Gennaio 28, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli studenti di informatica devono affrontare un grande mercato del lavoro tecnologico in contrazione

Gli studenti di informatica devono affrontare un grande mercato del lavoro tecnologico in contrazione

In passato, le aziende tecnologiche hanno utilizzato i loro programmi di tirocinio per reclutare candidati promettenti e molti studenti hanno offerto offerte per tornare come dipendenti a tempo pieno dopo la laurea. Ma queste opportunità si stanno riducendo quest’anno.

Ad esempio, quest’anno Amazon ha assunto circa 18.000 stagisti e ha pagato ad alcuni studenti di informatica quasi $ 30.000 per l’estate, esclusi gli stipendi per l’alloggio. La società sta ora valutando di ridurre di oltre la metà il numero di tirocinanti per il 2023, ha affermato una persona che ha familiarità con il programma e non è autorizzata a parlare pubblicamente.

Brad Glaser, un portavoce di Amazon, ha affermato che l’azienda è impegnata nel suo programma di formazione e nell’esperienza del mondo reale che fornisce. Una portavoce di Meta ha indicato una lettera ai dipendenti di Mark Zuckerberg, l’amministratore delegato dell’azienda, che annunciava Licenziamenti aziendali Lo scorso mese.

READ  L'inflazione dell'Eurozona ha raggiunto un altro record, toccando il 10% a settembre

I piani del personale stanno cambiando anche nelle aziende tecnologiche più piccole. Roblox, la popolare piattaforma di gioco, ha dichiarato di voler assumere 300 stagisti la prossima estate – quasi il doppio quest’anno – e prevedeva più di 50.000 domande per i siti. Redfin, che ha assunto 38 stagisti quest’estate, ha dichiarato di aver annullato il programma per il prossimo anno.

Ci sono ancora buoni posti di lavoro per gli studenti di informatica e il campo sta crescendo. Tra il 2021 e il 2031, secondo le previsioni di Ufficio di Statistiche sul Lavoro. Ma molti di questi lavori sono in settori come la finanza e l’industria automobilistica.

“Gli studenti ricevono ancora più offerte di lavoro”, ha affermato Brent Winkelman, presidente della facoltà del dipartimento di informatica presso l’Università del Texas ad Austin. “Potrebbero non provenire da Meta o da Twitter o da Amazon. Verranno da posti come General Motors o Toyota o Lockheed”.

I centri di carriera universitari sono diventati casse di risonanza per studenti ansiosi che stanno per entrare nel mercato del lavoro tecnologico. Negli uffici dei consulenti del lavoro è aumentata la ricerca di un piano di riserva.