Maggio 26, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dove sono finiti i miliardi di Biden investiti nel settore dei chip e cosa potrebbe accadere dopo?

Dove sono finiti i miliardi di Biden investiti nel settore dei chip e cosa potrebbe accadere dopo?

L'annuncio della Casa Bianca di questa settimana che stanzierà fino a 6,4 miliardi di dollari in contanti per la produzione di chip a Samsung (005930.KS) segna un passo nella fase successiva degli sforzi dell'amministrazione Biden per riportare la produzione di semiconduttori negli Stati Uniti.

Finora l'attenzione si è concentrata in gran parte sui semiconduttori logici pionieristici. Il lancio è ora destinato a concentrarsi su altre aree, compresi i chip di memoria, che sono un altro componente cruciale nel potenziamento dell’intelligenza artificiale.

Miliardi potrebbero essere distribuiti alle aziende che si concentrano su questo aspetto del settore nelle prossime settimane e mesi.

Finora, il team di Biden ha stanziato quasi 23 miliardi di dollari dei 39 miliardi stanziati per i produttori, con quei soldi stanziati per aiutare a finanziare strutture dall’Arizona e dal New Mexico all’Ohio e New York.

Altri recenti importanti riconoscimenti insieme a Samsung includono 6,6 miliardi di dollari in sovvenzioni a Taiwan Semiconductor Manufacturing (TSM) e 8,5 miliardi di dollari a Intel Corporation (INTC).

Il denaro proviene dal Chips and Science Act, vecchio di 20 mesi, che consente alla Casa Bianca di spendere un totale di circa 50 miliardi di dollari per cercare di aiutare a rivitalizzare la produzione e la ricerca di chip negli Stati Uniti nei prossimi anni.

L'annuncio di Samsung questa settimana aiuterà a finanziare le strutture del Texas sia ad Austin che a Tyler. Il denaro statale farà parte di un investimento totale di circa 45 miliardi di dollari per costruire un cluster nello stato.

Le nuove strutture, la cui messa in funzione è prevista in più fasi da qui alla fine del decennio, includeranno due impianti di produzione di chip, un centro di ricerca e un impianto di confezionamento.

READ  Non è un errore di battitura! L'iPhone SE costa solo $ 35 in questo momento per questo accordo del Cyber ​​​​Monday

Samsung si concentra sulla produzione di chip leader in questo stabilimento, inclusa la produzione utilizzando il processo nanometrico, la tecnologia di elaborazione più avanzata al mondo.

“Queste strutture supporteranno la produzione di alcuni dei chip più potenti del mondo, essenziali per tecnologie avanzate come l'intelligenza artificiale e rafforzeranno la sicurezza nazionale americana”, ha aggiunto il presidente Biden in una nota.

Oltre a Samsung, TSMC e Intel, in precedenza erano stati annunciati tre premi di produzione minori.

Ci sono stati circa 35 milioni di dollari a BAE Systems (BAESY), 162 milioni di dollari a Microchip Technology e 1,5 miliardi di dollari a GlobalFoundries (GFS) in gran parte per finanziare la produzione di chip meno avanzata ma comunque importante.

WASHINGTON, DC - 24 FEBBRAIO: Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden tiene in mano un semiconduttore durante le sue osservazioni prima di firmare un ordine esecutivo sull'economia nella sala da pranzo statale della Casa Bianca il 24 febbraio 2021 a Washington, DC.  (Foto di Doug Mills/Piscina/Getty Images)

Il presidente Joe Biden tiene in mano un semiconduttore durante il suo discorso alla Casa Bianca nel 2021. (Doug Mills/Pool/Getty Images) (Raccolto tramite Getty Images)

Ne sta arrivando altro

I funzionari di Biden sperano che i restanti premi contribuiscano a stimolare altri aspetti del complesso settore.

La massima priorità rimanente sarà probabilmente quella dei chip di memoria all’avanguardia che, sebbene non gestiscano i compiti computazionali di alto livello riservati ai chip logici, sono ancora essenziali per l’intelligenza artificiale.

Micron (MU), che si autodefinisce “l’unico produttore di memorie negli Stati Uniti”, è ancora in attesa del premio, ad esempio. Il presidente Biden ha visitato lo stabilimento Micron di New York nel 2022 e ha descritto gli sforzi dell'azienda lì come “uno degli investimenti più importanti nella storia americana”.

Altri premi potrebbero concentrarsi anche sulla produzione di chip meno avanzati, importanti per una serie di applicazioni, dalla sicurezza nazionale agli elettrodomestici.

READ  Reddit sta vivendo una grave interruzione dopo che migliaia di subreddit sono stati temporaneamente chiusi

Anche la catena di fornitura dei semiconduttori sarà una priorità nei prossimi premi e forse anche nella seconda ondata nei prossimi anni.

Ci sarà uno sforzo per sostenere cosa Resta un processo globale Anche se l’amministrazione Biden punta a raggiungere l’ambizioso obiettivo di far produrre negli Stati Uniti entro la fine del decennio il 20% dei chip logici più avanzati al mondo.

L'annuncio di Samsung di lunedì includeva un focus sull'imballaggio dei semiconduttori – realizzare contenitori di metallo, plastica, vetro o ceramica per contenere i chip – con il ministro del Commercio Gina Raimondo che ha sottolineato questo fatto nei suoi commenti ai giornalisti questa settimana.

“Non si tratta solo della produzione dei chip, ma anche del confezionamento dei chip nello stesso luogo”, ha detto parlando dei prossimi stabilimenti di Samsung in Texas. Nota che attualmente “anche i chip prodotti negli Stati Uniti in molti casi vengono ancora spediti a Taiwan per l’imballaggio, compresi i chip utilizzati nei sistemi di difesa”.

Nel complesso, secondo l’amministrazione Biden, ci sono state più di 70 miliardi di dollari in richieste di finanziamenti pilota, superando di gran lunga i 39 miliardi di dollari del programma di produzione complessivo.

Ben Werchkul è il corrispondente da Washington di Yahoo Finance.

Clicca qui per notizie politiche relative agli affari e al denaro

Leggi le ultime notizie finanziarie e commerciali da Yahoo Finanza