Novembre 30, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Daniel Snyder considera “potenziali transazioni” dei leader di Washington

Sospensione

Il proprietario dei capitani di Washington Daniel Snyder ha aperto le porte alla potenziale vendita della sua franchigia NFL mercoledì, annunciando che lui e sua moglie, Tanya, avevano assunto una grande banca di investimento per “esaminare potenziali transazioni” relative alla squadra.

La dichiarazione in due frasi della squadra non specificava se Snyders stesse considerando di vendere l’intero franchise o solo una quota di minoranza. Ma un portavoce del team ha detto: “Stiamo esplorando tutte le opzioni” e la decisione di assumere BofA Securities, una divisione di Bank of America che spesso gestisce i principali affari della NFL, indica che Snyder sta almeno considerando la possibilità di affittare parte della squadra che ha posseduto nel corso dell’anno negli ultimi 23 anni.

L’annuncio arriva dopo due anni turbolenti per il franchise, iniziati con il controverso ritiro del titolo, che ha incluso molteplici indagini su accuse di molestie sul posto di lavoro e scorrettezze finanziarie contro Daniel Snyder e altri ex team manager e si è esteso fino all’ultimo. La partita casalinga, in cui i fan hanno fischiato un video di Tanya Snyder e cantato: “Vendi la squadra!”

Daniel Snyder ha negato qualsiasi accusa diretta contro di lui e la squadra ha ripetutamente promesso il suo impegno per un “cambiamento culturale”. Ma nessun cambiamento nello stato di proprietà era stato proposto pubblicamente prima di mercoledì.

“Dan e Tanya Snyder e i leader di Washington hanno annunciato oggi di aver assunto BofA Securities per esaminare potenziali transazioni”, hanno affermato i leader nella loro dichiarazione. “Snyders rimane impegnato con la squadra, tutti i suoi dipendenti e innumerevoli fan per mettere in campo il miglior prodotto e continuare a lavorare per stabilire il gold standard per i luoghi di lavoro nella NFL”.

Sebbene la vendita della squadra sia solo una possibilità, potrebbe essere l’opzione più praticabile.

Come ha dimostrato la recente vendita dei Denver Broncos, l’interesse tra le persone e le aziende facoltose nel possedere un franchising della NFL è ancora molto alto, a causa della rapida escalation dei valori del franchising, ma il gruppo di acquisto delle quote di minoranza è piccolo, per lo stesso motivo. Una partecipazione del 40% nei leader potrebbe costare fino a 1,8 miliardi di dollari, sulla base di uno sconto del 20% perché non includerebbe alcun potere decisionale. La storia di Snyder di conflitti e contenziosi con i suoi partner commerciali e dirigenti senior è probabilmente un’altra considerazione per i potenziali investitori.

Inoltre, qualsiasi potenziale accordo richiederebbe l’approvazione di tre quarti degli altri proprietari della squadra, ha dichiarato mercoledì il portavoce della lega Brian McCarthy. Tale voto avverrebbe in un momento in cui Snyder sta affrontando un intenso controllo da parte dei suoi colleghi, tra le indagini della NFL, la House Committee on Oversight and Reform e i procuratori generali nella capitale e in Virginia.

READ  Rosenthal: Joe Girardi di Velez è sotto esame, ma licenziare l'allenatore non risolve i loro problemi

Nel 1999, Daniel Snyder ha guidato un gruppo di investitori che hanno acquistato la squadra e il suo stadio per $ 800 milioni dalla proprietà di Jack Kent Cooke. Forbes ha stimato ad agosto che i leader valessero 5,6 miliardi di dollari. Nel marzo 2021, Snyder ha acquistato tre dei suoi soci accomandanti – Dwight Shar, Fred Smith e Robert Rothman, che possedevano collettivamente circa il 40% del franchise – per $ 875 milioni. Quell’accordo richiedeva i suoi compagni di 31 anni per dargli una rinuncia per assumere ulteriori $ 450 milioni di debitiun debito che deve saldare entro il 2028 se rimane proprietario.

