Maggio 26, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Draft NFL 2024: squadre che potrebbero scambiarsi su e giù al primo turno

Draft NFL 2024: squadre che potrebbero scambiarsi su e giù al primo turno

Un elemento di qualsiasi Draft NFL che ci tiene tutti all'erta è la possibilità di scambiare – o più precisamente, molti di essi – al primo turno.

La verità è che quasi tutte le squadre possono effettuare uno scambio nel Day 1, ma le mosse semplici sono difficili da prevedere; Spesso è una conseguenza dell'aspetto del tabellone una volta iniziato l'evento. L'anno scorso abbiamo assistito a 43 scambi totali nei tre giorni del draft (un record per l'era del Combined Draft, secondo ESPN Stats & Information), e sette di essi si sono verificati durante il primo round. Ci sono stati nove accordi nel primo round dell'anno. Anche prima.

Quindi chi può fare una mossa nel Day 1 questa volta? Diamo un'occhiata alle squadre che potrebbero essere candidati logici per uno scambio o una rinuncia e analizziamo i calcoli dietro queste potenziali mosse. Inizieremo con le franchigie che potrebbero salire e farsi strada in base alle attuali classifiche del draft del primo turno di queste squadre.

Vai alle squadre che possono:
Commercio | È in ribasso

Candidati commerciali

Slot del primo turno: N. 6

I Giants non hanno nascosto il loro interesse nel prendere in considerazione un quarterback nel draft di quest'anno – Daniel Jones ha faticato la scorsa stagione prima di strapparsi l'ACL – ma non è una certezza che uno dei primi quattro passanti sarà lì con la scelta numero 6 Ci sono diversi fattori che i Giants devono considerare se sono veramente intenzionati a prendere un QB al primo turno è il costo, non ultimo dei quali. Sembra costoso, ma immagino che se scegliessero i Cardinals al numero 4, ad esempio, l'Arizona inizierebbe le cose chiedendo una scelta al primo turno del 2025 per completare l'accordo. È molto per salire di due posizioni, ma potrebbe essere quello che serve se New York vuole un quarterback così forte.

È interessante notare che solo tre volte nell'era del draft combinato una squadra tra le prime cinque si è scambiata per acquisire un QB il giorno del draft, più recentemente i Bears per Mitchell Trubisky nel 2017, secondo ESPN Stats & Information. New York ha attualmente sei scelte totali quest'anno, le seconde in meno in campionato.


Slot del primo turno: N. 10

Questa squadra è ciò di cui si tratta in questa stagione, e se c'è un'opportunità di salire di un livello per afferrare uno dei primi tre ricevitori, i Jets rinunceranno davvero a questa opportunità? Non credo, dato che verranno colpiti da un fallo elettrico quando un Aaron Rodgers in buona salute lancerà freccette nella sala di ricezione di Garrett Wilson di Washington, Mike Williams e Roma Udunze di Washington, per esempio, a patto che la protezione sia alzata. la parte anteriore regge. Tuttavia, gli aerei non hanno un secondo aereo rotondo, il che potrebbe limitare la distanza alla quale possono spostarsi. Hanno sette scelte totali.


Aperture del primo turno: N. 11, 23

Forse nessuna squadra ha visto più speculazioni commerciali del Minnesota, che ovviamente sta cercando attivamente i quarterback disponibili dopo la partenza di Kirk Cousins ​​​​questa offseason. Mentre Sam Darnold è stato aggiunto come potenziale opzione di riserva, i Vikings hanno già due preziose scelte al primo turno e nove scelte complessive che potrebbero essere utilizzate per fare un push up sul tabellone, forse per uno dei Jayden Daniels della LSU, Drake May della Carolina del Nord o JJ McCarthy del Michigan.

READ  Osservando Rodgers, Gates ha risparmiato 13,1 milioni di dollari in copertura

Tuttavia, costerebbe più di quelle sole due scelte per entrare tra i primi cinque: probabilmente richiederebbe di legare il Minnesota a una scelta del primo round del 2025 in qualsiasi accordo. Le chiamate ai Patriots (n. 3), ai Cardinals (n. 4) o ai Chargers (n. 5) avrebbero perfettamente senso.


Slot del primo turno: N. 12

La classifica dei quarterback di Denver è estremamente scarna, dato che la squadra ha solo Jarrett Stidham e Ben DiNucci sotto contratto al momento. L'allenatore Sean Payton non ha rifiutato uno scambio, ma c'è un fattore complicante in gioco: Denver non ha una scelta al secondo turno nel draft di quest'anno, lasciando la squadra senza una preziosa fiche di scambio. In totale, i Broncos hanno otto scelte in questo draft, di cui tre nel quinto round.

Tuttavia, Denver sta cercando di esplorare almeno la possibilità di salire per tagliare il segnale che chiama, a meno che la squadra non abbia la forte sensazione che Stidham potrebbe essere il titolare. Anche in questo caso si possono scegliere in gioco i numeri 3, 4, 5 ed eventualmente 7.


