Dicembre 5, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Finn Brailles si rifiuta di andarsene

Defector

Sei anni dopo essere stato licenziato dalla Baylor University per il suo ruolo nella creazione del programma calcistico che è diventato sinonimo di violenza sessuale, Art Brills è finalmente tornato al liceo.

Grambling State ha annunciato giovedì che Brillis, che è stato l’allenatore capo dei Baylor Bears dal 2008 al 2016, ha… Assunto come coordinatore offensivo della squadra. Si unirà all’ex allenatore dei Cleveland Browns Hugh Jackson, che è stato scelto a dicembre per guidare il programma calcistico di Grambling. Dopo che l’assunzione è stata annunciata, il direttore atletico di Grambling, Trayvean Scott, ha parlato con ESPN e ha dato una risposta sudata sul motivo per cui lui e Jackson hanno ritenuto che assumere Briles fosse la scelta giusta:

“Sono davvero radicato”, ha detto Scott a Pete Thamel di ESPN. “So che molte cose sono state dette e fatte. L’abbiamo sentito [was appropriate] Per dargli la possibilità di riscattarsi davvero dopo aver capito dove si trovano i fatti”.

ESPN

Nel caso tu abbia dimenticato esattamente perché Brills sta cercando un’opportunità per “riscattarsi”, qui attiva: Secondo il Baylor Board of Regents, 17 calciatori hanno commesso almeno 19 stupri tra il 2011 e il 2016. Una causa risolta in seguito ha affermato che 52 stupri sono stati perpetrati da 31 giocatori in un periodo di quattro anni. Un’indagine sull’incapacità istituzionale di Baylor di prevenire queste aggressioni, i cui risultati completi non sono stati resi pubblici, ha portato al rilascio di Brillis.

Il ritorno di Brillis ai ranghi degli allenatori del college ora, tutti questi anni dopo, dimostra il suo costante rifiuto di accettare che lo sport sarebbe stato meglio senza di lui. Brailles ora ha 66 anni e quando Baylor lo ha licenziato lo era Ho raggiunto un accordo segreto Con la scuola che sicuramente ha già riempito il suo enorme conto in banca. Era più facile per Brills scivolare in una pensione confortevole, vivere il resto dei suoi giorni nel massimo comfort e accettare i suoi fallimenti. Ma Brillis rimase determinato, e quando non c’erano a sua disposizione le auto da allenatore del college, andò ad allenarsi in Canada, poi in Italia, e poi a Palla del liceo del TexasE ora, finalmente, a Grambling.

READ  Gemelli ingaggiano Carlos Correa

Il percorso lungo e tortuoso che Brills ha intrapreso per tornare al football universitario testimonia quanto poco gli importi di accettare le conseguenze delle sue azioni. Qualcuno che esce con aria di sfida da un pozzo della vergogna e poi passa sei anni cercando di ricostruire la propria reputazione e attrarre in luoghi remoti, mi sembra il tipo di persona che crede davvero di essere meritare per l’allenamento di calcio Non essere un allenatore di football – non essere un uomo che le persone dovrebbero ammirare, fidarsi e guardare in alto – è qualcosa che Brillis semplicemente non poteva accettare. I fatti di base della realtà possono essere sufficienti per convincere la maggior parte delle persone che Brillis non è un uomo da ammirare, sicuro di sé e aspirante, ma Brillis non è mai stato colui che ha permesso alla realtà di interferire con la propria percezione del mondo. Guarda quanto sei arrivato lontano.