La NFL ha rifiutato di commentare mercoledì sul prossimo accordo. A marzo, i proprietari della NFL hanno approvato una risoluzione che approvava la diversità nella proprietà in franchising.

Il proprietario di Indianapolis Colts Jim Irsay ha detto nelle ultime settimane Lui e i suoi compagni proprietari della squadra della NFL dovrebbero prendere seriamente in considerazione la possibilità di votare per rimuovere Snyder Di proprietà dei leader.

“Suppongo che avremo sempre più discussioni su questo”, ha detto Irsay il mese scorso, parlando ai giornalisti a una riunione dei proprietari a New York. “E’ una situazione difficile. Penso che ci sia un vantaggio nel rimuoverlo da titolare”. [Commanders]. Penso che sia qualcosa che dovremmo rivedere. Dobbiamo esaminare tutte le prove e dobbiamo essere meticolosi per il futuro. Ma penso che sia qualcosa che dovrebbe essere preso sul serio”.

irsay E ampliato nelle sue dichiarazioni in un’intervista telefonica venerdì: “Non sono sicuro di come sia stato pubblicato questo rapporto. Ma ciò che è già stato trovato è molto preoccupante e non sono d’accordo con il processo. E probabilmente non sono d’accordo sul fatto che non abbiamo discusso di qualcosa di più serio come rimuovendolo come proprietario. Come ho detto, non è qualcosa che direi dovrebbe essere. “Dobbiamo farlo. Dico che è qualcosa che dovrebbe essere preso sul serio”.

Ci vorrebbe un voto di almeno tre quarti dei proprietari per rimuovere Snyder dalla proprietà. Diversi proprietari hanno detto a The Post a settembre che pensano può essere preso in seria considerazione tentare di cacciare Snyder dai ranghi di proprietà della lega, persuadendolo a vendere la sua franchigia o votando per rimuoverla.

READ  Phillies vs. Angels: Bryce Harper, Kyle Schwarber Homer due volte al debutto di Rob Thompson

“Deve essere venduto”, ha detto uno di quei proprietari in quel momento. “Alcuni di noi hanno bisogno di andare da lui e dirgli che ha bisogno di vendere”.

Mercoledì non è stato immediatamente chiaro se qualche proprietario avesse esortato Snyder a vendere.

“Penso che ci sarà movimento”, ha detto lo stesso proprietario a settembre. “Dobbiamo ottenere 24 voti”.

Quel proprietario ha poi affermato che la NFL e i suoi proprietari “hanno bisogno che ciò accada come è successo nella NBA”, riferendosi a Robert Sarver, proprietario dei Phoenix Suns, e Phoenix Mercury della NBA. L’NBA ha sospeso Sarver per un anno e lo ha multato di $ 10 milioni dopo che un’indagine ha scoperto che usava tratti razziali e trattava il personale femminile secondo standard diversi rispetto alle loro controparti maschili, tra le altre violazioni delle politiche di quella lega. Sarver ha annunciato a settembre di aver avviato il processo di ricerca di acquirenti per i due franchise.

L’attuale indagine sulla NFL è condotta dall’avvocato Mary Jo White.

“Mary Jo White continua a recensirla”, ha detto McCarthy mercoledì. “Non abbiamo aggiornamenti sugli orari.”

La lega ha avviato l’indagine sulla White dopo che Tiffany Johnston, l’ex cheerleader e direttrice del marketing della squadra, ha dichiarato a una tavola rotonda del Congresso a febbraio che Snyder l’ha molestata durante la cena della squadra, le ha messo una mano sulla coscia e l’ha spinta verso la sua limousine. Snyder ha negato le accuse, definendole “menzogne ​​palesi”.