Slot del primo turno: N. 13

Un'altra squadra che ha parlato pubblicamente della possibilità di salire, i Raiders hanno tutti i tipi di opzioni sul tavolo. Ma ciò che è ancora più notevole è un passaggio in classifica, poiché la squadra è stata collegata a Daniels della LSU, anche se spostarsi abbastanza in alto da farlo atterrare potrebbe essere improbabile. È Daniels o un fallimento a Las Vegas in termini di opzioni di avanzamento? Questa parte non è chiara, ma la posizione coerente dell'organizzazione secondo cui tutto ciò che rende una squadra migliore è oggetto di discussione, rende questa squadra divertente da guardare. I Raiders hanno otto scelte, di cui una in ogni round e un'ulteriore settima scelta.


Slot del primo turno: N. 28

Dopo lo scambio con Stefon Diggs, le esigenze di Buffalo sono aumentate, e in modo drammatico. Sebbene questa classe offra profondità storica alla posizione, la possibilità di Buffalo di ottenere un ricevitore perimetrale iniziale si trova meglio nelle prime 20-25 scelte del draft di quest'anno, un piccolo gradino prima della sua attuale 28a scelta. Il GM Brandon Beane è arrivato al primo turno in quattro degli ultimi sei draft, perché non ha paura di perseguire un obiettivo specifico.

Secondo me, salta la fila per Brian Thomas Jr. o Texas della LSU Adonai Mitchell Sarebbe un buon lavoro da parte di Buffalo. Ciascuno fornirà dimensioni e velocità allo spot e potrebbe essere necessario andare nell'intervallo 17-23 per farne atterrare uno. Sebbene i Bills non abbiano una scelta per il terzo round, hanno 10 scelte a loro disposizione.

Lui gioca

1:36

Bills GM “ascolta sempre” potenziali scambi del Draft NFL

Il GM dei Buffalo Bills Brandon Beane racconta a Pat McAfee il suo processo e la sua strategia per lavorare nel Draft NFL.


Slot del primo turno: N. 31

I 49ers hanno bisogno di rinforzi davanti, ma lo stesso vale per molte squadre davanti a loro. Dato che San Francisco ha 10 scelte nel draft di quest'anno e ha un roster con pochissime buche, il GM John Lynch ha l'opportunità di essere aggressivo andando avanti con altre squadre che necessitano di un contrasto in questa fascia del draft, incluso Dallas a N. 24, Green Bay al n. 25 e Baltimora al n. 30.

READ  I leader hanno offerto più scelte nel primo round a Russell Wilson; Seahawks ha rifiutato

È difficile individuare le squadre nella tarda adolescenza o all'inizio dei vent'anni che hanno la motivazione per scendere di livello (e questo è lo spaccato di squadre che sentono di non essere così lontane dall'essere veri contendenti al Super Bowl), ma io Abbiamo individuato San Francisco come squadra da tenere d'occhio nel caso in cui il contrasto offensivo avvenisse rapidamente, come previsto. Forse qualcuno come Amarius Mims della Georgia potrebbe essere a bordo.


Squadre che potrebbero scambiarsi al primo turno

Potremmo anche vedere alcune squadre spostarsi nella parte finale del primo turno, e sia i Panthers al n. 33 che i Patriots al n. 34 necessitano di rinforzi per i ricevitori larghi. Ciò li renderebbe candidati logici per uno scambio se ritenessero che le loro liste di potenziali clienti preferiti per la posizione si stessero restringendo alla fine del Day 1, con diverse squadre che hanno un WR da scegliere in ritardo. Per essere chiari, questo non si basa su alcuna informazione: è solo qualcosa a cui ho pensato quando ho svolto l'esercizio di mock draft multi-round e ho visto quanto velocemente i pass rusher possono volare via dal tabellone nel primo round.

Candidati commerciali

Slot del primo turno: Numero 3

Sono stato fermo nella mia posizione secondo cui i Patriots dovrebbero prendere qualunque quarterback Daniels-Maye arrivino al numero 3, sentirsi davvero bene e passare il resto del loro draft a sostenere quel giocatore con una migliore protezione dai passaggi. .

Ma non sono ingenuo all'idea che se il New England non fosse innamorato di qualsiasi potenziale quarterback disponibile, potrebbe scendere in uno scambio con uno qualsiasi dei partner interessati – pensa a qualche parte nell'intervallo dei numeri 11-13 – in cambio per quello che quasi certamente sarebbe un ottimo pool di scelte. Qualsiasi scambio coinvolgerebbe senza dubbio più giocatori del primo round, e un tale scambio consentirebbe ai Patriots di soddisfare altre esigenze e potenzialmente di ottenere capitali in futuro. I Patriots hanno completato 90 operazioni giornaliere dal 2000, 16 in più di qualsiasi altra franchigia, secondo ESPN Stats & Information. Potremmo vedere un’altra mossa all’inizio del primo giorno?


