Yellen che presiede una riunione del Financial Stability Oversight Board del Dipartimento del Tesoro il 10 maggio 2024 a Washington, DC.  Il Consiglio ha ricevuto un aggiornamento dal Comitato per le strutture del mercato finanziario e un aggiornamento sugli sviluppi del mercato relativi al credito alle imprese, nonché una presentazione e un voto su una relazione sul servizio dei mutui non bancari.  (Foto di Kent Nishimura/Getty Images)

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ascolta una riunione del Financial Stability Oversight Board presso il Dipartimento del Tesoro il 10 maggio 2024 a Washington, D.C. (Kent Nishimura/Getty Images) (Kent Nishimura tramite Getty Images)

Lunedì inizierà la Worldwide Developers Conference di Apple, con gli investitori che dovrebbero rilasciare maggiori dettagli sul passaggio del colosso tecnologico verso l’intelligenza artificiale generativa.

Dopo un inizio anno difficile, il titolo è cresciuto di oltre il 7% nell’ultimo mese precedente l’evento e recentemente è diventato positivo per l’anno.

Dan Hawley di Yahoo Finance ha un’anteprima completa dell’evento.

Le azioni di Nvidia inizieranno le negoziazioni lunedì con un nuovo frazionamento 10 per 1, con il prezzo delle azioni rivisto dalla chiusura di venerdì di 1.208,88 dollari a 120,88 dollari. La divisione significa che i detentori di azioni ordinarie Nvidia alla chiusura del mercato di giovedì hanno ricevuto 10 azioni per ogni azione posseduta. Ad esempio, se un azionista possedeva quattro azioni di Nvidia a partire da giovedì, ora ne possiederà 40 dopo il frazionamento.

In genere, gli investitori considerano i frazionamenti azionari come un segno di forza e, quindi, le società che effettuano un frazionamento azionario di solito sovraperformano l’indice S&P 500 nell’anno successivo al loro annuncio.

In media, secondo un’analisi della Bank of America, le azioni sono aumentate del 25% nei 12 mesi successivi all’annuncio del frazionamento, rispetto a un rendimento medio del 12% per l’indice S&P 500 nello stesso arco di tempo. Ciò è stato vero “in tutti i sistemi di mercato”, ha scritto in una nota ai clienti Jared Woodard, stratega degli investimenti e degli ETF presso la Bank of America.

Vale la pena notare che questa tendenza include il periodo dal 2000 al 2009, nel periodo di disintegrazione della bolla tecnologica. Da quando Nvidia ha annunciato la scissione il 22 maggio, le azioni sono aumentate di circa il 27%.

L’assemblea annuale degli azionisti di Tesla è prevista per giovedì dopo la chiusura del mercato e la questione più urgente sarà il voto degli azionisti su un potenziale pacchetto retributivo da 56 miliardi di dollari per il CEO Elon Musk.

Adam Jonas, analista di Morgan Stanley, ha affermato di aver consigliato agli investitori di prestare molta attenzione al voto perché avrebbe “un significato per la direzione strategica a lungo termine della società”.

READ  non sto scherzando. Il biglietto della lotteria del 1 aprile di un uomo della Carolina del Nord ha vinto il jackpot, dicono i funzionari

Ha aggiunto: “Sebbene sia impossibile prevederne l’esito, prevediamo che questo evento si tradurrà in una sostanziale volatilità delle azioni TSLA”.

In un sondaggio condotto su 109 investitori, Morgan Stanley ha scoperto che la maggior parte degli investitori ritiene che l’approvazione del pacchetto retributivo di Musk farebbe aumentare le azioni di Tesla, mentre un voto di disapprovazione peserebbe sul titolo. All’inizio della riunione, quest’anno le azioni Tesla sono scese di quasi il 30%.

Dati economici: Previsioni sull’inflazione a un anno della Fed di New York, maggio (in precedenza 3,26%)

Guadagni: Nessun profitto degno di nota.

Dati economici: Ottimismo delle piccole imprese NFIB, maggio (89,5 previsto, 89,7 in precedenza)

Guadagni: Accademia di sport e attività all’aria aperta (ASO), CASY, Oracle (ORCL)

Mercoledì

Dati economici: IPC mensile, maggio (+0,1% previsto, +0,3% il precedente); IPC core, su base mensile, maggio (+0,3% previsto, +0,3% il precedente); IPC, su base annua, maggio (+3,4% previsto, +3,4% precedente); IPC core, a/a, maggio (+3,5% previsto, +3,6% il precedente); Retribuzione oraria media reale, a/a, maggio (+0,5% in precedenza); Richieste di mutui MBA, settimana terminata il 7 giugno (precedentemente -5,2%); Decisione sul tasso di interesse del Federal Open Market Committee (FOMC) (nessuna variazione prevista nell’intervallo dal 5,25% al ​​5,5%)

Guadagni: Broadcom (AVGO), Dave & Buster (PLAY), Vera Bradley (VRA)

Dati economici: Domande iniziali di disoccupazione, settimana terminata l’8 giugno (223.000 previste, 229.000 in precedenza); Indice dei prezzi alla produzione, mensile, maggio (+0,1% previsto, +0,5% in precedenza); Indice dei prezzi alla produzione, a/a, maggio (+2,5% previsto, 2,2% in precedenza);

Guadagni: Adobe (ADBE), Lovesac (LOVE), RH (RH), Signet Jewelry (SIG)

Venerdì

Dati economici: Fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan, lettura preliminare di giugno (previsto 72,8, precedente 69,1) Prezzi di importazione, mese su mese, maggio (+0,1% previsto, +0,9% precedente); Prezzi delle esportazioni, mensili, maggio (+0,2% previsto, +0,5% il precedente)

Guadagni: Nessun profitto degno di nota.

Josh Schaeffer è un giornalista di Yahoo Finance. Seguitelo su X @_joshschafer.

Clicca qui per un’analisi approfondita delle ultime notizie sul mercato azionario e degli eventi che muovono i prezzi delle azioni.

Leggi le ultime notizie finanziarie ed economiche da Yahoo Finanza