A giugno, The Post ha riportato i dettagli di Un dipendente sostiene che Snyder l’abbia aggredita sessualmente durante un volo sul suo jet privato nell’aprile 2009. Nello stesso anno, il team ha accettato di pagare al dipendente $ 1,6 milioni, che lo ha licenziato, in un accordo confidenziale. In tribunale per il 2020, Snyder Le affermazioni della donna sono state descritte come “indegne”.

Ad aprile, il comitato della Camera ha dettagliato le accuse di illeciti finanziari da parte di Snyder e del team in una lettera alla Federal Trade Commission. Racine, il procuratore distrettuale democratico e il procuratore generale repubblicano della Virginia, Jason Millais, hanno annunciato che avrebbero indagato. La squadra ha negato qualsiasi illecito finanziario.

L’ufficio di Racine sta per finire le sue indagini e Pianificazione di intraprendere ulteriori azioni nel casoha detto il mese scorso una persona che ha familiarità con l’indagine.

“La notizia di oggi che Dan e Tanya Snyder stanno esplorando la vendita dei leader di Washington è un buon sviluppo per la squadra, i suoi ex dipendenti e attuali e i suoi numerosi fan”, gli avvocati Lisa Banks e Debra Katz, che rappresentano più di 40 ex dipendenti della squadra, ha detto in una nota mercoledì. “Dovremo vedere come ciò accadrà, ma ovviamente questo potrebbe essere un enorme passo avanti verso la ripresa e la chiusura per le tante donne e uomini coraggiosi che si sono fatti avanti”.

READ  Gli Yankees hanno inserito Giancarlo Stanton nella lista degli infortunati

La NFL non ha detto quando le indagini di White saranno completate. L’associazione ha affermato che il rapporto di White, in contrasto con i risultati di una precedente indagine sul posto di lavoro della squadra condotta dall’avvocato Beth Wilkinson, sarà reso pubblico.

La Commissione della Camera dovrebbe annunciare i suoi risultati nelle prossime settimane. Daniel Snyder ha testimoniato a distanza davanti al comitato per più di 10 ore a luglio. L’ex capo della squadra, Bruce Allen, ha rilasciato una dichiarazione a distanza per circa 10 ore sotto citazione a settembre.

Il Post ha riferito nel novembre 2020 che Snyder Partners Ltd. aveva ricevuto un’offerta di $ 900 milioni da Baghdad Ighbali e Jose Feliciano, il miliardario co-fondatore di Clearlake Capital, e la moglie di Feliciano, Kwanza Jones. Vendita vietataLe persone che conoscevano la situazione all’epoca dissero che Snyder stava cercando di esercitare il suo diritto di prelazione abbinando offerte a Smith e Rothman ma non a Shar. Ciò ha portato a una controversia sul fatto che Snyder abbia il diritto di esercitare selettivamente questi diritti.

Secondo quanto riferito, Ighbali e Feliciano erano tra gli offerenti per l’acquisto di Bronco, che è stato venduto dal Pat Pullen Trust a giugno a un gruppo guidato dall’erede di Walmart Rob Walton per $ 4,65 miliardi. Questo è il più pagato per un franchising NFL. i proprietari Credi nell’acquisto di Walton ad agosto.

L’annuncio di mercoledì arriva anche quando i negoziati per il finanziamento pubblico dello stadio per i nuovi potenziali leader sono sospesi. Il legislatore statale, che ha guidato lo sforzo per attirare i leader in Virginia a giugno, ha affermato che quegli sforzi si erano arenati. Il leader della maggioranza al Senato Richard L. Saslow (Democratico di Fairfax) disse all’epoca: “C’erano molte cose che molte persone dicevano: ‘Saslow, questa cosa deve aspettare. “”

Prima di mercoledì, i leader avevano detto che Snyder non avrebbe venduto la squadra. A seguito dei commenti pubblici originali di Irsay, un portavoce del team ha dichiarato: “Siamo fiduciosi che quando avrà l’opportunità di vedere prove concrete in questo caso, il signor Irsay concluderà che non c’è motivo per Snyders di prendere in considerazione la vendita del franchise. Né lo faranno. “