Aperture del primo turno: N. 4, 27

L'Arizona ha ferma fiducia nel quarterback Kyler Murray, quindi ha senso che i Cards ascoltino le chiamate della scelta n. 4 delle squadre che cercano di passare a uno dei loro quattro quarterback titolari. Il GM Monti Ossenfort è passato dal terzo al dodicesimo posto l'anno scorso, per poi tornare al sesto posto per il contrasto offensivo Paris Johnson Jr. Un percorso simile avrebbe senso per me quest’anno, poiché il rischio in Arizona funziona scambiando al ribasso finora Perderanno i primi tre della classe: Marvin Harrison Jr. e LSU dell'Ohio State Malik Nabars E Udunze.

Se l'Arizona fosse un partner di ballo con il Minnesota al numero 11, tornare tra i primi 10 con un partner disponibile sarebbe meno proibitivo (mi tufferò nei Giants come adatto lì tra un momento). In particolare, i Cardinals sono alla pari per il maggior numero di scelte quest’anno con 11.


Slot del primo turno: non 5

READ  Randy Vasquez lancia una passeggiata senza reti nella vittoria degli Yankees

L'allenatore Jim Harbaugh ha un biglietto da visita che distribuisce con una serie di regole di vita, e una di queste è “Non cercare di vincere ogni combattimento al primo round”. È improbabile che questo sia un riferimento al primo round del draft NFL, ma è un buon promemoria che questo è l'inizio del processo per i Chargers nel rimodellare il loro roster attorno al quarterback Justin Herbert. Acquisire più risorse potrebbe essere esattamente ciò che i Chargers stanno cercando di fare quest'anno, dato che hanno nove scelte e le squadre che prendono di mira un quarterback in anticipo le chiameranno sicuramente. Ancora una volta, considera le scelte nell'intervallo 11-13 come potenziali obiettivi commerciali.

I Chargers si sono uniti ai Dolphins come l'unica squadra a non aver fatto uno scambio al draft l'anno scorso. E secondo ESPN Stats & Information, i Chargers hanno effettuato solo cinque operazioni al draft sotto la guida dell'ex GM Tom Telesco in 11 anni (draft 2013-23), il minor numero nella NFL in quell'arco di tempo. Quindi vedremo se il nuovo regime sarà più aperto alle negoziazioni durante la notte del draft.


Slot del primo turno: numero 7

Ascoltatemi: fondamentalmente, ogni finta bozza di questi tempi ha senso che il Tennessee prenda il placcaggio sinistro di Notre Dame Atmosfera alternativa. È un grande giocatore che considero il migliore della sua classe e sicuramente soddisferà il più grande bisogno rimasto del Tennessee. Ma se i Giants ritengono che il livello più alto di contrasti sia strettamente raggruppato – piuttosto che un giocatore in piedi sopra gli altri – potrebbero essere una squadra che cerca di spostarsi di qualche posizione nel tentativo di raccogliere più scelte e ottenere comunque uno dei primi due o tre contrasti in classe.

Se il Tennessee scendesse nella prima fascia a doppia cifra, uno qualsiasi degli Olumuyiwa Fashanu della Penn State, Talise Fawaja dell'Oregon State o JC Latham dell'Alabama potrebbero essere disponibili. Il Tennessee attualmente ha sette scelte e nessuna terza scelta.


Aperture del primo turno: N. 1, 9

Cerchiamo di essere chiari: stiamo parlando della nona scelta assoluta dei Bears, non della loro prima scelta assoluta. E lo diremo molto chiaramente: Chicago entra nel draft con solo quattro scelte, il minor numero di qualsiasi squadra della NFL. Ma sono anche l'unica squadra con due scelte nella top 10, quindi sono in una buona posizione per aggiungere giocatori di impatto chiave. Se il direttore generale Ryan Poles volesse aggiungere più capitale di rischio, un semplice spostamento verso il basso potrebbe facilmente risolvere il problema, offrendo allo stesso tempo un potenziale di leva finanziaria ai Bears.


Slot del primo turno: N. 10

L’unica squadra che abbiamo in entrambe le categorie sono i Jets. Si discute un po' se i Jets debbano usare il numero 10 su qualcuno come Georgia Brooke Powers Per fornire un impatto immediato o indirizzare la linea offensiva per aggiungere profondità dietro le aggiunte veterane Tyrone Smith e Morgan Moses. E poiché la squadra attualmente non ha una scelta di secondo turno, anche il trading al ribasso per recuperare parte del capitale dovrebbe essere in discussione.

Se i Jets intendono prendere uno dei loro uomini di linea offensivi al primo turno, potrebbero guardare a squadre disposte a essere nella mischia per uno dei migliori contrasti disponibili ma preoccupate che i loro obiettivi preferiti non cadano nelle loro mani . Un esempio di ciò sono i Santi al n. 14.